OGGI È  
Donne, moda e tendenze capelli . Il sito delle donne online

Home | Viaggi e vacanze | Ristorante italiano Salvatore's a Phuket

Ristorante Salvatore's a Phuket
La cucina italiana nel mondo. Salvatore's a Phuket.

In tema di ristoranti e di cucina italiana nel mondo sembra che ci sia una specie di legge naturale non scritta, per cui la qualità di un ristorante italiano è direttamente proporzionale alla distanza dal paese d'origine. Se avete provato qualche ristorante italiano all'estero avrete forse notato la stessa cosa.

Come sempre in tutti i nostri viaggi cerchiamo di scoprire e provare i ristoranti più tipici e conosciuti, per poi pubblicarne una breve recensione su queste pagine (quando ne vale la pena chiaramente). Arrivati a phuket abbiamo iniziato raccogliere informazioni su quali fossero i ristoranti più interessanti da provare, senza specificare il tipo di cucina, il nome che ricorreva più frequentemente in tutti gli ambienti era sempre lo stesso: la cucina italiana del salvatore`s restaurant, a phuket city. Detto, fatto. Organizziamo un appuntamento e ci dirigiamo alla ricerca del ristorante.

Il ristorante è situato nel centro di phuket city, a poca distanza dalle famose spiagge di phuket, ma sufficientemente al riparo da quelle orde di turisti che a volte non fanno poi così bene all'immagine dell'isola. Chiedi le direzioni per trovarlo, e tutti in città sanno indicarti il ristorante. Buon segno anche questo. Salvatore ci aspetta, e ci accoglie all'interno del suo spazioso locale.

Atmosfera calda, tipicamente mediterranea, ma senza quelle concessioni - così fastidiose - al gusto e all'immagine che gli stranieri hanno spesso dell'italia. Niente fischi di vino e reti da pescatore che scendono dal soffitto, per intenderci. Colori tenui alle pareti, moltissimi quadri, mattoni a vista che appaiono qua e là. E per non dimenticare che siamo comunque in thailandia, mazzettini di orchidee decorano i centrotavola.

La cucina è rigorosamente italiana, con un doveroso occhio di riguardo alla cucina sarda, terra d'origine di salvatore cossu. Una vita passata in giro per il mondo, sempre inseguendo la sua passione di cuoco e ristoratore. Prima una quindicina di anni nella piovosa olanda, dove negli anni '80 ha aperto dei ristoranti molto noti ancora oggi, poi un giro a 180 gradi, e una seconda vita non solo professionale (anche qui un altro ciclo di quindici anni) nella assolatissima phuket, thailandia.

Il ristorante è frequentato principalmente dai residenti locali, expats che si trovano a vivere a phuket per motivi di lavoro, o in viaggio di lavoro, e quella parte della società thailandese che ama l'italia e la cucina italiana, e che sa scegliere i locali più adatti a soddisfare i propri gusti.

Ci intratteniamo a chiacchierare con salvatore, di fronte ad una bottiglia di ottimo vino bianco, e veniamo a scoprire piano piano la sua storia, i suoi progetti, e con sorpresa saltano fuori dal suo e dal nostro passato amicizie comuni. Viviamo davvero in un mondo molto ma molto piccolo...

Intanto arrivano i primi stuzzichini, a base di pesce, tanto per stimolare l'appetito. Per quanto riguarda la scelta dei piatti lasciamo mano libera allo chef, per cui il nostro menu viene interamente deciso da salvatore.

Le porzioni sono ottime e abbondanti. Tutto a base di pesce, tutto contraddistinto dall'inconfondibile sapore mediterraneo. Incredibile come si riesca a ricreare un'atmosfera, i sapori, gli odori di casa nostra a tanta distanza dal paese d'origine.

I tavoli vicini al nostro sono occupati da varie delegazioni diplomatiche (mi pare di ricordare che una fosse svedese, una spagnola) sull'isola per ovvi motivi nel periodo post tsunami. Salvatore si divide tra il nostro tavolo e gli altri, per sincerarsi che sia tutto a posto, e anche perché una certa clientela gradisce sempre - a volte reclama - la giusta dose di attenzione da parte del titolare.

Senza voler ripercorrere l'elenco dei piatti che abbiamo provato, segnaliamo però con piacere (e nostalgia immensa) l'insalata di calamari accompagnata a peperoni e zucchine, e lasagne di melanzane. Un piatto fresco e saporito, delicatissimo. Il tutto annaffiato ancora una volta da ottimo vino bianco.

La visita al ristorante di Salvatore Cossu è esattamente come ce la aspettavamo, e come ci era stata anticipata da chi già conosceva il ristorante.

Se siete sull'isola per una delle vostre prossime vacanze ricordatevi di portarvi dietro il numero di telefono del ristorante e di tenere una sera libera per fare visita a Salvatore. Il consiglio è quello di prenotare perché la sera è molto difficile trovare un tavolo libero. Per il pranzo invece con un po' di fortuna ci si può presentare all'improvviso, o quasi.

Per una cena un po' meno impegnativa invece, Salvatore ha da poco aperto, nei locali adiacenti al ristorante, una pizzeria dove possono trovare posto i più giovani, o chi sente troppo la nostalgia per una pizza fatta come si deve (dopotutto gli italiani all'estero si riconoscono anche per questi improvvisi raptus gastronomici).

Salvatore's Restaurant
15 Rasada Rd. Tambol Taladyai
Phuket Town, Phuket - Thailandia
Aperto ogni giorno dalle 12:00 alle 14.30 e dalle 18.30 alle 23.00 (Chiuso la domenica a pranzo)
Telefono: +66 (0)76-225958
Sito web: http://www.salvatorestaurant.com/


TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Teniamoci in contatto!
Iscriviti gratis alla newsletter di Margherita.net. Ricevi i nostri aggiornamenti settimanali direttamente nella tua mailbox

ADVERSUS
Moda uomo, modelle, stile e tendenze capelli uomo. Fai click qui, leggi ADVERSUS
Fai di Margherita.net la tua homepage. Basta fare click qui

Teniamoci in contatto! :-)
Iscriviti gratis alla newsletter di Margherita.net.
Ricevi i nostri aggiornamenti settimanali direttamente nella tua mailbox