Quando la tua migliore amica è anche la tua peggior nemica

L'amica nemica
L’amica nemica

Quella che stiamo per raccontarvi non è una novità, forse molte delle nostre lettrici si sono già confrontate con un’amica che sembra amica… ma che amica… non era.

Non è un gioco di parole. Parliamo di quelle ‘amiche’ che ti stanno a fianco solo per farti del male, per godere delle tue disavventure, per poter godere di una posizione privilegiata da cui osservare e manovrare a piacimento. Il tutto, naturalmente, a tua insaputa.

Quelle ‘amiche’ che non perdono occasione per farti notare se hai preso qualche chilo, che ti convincono a fare acquisti impegnativi sapendo di metterti in difficoltà, che mettono la pulce nell’orecchio del tuo ragazzo. Quelle ‘amiche’ che prima ti demoliscono e poi fingono di consolarti.

Quelle ‘amiche’ che conoscono i tuoi punti deboli e li rendono pubblici. Ma fanno tutto in maniera così sottile, così delicata a volte, così subdola che non sempre riusciamo a capirlo.

E anche quando lo capiamo non sappiamo bene cosa farci. Litigare? Tutti direbbero che siete voi quelle che hanno un problema. Interrompere il rapporto? Forse, sempre che non lo facciate in maniera plateale ammettendo così di trovarvi in difficoltà in presenza dell’ ‘amica’ in questione (sai che soddisfazione per lei…). E allora?

Allora, forse qualche consiglio non guasta. Questi sono cinque consigli, efficaci e testati, per tenere alla larga l’ ‘amica-nemica’ senza che questa lo capisca, senza che possa farci qualcosa. Come disinnescare una bomba e lasciarla poi dove è. Come un soprammobile.

1) Se ti chiama, non rispondere subito.
Richiamala nei momenti che sai essere meno opportuni per lei, scusandoti per non aver potuto rispondere e chiedendole di cosa aveva bisogno (Ribalta sempre la situazione. D’ora in poi sarà sempre lei quella che ha bisogno di qualcosa, anche se non è vero).

2) Previeni sempre le sue prevedibili affermazioni.
Se ti chiede, ad esempio “ancora lo stesso cellulare?” rispondi annullando il suo tentativo di metterti in difficoltà con qualcosa di simile “ne sto cercando uno più bello da mesi, ma questo resta ancora il migliore in commercio per le mie esigenze. Quando ne trovo uno ti avviso”

3) Se prova a mettere lingua nella tua relazione, magari provando ad insinuare qualche cattiveria in presenza del tuo ragazzo, ripagala con la stessa moneta alla prima occasione utile.
Nel frattempo non far vedere che la cosa ti infastidisce, le daresti la soddisfazione che cercava.

4) Inizia a usare la sua stessa tattica.
Quando la hai messa in difficoltà fingi di esserle vicina e di essere dispiaciuta per lei. Falle capire indirettamente che non avrà più gioco facile, d’ora in poi…

5) Trova delle scuse molto plausibili per iniziare a rifiutare i suoi inviti.
Piano piano rallenta la frequenza dei vostri incontri. Senza mai farle capire il tuo obiettivo, ma – come dice sempre la persona che ha scritto questo breve articolo – ‘sfilandoti come un guanto’ da una situazione che non ti diverte più.

Margherita.net

 

Se ti è piaciuto questo articolo, non perdiamoci di vista. Aggiungi Margherita.net ai tuoi preferiti. Basta premere contemporaneamente i tasti CTRL e D sulla tua tastiera. Prova! :-)

 
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE