La cellulite può essere attenuata con un regolare esercizio fisico?

Ritenzione idrica, perdita di elasticità della pelle squilibrio tra massa grassa e massa muscolare sono tutti fattori che concorrono a determinare l’insorgere dell’odiato inestetismo.

La cellulite può essere attenuata con un regolare esercizio fisico?
La cellulite può essere attenuata con un regolare esercizio fisico?

Primavera, tempo di rimettersi in forma. I consigli del personal trainer. La cellulite può essere se non risolta almeno attenuata con un regolare esercizio fisico? E come devono essere impostati gli allenamenti in questo caso?

Spesso si dimentica che la cellite, pur essendo un inestetismo localizzato in alcune aree, è espressione di un problema di sistema che riguarda tutto il corpo.

Ritenzione idrica, perdita di elasticità della pelle squilibrio tra massa grassa e massa muscolare sono tutti fattori che concorrono a determinare l’insorgere dell’odiato inestetismo.

Proprio perché si tratta di un problema di sistema, è importante intervenire sui fattori che possono aiutare a mettere il corpo nella situazione ottimale per porre rimedio a questa condizione.

Un’alimentazione curata e il corretto esercizio fisico possono risolvere il problema nell’80% dei casi.

Il tipo di allenamento per ridurre la cellulite è sicuramente un tipo di allenamento aerobico a basso impatto che aiuti ad aumentare il metabolismo e a ridurre il grasso in eccesso accompagnato da un allenamento di tonificazione mirato alle aree interessate dall’inestetismo. Attenzione a non esagerare con l’allenamento!

Un allenamento drastico e non graduale potrebbe ad ottenere il risultato opposto: un eccessivo accumulo di acido lattico nei tessuti, infatti, favorirebbe il processo infiammatorio legato alla comparsa della cellulite. Dedicatevi quindi ad attività dolci, ma regolari ed aerobiche.

Margherita.net

NOVITÀ SU MARGHERITA

Le donne tra smart working e impegni familiari

Se da una parte i benefici dello Smart Working sono visibili da più punti di vista al tempo stesso, però, non sono da sottovalutare anche i possibili svantaggi. La mancanza di un contatto in presenza con i propri colleghi, la mancanza di pause durante le giornate lavorative…