Il galateo del primo appuntamento First date: cose da fare, non fare, sapere, far finta di non sapere…

La riuscita di un primo appuntamento dipende anche da questi dettagli, l’impressione che diamo alla prima uscita è quella che conta. Volete rovinare tutto solo perché avete deciso di non…

Il galateo del primo appuntamento First date: cose da fare, non fare, sapere, far finta di non sapere…
Il galateo del primo appuntamento First date: cose da fare, non fare, sapere, far finta di non sapere…

E finalmente arriva il momento tanto atteso. Il primo appuntamento. Lui, o lei, dice di sì. La vostra prima serata insieme, forse la prima e l’ultima, forse la prima di una lunga serie. Chi lo sa? Lasciamo da parte i sentimenti, le aspettative, la preparazione. Non ci interessa, non in questo articolo.

Ci concentriamo invece sul galateo del primo appuntamento, avete presente cose del tipo: chi deve pagare la cena, chi il cinema? Cose che tutti si chiedono quando è troppo tardi… cose da tenere bene a mente per essere pronte o pronti al momento giusto. La riuscita di un primo appuntamento dipende anche da questi dettagli, l’impressione che diamo alla prima uscita è quella che conta. Volete rovinare tutto solo perché avete deciso di non leggere queste poche righe? :

Chi paga? L’uomo. Non si discute. L’invito sarà molto probabilmente partito dall’uomo ed è giusto che sia lui a pagare la serata. Magari in futuro potrete trovare un accordo per dividere i costi, ma la prima uscita… in occasione della prima uscita è il cavaliere che paga.

Farla / farlo bere al primo appuntamento? Assolutamente no! Ci sono persone che cercano, forse perché insicure o magari in malafede, di ‘rallegrare’ l’atmosfera continuando a versare nel bicchiere dell’altra persona. Un no assoluto, che denota mancanza di rispetto e soprattutto rischia di far prendere ad una serata potenzialmente piacevole una piega ricca di imprevisti spiacevoli.

Tenere il cellulare acceso o spento? Acceso va benissimo, ma magari con la vibrazione invece della suoneria, e magari senza intrattenersi in lunghe conversazioni se qualcuno vi chiama. Non c’è nulla di più sgradevole che aspettare davanti ad un piatto che si sta raffreddando che il tuo interlocutore finisca una telefonata con l’amica o l’amico del cuore…

Cercare di impressionarla/o parlando del proprio lavoro? Anche qui un no molto deciso. Cercate piuttosto di parlare di voi stessi, dei vostri interessi, delle vostre idee. Ma chi se ne frega del vostro lavoro? A meno che non siate così insicuri da voler fare colpo non per quello che siete ma per quello che fate (qualcuno dirà che uno è quello che fa, non siamo d’accordo, ma il mondo è bello perché lo opinioni divergono…).

Quando si deve chiedere un secondo appuntamento? Sicuramente non durante la prima uscita insieme. Meglio far passare qualche giorno, lasciare che le acque si calmino e che entrambi abbiano ben chiara la riuscita o il fallimento del primo appuntamento. Parlare di un secondo incontro già in occasione della prima uscita rischia di mettere troppa pressione sull’altra persona, creando imbarazzi e rovinando magari l’atmosfera. Dopo uno o due giorni con una telefonata, o una mail, si sonderà l’interesse dell’altra persona a un secondo incontro (sempre che lo vogliate anche voi chiaramente). Chiaramente dopo esservi salutati un sms per ringraziare della bella serata ci sta e fa anche molto piacere a chi lo riceve.

Parlare dei propri problemi? Meglio di no, rischiereste di dare l’impressione di essere alla ricerca di una spalla su cui piangere piuttosto che di una spalla da accarezzare… diciamo che magari potrete affrontare argomenti più impegnativi negli appuntamenti successivi, se ce ne saranno…

Parlare delle storie precedenti? Assolutissimamente no!

Locale ultra-raffinato o locale alla mano? Forse un locale alla mano, carino ma senza eccessive pretese, è il posto migliore per la prima uscita. Un locale dove si possa parlare con calma, non troppo rumoroso, e che non sia eccessivamente chic. L’attenzione deve concentrarsi su di voi, non sull’ambiente circostante.

Chi deve scegliere il locale? Non è importante, se uno dei due ha un’idea o un locale in mente lo può dire tranquillamente. Ma se paga l’uomo, come abbiamo detto, è meglio che la donna si astenga dal proporre locali eccessivamente costosi.

A che ora dichiarare conclusa la serata? Dipende da molti fattori, che sera della settimana è, se sta andando tutto come dovrebbe, se entrambi vi state divertendo. In generale, comunque, meglio finire una bella serata leggermente in anticipo piuttosto che trascinare una serata che non ha più molto da dire. Volete anche un’ora come indicazione? Diciamo che Cenerentola aveva ben chiaro l’orario oltre il quale era meglio rientrare…

Bacio o non bacio? Finita la serata… mmm… che domanda difficile. Noi diremmo: non bacio. Uno un ringraziamento sincero e sentito per la bella serata trascorsa insieme, magari l’augurio di ripeterla presto. Ma niente bacio… lasciate che la molla si carichi un po’ di più…

Tutto qui. Se volete indicarci qualche altro hot-item che dovrebbe far parte di questo galateo segnalatecelo pure e le idee più interessanti verranno inserite con relativa risposta in questa pagina.

Margherita.net

L'OROSCOPO DI MARGHERITA
Oroscopo dell'ariete
Oroscopo del toro
Oroscopo dei gemelli
Oroscopo del cancro
Oroscopo del leone
Oroscopo della vergine
Oroscopo della bilancia
Oroscopo dello scorpione
Oroscopo del sagittario
Oroscopo del capricorno
Oroscopo dell'acquario
Oroscopo dei pesci

 

Leggi ADVERSUS, il magazine per l'uomo. Fai click qui

 

Se ti è piaciuto questo articolo, non perdiamoci di vista. Aggiungi Margherita.net ai tuoi preferiti. Basta premere contemporaneamente i tasti CTRL e D sulla tua tastiera. Prova! :-)

 
LINKS SPONSORIZZATI
NOVITÀ SU MARGHERITA