Una pancia piatta. 10 consigli per un addome piatto

Una pancia piatta. 10 consigli per un addome piatto
Una pancia piatta. 10 consigli per un addome piatto

Si inizia a pensare alla pancia. Non solo per la spiaggia, ma anche in città, a scuola, al lavoro. Una pancia da poter mostrare, un giro vita ‘contenuto’, un addome piatto sono un accessorio a tutti gli effetti per chi vuole ben figurare nella moda leggera, aderente, svolazzante della primavera e dell’estate.

E allora, accanto alle immancabili (e sicuramente molto più concrete) regole per dimagrire e ridurre il giro vita attraverso allenamenti regolari e diete bilanciate, noi ci permettiamo di elencare anche 10 consigli pratici ed efficaci che potranno aiutarvi ad ‘accelerare’ i tempi, a darvi un addome piatto, o almeno un po’ più piatto, in tempi davvero molto brevi. Non ci credete? Provate a leggere e pensateci.

1) Eliminate dalla vostra dieta, a decorrere da ieri, tutte quelle verdure e quella frutta che per esperienza sapete essere causa di gonfiore addominale, dai celeberrimi fagioli in poi… una pancia senza ‘aria’ è già una pancia più piatta.

2) Se siete allergici al latte e ai latticini (intolleranza al lattosio) evitate questi alimenti, o cercate quelli specifici per chi soffre di questo problema. Evitate assolutamente di bere bibite gassate. Per il motivo: vedi sopra

3) Suddividete i pasti in almeno 5-6 piccoli spuntini al giorno invece di 3 grandi pasti che letteralmente ‘riempiono’ lo stomaco

4) Non mangiate di fretta, perché mangerete – credeteci – anche aria che andrà a gonfiare lo stomaco. E noi vogliamo evitare di avere uno stomaco gonfio…

5) Esistono dei prodotti naturali per contrastare il gonfiore addominale, chiedete al farmacista, potrà consigliarvi il prodotto che fa per voi, e indicarvene l’uso corretto

6) Ci sono degli alimenti, come ad esempio il te alla menta, lo yogurt, l’ananas, che hanno naturalmente la proprietà di contrastare il gonfiore addominale. Provateli, se funzionano perché non inserirli nella vostra dieta?

7) Non mangiate nelle due ore che precedono il sonno notturno, perché durante il sonno il metabolismo rallenta, ed è fin troppo facile ‘ingrassar dormendo’…

8) Cercate di essere ‘regolari’ dal punto di vista intestinale. La stipsi è per definizione nemica di una addome piatto. Cercate di bere molta acqua, mangiare verdure ricche di fibre, eventualmente integrare con prodotti appositi a base di fibre.

9) Esercizio! Avete mai provato il ‘twist’? Prendete un bastone di scopa, appoggiatelo alle spalle e sedetevi sul bordo del letto. A questo punto tenendo lo sguardo ben fisso di fronte a voi iniziate a ruotare il torso a destra e a sinistra, per almeno 5 minuti. È il miglior esercizio per tonificare i muscoli che servono a ‘contenere’ la pancia. Non è per nulla faticoso, e i risultati si vedono entro un paio di giorni.

10) E soprattutto, EVITATE di fare ricorso a lassativi, diuretici, diete estreme solo per ottenere un addome piatto. Non sono necessari, oltre ad essere – non lo ripeteremo mai abbastanza – potenzialmente pericolosi per la salute. Ci sono altri modi per avere una pancia piatta! E funzionano.

Margherita.net

Se ti piace leggere Margherita.net, abbonati gratuitamente alla nostra newsletter settimanale, ogni settimana nella tua mail. Fai click qui per saperne di piu.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.