I pori dilatati. Consigli per risolvere il problema dei pori dilatati

I pori dilatati. Consigli per risolvere il problema dei pori dilatati
I pori dilatati. Consigli per risolvere il problema dei pori dilatati

I pori dilatati sono un problema che apparentemente non ha molte soluzioni. Chi li ha, se li tiene. O così almeno si tende a pensare. È proprio così? Cosa consigli tu a chi ti chiede aiuto a risolvere il problema dei pori dilatati? Quali le regole generali che puoi consigliare alle nostre lettrici?

Ecco i consigli di Rossella Galvani, Skin expert di Olaz.

La questione dei pori dilatati è un problema molto diffuso, ma non irrisolvibile, bisogna però prestare particolare attenzione alla nostra beauty routine e in particolare alla detergenza. Alcuni miei piccoli consigli sono:

  1. quando massaggiate il vostro detergente fatelo con movimenti circolari e su tutto il viso e insistete un po’ di più nella zona T, spesso più “grassa”,
  2. inumidite  un piccolo asciugamano con dell’acqua calda, strizzatelo e appoggiatelo sul vostro viso per qualche secondo; questi pochi secondi di calore vi permetteranno di aprire maggiormente i pori e pulirli in maniera più profonda,
  3. usate l’asciugamano per eliminare i residui di detergente e di sporco,
  4. usate un tonico, anche a ph acido.

1/2 volte a settimana effettuate un buon peeling, massaggiandolo su tutto il viso e soprattutto sulle zone più interessate, per togliere parte dell’ispessimento corneo, causa di ostruzione e dilatazione dei pori.

Olaz Total Effects Pore Minimizer
Olaz Total Effects Pore Minimizer

Ad oggi molte case cosmetiche hanno creato creme con una formula per minimizzare i pori, una tra queste è Olaz Total Effects Pore Minimizer. Questo prodotto dalla texture leggera e idratante, se usata costantemente, permette di migliorare la grana della pelle e ridurre visibilmente i pori dilatati dando un effetto compatto e sano.

Margherita.net

Si ringrazia Rosella Galvani, Skin expert Olaz

Se ti piace Margherita.net abbonati gratis alla nostra newsletter settimanale!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.