Come si imposta una dieta dimagrante

dieta-impostazione600
Come si imposta una dieta dimagrante? Lo abbiamo chiesto alla Dott.ssa Paola Meo, Biologa Nutrizionista Specializzata in Patologia Clinica.

Una dieta seria va affrontata sotto la supervisione di uno specialista. Cosa succede dal momento in cui ci si rivolge ad uno specialista serio, e come si svolge il percorso che porta al raggiungimento del peso ideale, e al suo mantenimento?

La prima visita è in genere articolata e approfondita. Si compone di una prima fase di anamnesi, mirata a conoscere il paziente in primo luogo come persona, in cui vengono raccolte una serie di informazioni tra cui: stile di vita, abitudini alimentari, storia clinica, storia ponderale e dietetica, misure antropometriche.

Tutti questi elementi sono fondamentali per il calcolo del peso desiderabile e soprattutto per la formulazione dello schema dietoterapico personalizzato in base alle specifiche esigenze del paziente. Successivamente si cerca di mettere in luce gli errori nutrizionali che il paziente è solito commettere e si elabora un più corretto e congruo regime alimentare.

I controlli successivi sono volti al monitoraggio del peso e della composizione corporea, alla verifica del grado di soddisfazione della dieta e dell’adattabilità al nuovo stile di vita, alle variazioni del piano dietetico, anche in relazione ai cambiamenti apportati, e, cosa importantissima, all’educazione alimentare finalizzata a far acquisire al paziente un’autonomia nella scelta dei cibi e delle loro razioni giornaliere.

Una volta raggiunto l’obiettivo proposto segue una fase di mantenimento con visite di controllo più diradate nel tempo.

Margherita.net

RINGRAZIAMO LA DOTT.SSA PAOLA MEO
BIOLOGA NUTRIZIONISTA
SPECIALIZZATA IN PATOLOGIA CLINICA
WWW.DIETOLOGANUTRIZIONISTAROMA.IT

Se ti piace Margherita.net abbonati gratis alla nostra newsletter settimanale!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.