Medicina estetica e Covid. Intervista al Prof. Francesco Bruno, Dermatologo

Nessuno dei trattamenti è controindicato col sole. In particolare il laser a depilazione è efficace anche su pelle abbronzata.

Medicina estetica e Covid. Intervista al Prof. Francesco Bruno, Dermatologo
Medicina estetica e Covid. Intervista al Prof. Francesco Bruno, Dermatologo

Sembra che finalmente si stia tornando alla normalità, dopo il difficile momento che ha vissuto il nostro paese. Si riapre e si riprende con le attività che avevamo dovuto mettere in pausa durante questi mesi. Anche la dermatologia plastica ed estetica riprende, e lo fa in piena bella stagione, quando solitamente eravamo già pronte… e invece bisogna iniziare adesso, da zero e con tre mesi di ritardo sulla normale ‘tabella di marcia’.

Abbiamo intervistato il Prof. Francesco Bruno Dermatologo Estetico a Milano e gli abbiamo chiesto quali sono i trattamenti più richiesti, e quelli più indicati data la stagione. Vi anticipiamo che epilazione, biostimolanti, amminoacidi e vitamine che contrastano la tendenza della pelle a disidratarsi sotto l’effetto del sole sono in cima alla classifica. Ecco cosa ci ha detto il Prof. Bruno.

Professore, le donne come stanno vivendo questa situazione e il loro rapporto con l’estetica in preparazione all’estate?
Ci sono donne che mi raccontano di volersi rendere “presentabili” agli occhi dei mariti o dei fidanzati, a volte rimasti confinati in un’altra regione e che non vedono da due mesi; persone rimaste a casa da sole che si sentono a disagio per qualche inestetismo che prima non c’era.

Giovani ragazze che semplicemente vorrebbero lasciarsi alle spalle l’esperienza appena vissuta e prendersi cura di sé, pronte a vivere un’estate spensierata e serena.

Può ben immaginare quindi che quest’anno i trattamenti richiesti nell’ambito della medicina estetica, si arricchiscono di un significato del tutto particolare!

Q
uali siano i trattamenti richiesti in questo periodo di bella stagione?
Sicuramente l’epilazione laser. Lo ritengo il trattamento principe del corpo e a più alto impatto sociale: consente di sentirsi sempre in ordine, di improvvisare un fine settimana al mare senza alcun imbarazzo, di eliminare irritazioni, graffi e peli incarniti tipici delle soluzioni tradizionali.

Ricordo tuttavia che stiamo parlando di un trattamento medicale che deve essere eseguito da personale esperto per evitare quei rischi che invito i lettori a non sottovalutare.

Nel mio studio ad esempio ho deciso di dedicare all’epilazione laser tutta l’attenzione e la serietà che merita questo trattamento medico: da un lato la mia esperienza clinica di dermatologo che in fase di visita è fondamentale per formulare una diagnosi corretta, una tecnologia all’avanguardia per una  seduta efficace ed indolore (mi permetta di dire che sono l’unico sul territorio nazionale ad avere TRE manipoli diversi per trattare il pelo: alessandrite, neodimio yag e diodo) e per finire l’attenzione e la conoscenza in materia della dottoressa laserista che mi assiste.

Rimanendo sulle richieste corpo, seguono i trattamenti di mesoterapia per inestetismi quali adiposità localizzata, pelle a buccia d’arancia e lassità cutanea. Quest’ultima per esempio, che in genere compare poco sopra il ginocchio, è il motivo per cui le signore rinunciano ad indossare gonne ed abiti estivi.

I trattamenti sono controindicati con l’esposizione solare?

Nessuno dei trattamenti è controindicato col sole. In particolare il laser a depilazione è efficace anche su pelle abbronzata.

Quali sono i trattamenti del viso più richiesti?
Ai classici trattamenti annuali di tossina botulinica e filler, in questo periodo dell’anno si affiancano maggiormente i biostimolanti: prodotti iniettivi a base di acido ialuronico, amminoacidi e vitamine che contrastano la tendenza della pelle a disidratarsi sotto l’effetto del sole.

Il viso non deve essere l’unico oggetto di attenzioni, anzi! Collo e décolleté, molto spesso trascurati dalle più giovani, sono i primi rivelatori di età nelle signore.

Il mio consiglio è, se non già di vostra abitudine, quello di iniziare a prestare a queste regioni la stessa attenzione che riservate al viso, evitando esposizioni solari intense, utilizzando una routine domiciliare ad hoc e, perché no, valutando un percorso di prevenzione insieme al vostro dermatologo estetico di fiducia.

Ringraziamo il Prof. Francesco Bruno, Dermatologo a Milano, Responsabile Nazionale Dipartimento Acne e Disordini delle Ghiandole Sebacee ISPLAD. Membro del Mediterranean Acne Board www.francescobrunodermatologo.it

Margherita.net

NOVITÀ SU MARGHERITA