Eliminiamo quelle antiestetiche ‘maniglie dell’amore’ in vista dell’estate! Ecco come fare

Date qualche settimana di tempo a questo miniprogramma e verificate i risultati dopo circa un mese. Il modo migliore è pesarsi regolarmente e magari prendere le misure dei fianchi ogni settimana…

Eliminiamo quelle antiestetiche 'maniglie dell'amore' in vista dell'estate! Ecco come fare
Eliminiamo quelle antiestetiche ‘maniglie dell’amore’ in vista dell’estate! Ecco come fare

Basta con quelle antiestetiche  ‘maniglie dell’amore…’! Sono fastidiose, antiestetiche lo abbiamo detto… noiose… brutte. Le maniglie dell’amore (come spesso capita si cerca di dare un nome carino a qualcosa che carino proprio non è… tanto per addolcire la pillola) sono quei rotolini, o rotoloni, di grasso che circondano i fianchi, indistintamente, di uomini e donne. Che strabordano dai jeans quando sono troppo stretti, che escono dal costume da bagno, che di tanto in tanto – con falso affetto – qualche amica o il nostro partner stringono tra le dita (che rabbia quando lo fanno!!!) quasi per scherzo.

Se anche voi siete irritate dalla loro presenza (eccessiva, perchè come qualsiasi parte del nostro corpo non possiamo pensare di eliminarle, al massimo di riportarle alle giuste dimensioni) e volete farci qualcosa in vista dei mesi più caldi, adesso è il momento giusto per cominciare.

Come? Con qualche piccolo esercizio, un occhio alla dieta, alcuni semplici accorgimenti. Ecco come.

1) Attività fisica aerobica. Il grasso che si accumula intorno ai fianchi è appunto… grasso, pertanto per ridurre la quantità di grasso che anche in quella zona è importante svolgere regolarmente attività fisica aerobica (cyclette e tappeto in palestra, lunghe camminate o gite in bicicletta) in modo da bruciare parte dei depositi di grasso, e mantenere alto il metabolismo.

Quanto e quando? Diciamo almeno tre volte la settimana, dai 30 ai 45 minuti per ogni sessione di allenamento. Magari mettendo insieme vari tipi di attività fisica. Esempio: il lunedì una bella camminata all’aria aperta, il mercoledì un bel giro in bicicletta, e nel fine settimana esercizi a corpo libero, che potrete facilmente eseguire sul pavimento di casa vostra.

2) Attività fisica centrata sugli addominali. Non credete a chi vi dice che per bruciare il grasso intorno ai fianchi bisogna allenare gli addominali. L’allenamento dei muscoli addominali serve a renderli più tonici, rafforzarli, ottenendo tra le altre cose anche un effetto contenitivo, una sorta di fascia contenitiva naturale intorno alla pancia. Ma sebbene non sia fondamentale per bruciare i grassi, l’allenamento degli addominali è molto importante per chi vuole ‘attaccare’ da tutti i punti quella zona del nostro corpo.

Quanto e quando? Almeno tre sedute di allenamento ogni settimana, 15 minuti per seduta. Potete iniziare con dieci minuti di esercizi sul pavimento, quelli classici che conosciamo tutti (circa 15 ripetizioni per ogni serie, un minuto di riposo tra le serie), facendo bene attenzione a controllare il movimento e la respirazione. Per concludere poi con cinque minuti ininterrotti di twist con il bastone (o un manico di scopa siete a casa) sedute sul bordo di una sedia. Ricordate che questi esercizi sono complementari all’attività fisica e alla dieta. Eseguiti da soli vi aiuteranno a tonificare i muscoli dell’area ma non vi faranno dimagrire.

3) Dieta. Anche questo è un aspetto molto importante. E funziona se abbinata ai due punti qui sopra. Non occorre sacrificarsi eccessivamente, ma seguire alcune regole è importante. Evitate i cibi grassi, le bevande gasate, quegli alimenti che sapete essere causa di gonfiore addominale. Cercate di bere molta acqua, in ogni caso non bevande zuccherate. Limitate l’assunzione di carboidrati (pasta e pane) e privilegiate frutta non troppo dolce e verdura. Attente ai cibi notoriamente grassi come i formaggi, le carni grasse, i condimenti.

Date qualche settimana di tempo a questo miniprogramma e verificate i risultati dopo circa un mese. Il modo migliore è pesarsi regolarmente e magari prendere le misure dei fianchi ogni settimana, facendolo nello stesso punto e nello stesso momento della giornata.

Margherita.net

Leggi ADVERSUS, il magazine per l'uomo. Fai click qui

 

Se ti è piaciuto questo articolo, non perdiamoci di vista. Aggiungi Margherita.net ai tuoi preferiti. Basta premere contemporaneamente i tasti CTRL e D sulla tua tastiera. Prova! :-)

 
LINKS SPONSORIZZATI
NOVITÀ SU MARGHERITA