Tendenze nail art primavera estate 2020. Da dove vengono le ispirazioni?

‘Color blocking’ e motivi floreali sono due delle principali le tendenze unghie per la primavera estate 2020, ma da dove vengono le tendenze unghie? Come nascono le tendenze nella nail art?

Tendenze unghie e nail art primavera estate 2020. Da dove arrivano le ispirazioni? Foto: Charlotte Mesman
Tendenze unghie e nail art primavera estate 2020. Da dove arrivano le ispirazioni? Foto: Charlotte Mesman

Sono bellissime le tendenze per unghie e nail art per la primavera estate 2020. Accosteremo dei colori contrastanti per creare unghie in purto stile ‘color blocking’ e impazziremo per i disegni floreali, ci ha spiegato Sheila Oddino, nail artist, volto noto nei backstage delle sfilate alla Milano Fashion Weeks, e titolare di My Beauty Academy a Torino, in un’intervista che abbiamo pubblicato qualche giorno fa. Ma da dove vengono queste tendenze? Quali sono le fonti d’ispirazione? Ce lo racconta Sheila Oddino:

Sheila Oddino: ‘Una fonte d’ispirazione per le tendenze unghie è ovviamente la moda dove i nail stylist creano insieme ai designer i nail look, ma quando pensiamo in grande, a livello mondiale, il mondo della moda si divide in tre grandi macro aree: l’America, L’Europa occidentale e la Russia, e l’Estremo Oriente.’

‘Nella parte più orientale sono soprattutto il Giappone e la Corea del Sud a dettare le tendenze. Si tratta di un mondo a parte, con degli stili piuttosto particolari. Sono stata recentemente in Giappone, e ogni volta che sono in viaggio ovviamente cerco di capire le tendenze unghie del posto. Ho notato che in Giappone amano moltissimo gli Swarovski e il colore pastello. Hanno le loro tendenze, sono creatori di tendenze che però non rivedo molto nel nostro mondo.’

‘Conosco molto bene lo stile americano, essendo giudice internazionale di gara. L’associazione che organizza queste gare è americana e anche le gare sono improntate sullo stile americano. Dal punto di visto di tecnico e dell’igiene gli americani sono molto avanti. Sono loro che hanno inventato la fresa, che hanno inventato l’acrilico, quindi, sicuramente tecnicamente hanno tanto da insegnare. Personalmente amo un po’ meno il loro stile. Gli americani lavorano con una struttura tecnica molto più larga, amano molto il quadrato. Il concetto americano della nail art è un po’ queste French (manicure) magari senza proporzioni molto definite, per esempio una French lunghissima su un letto corto.’

Sheila Oddino Nail Artist - MY Beauty Academy - Torino
Sheila Oddino Nail Artist – MY Beauty Academy – Torino

‘Per quanto riguardo il senso estetico io mi ritrovo molto nello stile europeo e in quello russo e ucraino (io sono cresciuta con quella formazione). Lo trovo molto raffinato. È una  formazione molto più da salone. Le unghie sono nate in America ma sono cresciute in Russia, direi. Tutto quello che sono le nuove tecniche vengono da loro, nel bene e nel male, perché se parliamo di manicure, quella russa è la grande frontiera, ma sicuramente non è stata di grande aiuto a livello della salute dell’unghia. Qui gli americani hanno un sistema totalmente diverso e delle tecniche molto diverse. Diciamo che sono due scuole alle quali uno può decidere di appartenere, ma io mi sono più vicina a quella dell’Est Europa e alla Russia.’

Charlotte Mesman per Margherita.net

Si ringrazia Sheila Oddino di My Beauty Academy a Torino
Sito Web http://www.mybeautyacademy.it

Leggi ADVERSUS, il magazine per l'uomo. Fai click qui

Se ti è piaciuto questo articolo, non perdiamoci di vista. Aggiungi Margherita.net ai tuoi preferiti. Basta premere contemporaneamente i tasti CTRL e D sulla tua tastiera. Prova! :-)

LINKS SPONSORIZZATI
NOVITÀ SU MARGHERITA