Cura dei capelli. Alimentazione, come lavarli, contrastare la caduta dei capelli. Ecco come

Cura dei capelli. Alimentazione, come lavarli, contrastare la caduta dei capelli. Ecco come
Cura dei capelli. Alimentazione, come lavarli, contrastare la caduta dei capelli. Ecco come

La cura dei capelli non passa solo attraverso l’uso di prodotti specifici come shampoo e balsami, ma anche – forse soprattutto – attraverso la giusta alimentazione, la giusta cura e un sano stile di vita. La salute dei capelli non dipende solo dalla fortuna di essere nate con dei capelli forti, ma tutta una serie di fattori contribuisce alla loro salute e conseguentemente al loro aspetto anche dal punto di vista estetico.

Per sapere come curare i capelli, e come comportarsi quando ci sembra di perdere un po’ più capelli del solito (causa di frequenti ansie) abbiamo chiesto alla Prof. Bianca Maria Piraccini, Specialista in Dermatologia e Venereologia e Professore Associato presso l’Università degli Studi di Bologna di rispondere alle nostre domande.

Cura dei capelli. Alimentazione, come lavarli, contrastare la caduta dei capelli. Ecco come

Quanto conta effettivamente l’alimentazione per quanto riguarda la salute del capello? Quali sono gli alimenti, e gli integratori, che hanno una efficacia dimostrata scientificamente e che faremmo bene ad inserire nella nostra dieta?

Un’alimentazione varia è corretta anche per la salute dei capelli. In particolare è necessario un apporto sufficiente di ferro percha la cerenza di questo elemento è la causa piu frequente di capelli, soprattutto nelle donne adulte.

Colorazioni, decolorazioni, permanenti e trattamenti di questo tipo non sono proprio quello di cui un capello avrebbe bisogno. Quando il capello è stato danneggiato è ancora possibile ripararlo, oppure per la sua natura un capello danneggiato è e rimane tale?

Il capello è una struttura morta, tant’è che quando li tagliamo non sentiamo dolore. Qualsiasi danno non è quindi riparabile e l’unico rimedio è tagliare la parte danneggiata. I balsami ed i prodotti da applicare sui capelli dopo il lavaggio possono aiutare a rendere i capelli rovinati più morbidi e lucidi, ma è un effetto transitorio, che dura fino al lavaggio successivo.

Quanto è importante usare lo shampoo e il balsamo per capelli giusto, ma soprattutto a cosa dobbiamo fare attenzione nell’elenco degli ingredienti di un prodotto per la detersione dei capelli?

Oggi la tecnologia dei cosmetici per capelli ha raggiunto livelli eccellenti, per cui i prodotti per la detersione e i balsami sono disegnati per il tipo di capelli da trattare. Ad esempio, i capelli fini hanno bisogno di balsami diversi da quelli utili per i capelli grossi, che renderebbero i capelli fini appiattiti e opachi.

Il cuoio capelluto non è sempre impeccabile, forfora e dermatiti sono solo alcuni dei disturbi che possono colpire più frequentemente. Come si deve fare per mantenere il cuoio capelluto in salute, e cosa fare quando questo perde l’equilibrio?

Una buona norma da seguire per la salute del cuoio capelluto è una detersione frequente, anche tutti i giorni, In questo modo si evita l’accumulo di sebo, squame, sudore e materiale esterno. La forfora e la dermatite seborroica possono essere curate e prevenute con l’uso di shampoo specifici, studiati proprio per queste patologie.

Quando cadono i capelli, anche se la caduta entro certi limiti è assolutamente normale, ci si preoccupa. Ci potrebbe spiegare fino a che punto la caduta dei capelli è normale, e quando invece dovrebbe destare l’attenzione, e a chi rivolgersi in questo caso?

La caduta dei capelli può variare nel tempo, soprattutto per un’influenza della stagionalità: è normale ad esempio avere un aumento fisiologico della caduta dei capelli in primavera e in autunno. Deve mettere in allarme una caduta di capelli molto più abbondante del normale, che dura molto tempo, o/e che porta ad un diradamento dei capelli. In questo caso è sempre consigliabile andare a farsi visitare da un dermatologo. Il termine ‘tricologo’ è molto vago ed è spesso utilizzato da persone senza competenza e senza titoli di studio in campo medico, per cui è sempre bene che il riferimento per i problemi dei capelli sia un medico specialista in dermatologia.

Si ringrazia la Prof. Bianca Maria Piraccini
Specialista in Dermatologia e Venereologia
Professore Associato presso l’Università degli Studi di Bologna
http://biancamariapiraccini.it

Margherita.net

Se ti piace leggere Margherita.net, abbonati gratuitamente alla nostra newsletter settimanale, ogni settimana nella tua mail. Fai click qui per saperne di piu.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.