Allenare gli addominali e tonificare i muscoli. I consigli del personal trainer

Allenare gli addominali e tonificare i muscoli
Allenare gli addominali e tonificare i muscoli

Se il vostro obiettivo, oltre a bruciare il grasso in eccesso, è anche quello di tonificare (con conseguente sollevamento dei tessuti) e avere degli addominali più forti, allora seguite i consigli che Eugenio Paniccia, Personal Trainer a Roma & Online Coach, ci dà in questa intervista.


Se ti piace Margherita.net iscriviti alla nostra newsletter per ricevere i nostri aggiornamenti via email. Fai click qui per iscriverti.

Tonificare. Come ci si deve allenare, se non si vuole che i muscoli si ingrossino, ma si desidera aumentare il tono muscolare?

Aumentare il tono muscolare ovvero tonificare i muscoli è sinonimo di aumentarne la massa muscolare.

Naturalmente c’è una netta differenza tra aumentare la massa muscolare in modo abnorme e scriteriato ed aumentarla in quantità tale da ottenere un sollevamento dei tessuti, un aspetto più tonico e “fit” ricavandone anche una conseguente diminuzione del tessuto adiposo.

Non si può aumentare il tono muscolare senza allenarsi con i sovraccarichi: che siano essi i classici manubri e bilancieri, le macchine isotoniche, il Crossfit o l’allenamento a corpo libero.

Addominali. Come, con quali esercizi e con quale frequenza e intensità allenarli? Parliamo di persone ‘normali’che vogliono tenersi in forma.

Iniziamo mettendo in chiaro che non esistono addominali alti e bassi: il muscolo retto dell’addome è un unico muscolo.

La parte bassa, ovvero quella vicina alla zona ombelicale, solitamente è quella più problematica semplicemente perché in quella zona il tessuto adiposo tende a depositarsi più facilmente.

Quindi se il vostro obiettivo è quello di avere una “tartaruga” ben in vista allora l’esercizio più importante sarà quello di mantenere un’alimentazione sana ed equilibrata…

Al resto basteranno 3 set di classici Crunch a terra o alla macchina specifica (mentre per le donne è più indicata una fit-ball) per 15 o 20 ripetizioni con 45 secondi di recupero due volte alla settimana… Semplice no?!

Ringraziamo Eugenio Paniccia
Personal Trainer a Roma & Online Coach
www.eugeniopaniccia.com

Alessio Cristianini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.