Per un trucco moderno bisogna cambiare testa e tecnica. I segreti dal backstage

Michele Magnani, Global Senior Artist di M.A.C, ci svela in questa video intervista come creare un trucco fresco e soprattutto moderno. Non perdete i suoi preziosi consigli. Sono tanti e di grande impatto. Da mettere subito in pratica. Guardate il video qui sopra o leggete l’intervista qui sotto:

Michele Magnani: “La sfilata di Stella Jean è una delle esperienze più belle della Fashion Week a Milano. È una sfilata piena di emozioni nella quale si fondono musica, colori, stampe a fantasia, storia, cultura. Per questa sfilata facciamo un viaggio nel mondo, come d’altronde per ogni sfilata di Stella Jean, ma questa volta la stilista ha voluto celebrare la freschezza ‘old style’, la freschezza dei tempi senza Wifi, senza internet, quei tempi in cui i ragazzi giocavano ancora a calcio per strada”.

Trucco Stella Jean estate 2017
Un trucco moderno da Stella Jean estate 2017, make-up: Michele Magnani, M.A.C

Questa freschezza prevale nella collezione ma anche nel trucco. Per creare un look naturale ma raggiante ho giocato molto con le texture. Ho voluto creare una pelle ‘vera’, trasparente. Per ottenere questo effetto ho usato highlight forte fatti con M.A.C. Cream Color Base Pearl e le ho amplificate ulteriormente con M.A.C Mineralize Pink Powder, per dare una dimensione extra agli zigomi.

Anche gli occhi sono ‘nude’ ma con una texture ‘vinyl’ per un effetto piuttosto sintetico. Per ottenere questo effetto ho usato del gloss per gli occhi e poi sopra M.A.C Lipglass Clear. Anche per le labbra ho scelto un colore ‘nude’ e anche qui ho mischiato due prodotti: M.A.C Cream Color Base Vintage Rose e poi sopra di nuovo M.A.C Lipglass. Alla fine vedete le modelle con un finish matte nella T-zone, una pelle luminosa sugli zigomi, e poi con degli occhi e labbra glossati.

Trucco Stella Jean estate 2017
Un trucco moderno da Stella Jean estate 2017, make-up: Michele Magnani, M.A.C

Ma il vero focus in questo trucco è sulle sopracciglia. Ho voluto creare qualcosa di ‘selvatico’. Avete presente le sopracciglia delle teenager prima che inizino a curarle, quando qui è là c’è qualche peletto fuori posto? Ho voluto creare proprio questo effetto e lo ho fatto con un pennello per gli occhi e dell’ombretto bagnato, dipingendo peletto per peletto. Non ho voluto raggiungere la perfezione in questo look ma ho voluto rispettare la femminilità e la freschezza delle persone giovani.

In particolare ho voluto creare una pelle molto fresca – è proprio il mio stile – anche perché ogni donna sogna di avere una pelle fresca. Vorremmo tanto svegliarci la mattina con una pelle fresca, mettere un po’ di crema idratante e uscire. Ma non è realistico. Il più delle volte ci guardiamo nello specchio e diciamo ‘Oh my…’ e poi applichiamo una crema idratante, correttore, fondotinta, cipria e così via.

Voglio far capire con questo look che tutte noi possiamo avere una pelle fresca anche con del trucco. Per questo è molto importante dosare la quantità di prodotto. E anche la tecnica quando applicate il prodotto. Dobbiamo prenderci cura di ogni singolo poro, di ogni dettaglio. Certo, è più facile prendere il fondotinta e spalmarlo su tutta la faccia, ma il risultato non è molto moderno. Il make-up è bello se rende il vostro viso raggiante senza che si veda che indossate del make-up. Il risultato deve essere talmente bello e naturale che la gente intorno a voi vi deve chiedere: ‘Ma cosa è successo? Sei innamorata? Hai fatto della chirurgia plastica? Hai dormito bene?’ Insomma, la persone intorno a voi devono accorgesi della vostra bella pelle, naturale e raggiante, ma non devono vedere il make-up.

Trucco Stella Jean estate 2017
Un trucco moderno da Stella Jean estate 2017, make-up: Michele Magnani, M.A.C

Un consiglio è di usare pennelli piccoli perché se usate pennelli grandi tenderete a mettere troppo prodotto. Ma se aggiungete piano piano una piccola quantità di prodotto il risultato sarà molto più bello. E ci mettete lo stesso tempo, non di più. Ma dovete cambiare testa e tecnica. Il fondotinta deve fondersi con la pelle. E le sopracciglia vanno fatte peletto per peletto. Il risultato non deve mai risultare finto. Magari per la sera potete fare qualcosa di diverso perché la luce del giorno è diversa della luce della sera.

La luce naturale ci invita ad essere più naturali. In quella luce delle sopracciglia fatte pelo per pelo sono più interessanti di sopracciglia larghe e piene come le sopracciglia tatuate. Sono piccoli trucchi ma rendono il make-up più moderno.

Ci sono tre prodotti chiave per questo look. Molto importante è il fondotinta. Ho usato M.A.C Next To Nothing Foundation, un prodotto che verrà lanciato nella primavera/estate. È fantastico, l’evoluzione della BB cream, CC cream. Questo nuovo prodotto dà la possibilità ad ogni donna di truccarsi facilmente in modo naturale. Il secondo prodotto chiave è il M.A.C Lipglass. Credo che ormai sia un prodotto ‘cult’. L’effetto è bellissimo. Il terzo prodotto chiave è M.A.C Cream Color Base. In questo caso ho usato Vintage Rose. È molto versatile, lo puoi usare sugli occhi, gli zigomi, le labbra…. Questi sono i tre prodotti chiave per questa sfilata.

Charlotte Mesman per Margherita.net

Se ti piace leggere Margherita.net, abbonati gratuitamente alla nostra newsletter settimanale, ogni settimana nella tua mail. Fai click qui per saperne di piu.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.