Perché non dimagriamo mai dove vorremmo? Esiste qualcosa come il ‘dimagrimento localizzato’?

La maggior parte delle donne, in età fertile, hanno una distribuzione del grasso detta ginoide, ossia una distribuzione periferica e sottocutanea del grasso, localizzato nell’addome, nei fianchi…

Perché dimagriamo mai dove vorremmo? Esiste qualcosa come il ‘dimagrimento localizzato’?
Perché dimagriamo mai dove vorremmo? Esiste qualcosa come il ‘dimagrimento localizzato’?

Capita che a seguito di una dieta si dimagrisca in proporzioni diverse in diverse parti del corpo. Ad esempio c’è chi dimagrisce subito in viso ma sulla pancia, o dimagrisce il sedere… ma non dimagriscono le gambe… e così via. Perché il nostro corpo può comportarsi in questo modo, e soprattutto cosa si fa in questi casi? Perseverare e avere pazienza? Fare attività fisica di un certo tipo? Lo abbiamo chiesto al Dott. Davide De Benedittis Biologo nutrizionista e personal trainer a Milano. Ecco cosa ci ha detto.

Come la mettiamo quando invece di dimagrire in maniera equilibrata o – meglio sarebbe – nei punti ‘giusti’ il nostro corpo decide rispondere ad una dieta dimagrante dimagrendo come e dove vuole lui?

Bisogna considerare che nell’evoluzione umana, per fronteggiare le carestie e consentire la sopravvivenza, hanno avuto la meglio i geni risparmiatori, quelli che consentono di accumulare riserve di grasso. Siamo quindi progettati per ingrassare. Prima del 2000 era una condizione gestibile, l’entrata nel nuovo millennio ha segnato una svolta epocale: il numero di adulti in sovrappeso hanno superato quello in sottopeso!

Il dimagrimento localizzato secondo le ricerche non sarebbe possibile in quanto lo spot reduction è irrilevante, il dimagrimento è sempre generalizzato. Teoricamente ci sono delle indicazioni che potrebbero promuoverlo. In pratica possono essere messe in atto con azioni mirate che lo promuoverebbero. Il dimagrimento localizzato sicuramente risponde ad un’esigenza di marketing, in quanto è pubblicizzato e proposto alle donne che da un percorso di dimagrimento vogliono velocità e localizzazione.

La maggior parte delle donne, in età fertile, hanno una distribuzione del grasso detta ginoide, ossia una distribuzione periferica e sottocutanea del grasso, localizzato nell’addome, nei fianchi, nelle cosce e in zona tricipitale, che conferisce al corpo una forma a pera.

Questo tipo di grasso è influenzato dagli ormoni, dai recettori adrenergici, dalla vascolarizzazione, dalla distribuzione dei liquidi, dall’equilibrio idrosalino, dal tono muscolare, ecc…

Se prendiamo in considerazioni questi aspetti, un allenamento specifico che stimoli la zona interessata evitando di peggiorare l’infiammazione locale ed una nutrizione che assecondi il setting ormonale, associato a pazienza, potrebbero consentire una condizione favorevole alla riduzione del grasso localizzato.

Ringraziamo il Dott. Davide De Benedittis
Biologo nutrizionista e personal trainer a Milano
https://www.ddben.it
https://www.instagram.com/dott.davidedebenedittis/
https://it-it.facebook.com/davidedebenedittis.nutrizionista.personaltrainer/

Margherita.net In collaborazione con ADVERSUS

Se ti è piaciuto questo articolo, non perdiamoci di vista. Aggiungi Margherita.net ai tuoi preferiti! :-)

Leggi ADVERSUS, tendenze moda uomo, tagli di capelli e modelle

Tagli di capelli e cura del corpo uomo 2022. Le nuove tendenze moda uomo 2022 su ADVERSUS. FAI CLICK QUI!

L'OROSCOPO DEL MESE DI MARGHERITA.NET
Ariete
Toro
Gemelli
Cancro
Leone
Vergine
Bilancia
Scorpione
Sagittario
Capricorno
Acquario
Pesci

LINKS SPONSORIZZATI
NOVITÀ SU MARGHERITA