Prepararsi ad un colloquio di lavoro

Prepararsi ad un colloquio di lavoro
Prepararsi ad un colloquio di lavoro

Stiamo vivendo un periodo… diciamo non uno dei migliori, per cercare di restare ottimiste. Difficoltà a trovare il primo lavoro, difficoltà a mantenere il lavoro attuale. E poi l’eterno dubbio: tengo questo che non mi piace o me ne cerco un altro con il rischio che non mi piaccia, ammesso che lo trovi?

Però la vita va avanti, e anche in momenti di crisi i lavori si trovano, si perdono, si cambiano, si lasciano. Proprio come gli uomini.

Bene, per le amiche che stanno cercando un nuovo lavoro, e che stanno mandando in giro curriculum vitae (adesso non scriveteci che il plurale di curriculum è curricula, lo sappiamo già… ma a noi piace il suono di curriculum) ecco una lista di cose da tenere bene a mente.

Dieci consigli per affrontare al meglio la fase di ricerca di un nuovo lavoro, ma soprattutto quella del colloquio. In 5 minuti vi giocate tutto, vale la pena essere preparate 😉

1) Cercate di essere originali quando scrivete il vostro curriculum (senza esagerare). Chi leggerà le vostre esperienze di studio e di lavoro vi giudicherà in prima istanza sulla base di quanto avrete scritto. Fatevi notare, suscitate in chi vi legge la curiosità di intervistarvi di persona.

2) Cercate di abituarvi a rispondere con prontezza e spontaneità alle domande che vi faranno. Esercitatevi.

3) Provate ad immaginarvi nei panni di chi vi dovrà intervistare. Cosa vi chiedereste e soprattutto quali risposte non vorreste mai sentire? Quelle segnatevele in rosso nel cervello e non pronunciatele mai, nemmeno quando tutto davanti agli occhi diventerà nero e preferireste essere in viaggio attraverso l’Alaska d’inverno…

4) Puntualità. Assolutamente importante essere perfettamente puntuali. Attente a non essere TROPPO puntuali perché questo potrebbe essere interpretato in maniera opposta a quello che era il vostro obiettivo. 5 minuti prima vanno benissimo.

5) Calma e sangue freddo. Non è la fine del mondo, non succederà niente di brutto, e – come gli uomini – di lavori in giro ce ne sono a migliaia. Basta trovarli…

6) Non farti vedere troppo disperatamente bisognosa di un lavoro. Mostra il giusto interesse per il lavoro che potrebbero darti, ma senza esagerare.

7) Non fare la gattina impaurita. Molte ragazze pensano che possa aiutare a commuovere la persona che hanno di fronte. Sai davvero cosa intenerisce chi hai di fronte…?

8) Vestiti in maniera elegante ma piuttosto neutra. Niente di troppo giovanile, niente di troppo caro, niente che denoti scarso gusto. Il tuo abbigliamento non si deve far notare. Se l’intervistatore non ricorderà cosa indossavi avrai raggiunto il tuo scopo.

9) Presentati al colloquio con un aspetto curato. Dormi bene la notte prima, cura l’aspetto delle mani, delle unghie, della pelle del viso. Trucco discreto, una goccia di profumo. E basta.

10) Non vedere l’intervista di lavoro come un’interrogazione alle scuole medie. Considerati (lo sei a tutti gli effetti) alla pari dell’intervistatore/trice. Loro stanno cercando una persona come te, ne hanno bisogno, tu sei la persona che cercano. Ricordatelo.

E poi un undicesimo consiglio. Finito il colloquio rilassati, regalati un po’ di riposo, magari un giro di shopping. Suonerà il telefono? Arriverà la mail? Non lo sai, e non puoi più fare niente. Aspetta senza ansie e continua con la tua vita.

Margherita.net

Se ti piace leggere Margherita.net, abbonati gratuitamente alla nostra newsletter settimanale, ogni settimana nella tua mail. Fai click qui per saperne di piu.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.