Manicure: splendide mani fai da te, a casa

Manicure: splendide mani fai da te, a casa
Manicure: splendide mani fai da te, a casa

Non avete avuto il tempo di andare dalla vostra estetista, ma le vostre mani hanno urgentemente bisogno di una manicure? Allora seguite attentamente i nostri consigli per una manicure ‘casalinga’- con prodotti appositi oppure con prodotti che avrete sicuramente nel frigorifero – e avrete delle mani splendide.

Prima di tutto rimuovete lo smalto con un batuffolo di cotone. Utilizzate un solvente senza acetone perché questa sostanza può far ingiallire ed indebolire le unghie.

Massaggiate un olio specifico per le cuticole sulla pelle intorno alle unghie per ammorbidire pellicine e cuticole. Spingete poi delicatamente all’indietro le cuticole con un bastoncino di arancio avvolto da un batuffolo di cotone.

Adesso le unghie sono pronte per essere accorciate. Non tagliate le unghie! Né con le forbicine né con il tronchesino. L’uso di questi strumenti è soltanto indicato per persone esperte che siano in grado di usare bene questi ‘attrezzi’.

Utilizzate dunque delle limette di cartone. Fate movimenti orizzontali. Se volete dare alle vostre unghie una bella forma ovale, state attente a non limare la parte dove unghia e pelle si toccano, ma limate solo la parte dell’unghia che esce, la parte esterna.

Massaggiate le mani con una crema specifica. Se non avete una crema specifica in casa, prendete la polpa di un avocado, schiacciatela e applicatela sulle mani. La polpa dell’avocado è molto nutriente.
Massaggiatela sulle mani per qualche minuto e poi pulite la pelle con un fazzolettino di carta.

Dopo il massaggio alle mani mettete le punte delle dita (soltanto le unghie) in un recipiente di acqua tiepida dove avete sciolto un po’ di olio d’oliva (preparate due vaschette, una per ogni mano, e versate in ogni vaschetta 1 cucchiaio di olio d’oliva). L’olio d’oliva rende lucide le unghie. Passate poi una spazzolina di setole morbide sulle punte delle dita per pulire bene le unghie e la pelle da tutti i residui di olio e crema. Asciugate le mani e applicate una crema protettiva.

Infine applicate lo smalto. Prima di tutto la base (due strati). La prima pennellata deve partire dal centro dell’unghia e poi si passa ai lati, sempre facendo attenzione di evitare la zona bassa dove si formano le pellicine.

Aspettate che lo smalto si sia asciugato prima di passare allo strato successivo. Applicate due strati di base protettiva, poi applicate due strati di smalto.

Pulite poi con un bastoncino d’arancio coperto da un batuffolo di cotone imbevuto di solvente le sbavature e completate il vostro capolavoro con un coprismalto per rendere brillanti le unghie e per evitare che la vernice si sfaldi.

L’ideale sarebbe aspettare un quarto d’ora, venti minuti che si asciughino le unghie.

Margherita.net

NOVITÀ SU MARGHERITA