Le creme abbronzanti in estate: guida all’uso

Creme nel frigorifero quando il termometro sale, stiamo sempre attente a rimettere, dopo l’uso, gli alimenti nel frigorifero per evitare che vadano a male. Ma avete mai pensato alle creme?

Le creme abbronzanti in estate: guida all'uso
Le creme abbronzanti in estate: guida all’uso

Come gli alimentari anche le creme possono andare a male se esposte a temperature alte. È perciò una sana abitudine conservare in estate le creme in frigorifero. Questo vale soprattutto per le creme per il corpo, le creme rassodanti e il contorno occhi. Ma non dimenticate le creme che usiamo solo di tanto in tanto. Per evitare che si alterino è meglio tenere anche queste creme al fresco del frigorifero.

L’applicazione delle creme solari. Un altro piccolo consiglio che voglio dare riguarda l’applicazione delle creme solari. La crema solare va applicata in modo diverso dalla crema idratante. Troppo spesso si vede la gente in spiaggia massaggiare una crema solare finché sia tutta assorbita. Un prodotto solare invece non va massaggiato molto.

Deve stare in superficie perché ha una funzione completamente diversa dalle creme idratanti per il corpo e il viso. Dai trent’anni in su consiglio inoltre di usare sempre una crema idratante, anche se si va al mare. Poi successivamente si applica la crema protettiva.

Un ultimo consiglio
La crema solare va applicata a casa, prima di uscire per andare in spiaggia. Perché spesso si prende già il sole durante il tragitto per raggiungere il mare. Poi è molto importante ripetere spesso l’operazione. In ogni caso bisogna applicare di nuovo la crema dopo un tuffo nel mare, anche se c’è scritto sulla confezione che il prodotto ha una buona tenuta in acqua. Una buona regola è di ripristinare ogni due, tre ore la crema solare.

Margherita.net

NOVITÀ SU MARGHERITA

Tonificare e snellire il fisico? Facile!

Non tutti quelli che frequentano una palestra vogliono muscoli tondi e potenti. E magari molti decidono di non iniziare ad allenarsi in palestra proprio per paura di ‘ingrossare’. Nulla di più sbagliato…