Le macchie della pelle e l’età. Perché vengono, come si contrastano

Perché ad un certo punto, con il passare degli anni, iniziano a formarsi le cosiddette ‘macchie dell’età’ soprattutto sul dorso delle mani, sul viso, sul decolleté?

Le macchie della pelle e l’età. Perché vengono, come si contrastano
Le macchie della pelle e l’età. Perché vengono, come si contrastano

Perché ad un certo punto, con il passare degli anni, iniziano a formarsi le cosiddette ‘macchie dell’età’ soprattutto sul dorso delle mani, sul viso, sul decolleté? Le macchie dell’età hanno molte ‘concause’ che si possono sommare e determinare una maggiore o minore intensità di queste formazioni di melanina piuttosto antiestetiche e di cui faremmo molto volentieri a meno.

Per capire meglio di cosa si tratta, quali sono i fattori predisponesti, e soprattutto cosa si può fare per contrastarle, abbiamo chiesto aiuto al Prof. Enzo Berardesca del Dipartimento di Dermatologia all’Università di Miami, USA. Ecco cosa ci ha detto.

Cosa sono le macchie dell’età, e perché si formano?
E’ un fattore collegato all’esposizione solare cronica nel corso degli anni (anche involontaria). I raggi ultravioletti  penetrano nella cute ed inducono la formazione di melanina che si accumula nelle cellule superficiali dando formazione a queste macchie che vengono anche definite lentiggini solari o senili.

Ci sono dei fattori predisponenti, dei comportamenti e delle abitudini di vita che possono accelerare e intensificare l’insorgenza di queste macchie?
La pelle chiara (quindi le persone con capelli rossi o biondi) sono piu’ sensibili perche’ sono anche quelli che spesso anche in giovane età hanno le lentiggini. La mancanza di fotoprotezione e quindi di utilizzo di creme solari aumenta di molto il rischio di sviluppare queste macchie cosi’ come le “scottature” prese nel corso della vita.

E ci sono delle abitudini che invece possono essere efficaci nel ritardarne l’insorgenza, e attenuarne l’intensità?
La protezione solare continua, sia mediante creme ad alto fattore, che indumenti (cappellini e magliette) aiutano molto nella prevenzione di questi disturbi.

Una volta venivano prescritti trattamenti a base di idrochinone, cosa che adesso non si fa più per i molti effetti collaterali. Quali sono questi effetti collaterali, e viene ancora prescritto, magari sotto stretto controllo medico, oppure è ormai un prodotto che non si usa più?
L’idrochinone non si trova piu’ nella comunitò europea in quanto dannoso per le cellule, pero’ si trova in altri mercati come USA, Asia e Giappone. Inoltre puo’ essere prescritto dal medico come galenico sotto la propria responsabilità.

Quali sono i trattamenti alternativi, altrettanto efficaci, che la dermatologia può proporre a chi vuole cercare di affrontare il problema delle macchie dell’età?
Acido cogico, glicolico, ascorbico, azelaico e molti altri possono avere, in varia misura attività schiarente o depigmentante e si trovano da soli o miscelati in molti prodotti sia della farmacia che della profumeria.

Ringraziamo il Prof. Enzo Berardesca
Dept. of Dermatology
University of Miami, Miami, USA
https://www.berardesca.it

Margherita.net

NOVITÀ SU MARGHERITA