Tradimento? Attente alle ‘amiche’

Tradimento? Attente alle 'amiche'
Tradimento? Attente alle ‘amiche’

Sembra che la gran parte delle ‘scappatelle’ extraconiugali avvenga sempre più spesso con persone che fanno parte della nostra cerchia di amici o conoscenti. Sarà perché l’occasione fa l’uomo ladro, sarà perché è più facile andare a ‘pescare’ dove già si è conosciuti, sarà magari anche perché non si ha il tempo né le energie di andare a guardare un po’ più in là… fatto è che essere tradite dal proprio partner è già una cosa bruttissima, sapere che il tradimento è stato consumato con una amica o conoscente è davvero terribile.

Eppure succede, e spesso anche, almeno a giudicare dal vostro feedback. Per questo motivo abbiamo deciso di affrontare questo argomento, come sempre in maniera semiseria, e di classificare i tipi di persone da cui dobbiamo provare a guardarci le spalle, e non solo. Infatti perché ci sia il tradimento si deve essere sempre in due: il vostro partner, appunto, e l’altra. Che potrebbe essere una vostra conoscente, una vostra amica, a volte addirittura una parente. Occhi aperti…

L’ ‘amica fedele’, quella che è sempre pronta ad ascoltarvi ed è sempre pronta ad aiutarvi. Come quella volta in cui hai dovuto partire per un viaggio di lavoro, e lei si è gentilmente offerta di fare la spesa per il tuo ‘lui’ durante la tua assenza. Perché: Poverino, lavora tutto il giorno, non vorrai anche mandarlo al supermercato da solo alla fine della giornata…! Sì, al supermercato…

La collega che non riesce a trovare l’uomo ideale. E allora continua a cercarlo e a provarne il più possibile. Il vostro partner compreso. Perché quella sera alla sua festa di Natale non lo hai mai perso di vista, tranne quando hai dovuto andare a dare una mano in cucina. C’erano tutte, o quasi. E da quella volta gli sms misteriosi sul cellulare di lui sono diventati una regola…

La compagna di classe. Quella che non perde occasione per dirti quando sei fortunata, e quanto invidia la tua relazione. Così tanto che ci vorrebbe provare anche lei… e infatti ci ha provato. Come è andata? Non lo saprai mai, certo se devi giudicare dalle occhiatine di intesa tra le altre ‘amiche’ mica tanto bene… per te chiaramente.

La cuginetta inquieta. È una lontana parente, ma bazzica per la tua casa da quando sei piccola. È abituata a condividere tutto con te, vestiti, trucco, vacanze. Purtroppo l’abitudine a condividere le cose con te non si ferma agli oggetti inanimati, e non basta tenere gli occhi ben aperti, sai benissimo che l’occasione, se non si è già presentata, si presenterà sicuramente prima o poi. E poi lei a lui piace…

La sua collega. Quella nuova, quella che ha preso il posto della Sig.ra Maria che è andata in pensione il mese scorso. Solo che la nuova sostituta ha quarant’anni in meno, un po’ troppa iniziativa, e soprattutto il vizio di trattenersi in ufficio fino a tardi. Abitudine che da qualche settimana sembra aver preso anche il tuo partner…

Se avete riconosciuto qualche situazione familiare, o se volete integrare questo elenco, scriveteci. Le lettere più interessanti verranno pubblicate in questa pagina.

Margherita.net

Ciao!
Scrivo perchè ho letto l’articolo che avete pubblicato questa settimana intitolato “attenzione alle amiche” e mi sono sentita subito particolarmente coinvolta e chiamata in causa…
Dunque iniziamo: la mia pseudo-ex-vipera-migliore-amica mi ha presentato il suo “migliore amico” alla sua festa di compleanno circa due anni fa, io e lui ci siamo piaciuti, siamo usciti insieme e alla fine ci siamo fidanzati…lei apparentemente sembrava contenta della nostra storia eppure continuava ad avere un atteggiamento strano nei confronti del suo “amichetto”,e io, ingenua e soprattutto in buona fede, non ho mai sospettato che tra di loro ci potesse esserci qualcosa di più che un’amicizia…durante l’estate di due anni fa io ho incontrato un mio vecchio amico che veniva dal brasile e ho avuto una piccola storiella di due giorni con lui mente la mia “peggiore amica” mi assicurava che non avrebbe mai detto nulla al suo fantastico amichetto.
La storia è andata avanti fino a quando io e questa vipera non abbiamo litigato per colpa dei suoi strani atteggiamenti nei confronti del mio ragazzo e lei dopo sei mesi che non ci parlavamo più a pensato bene di spifferare tutto quello che era successo l’estate prima tra me e il mio amico brasiliano…successivamente sono anche venuta a conoscenza di un possibile “incontro tra amici”tra i due quando ancora il mio ragazzo non sapeva del mio tradimento e diceva di amarmi….
Morale della favola: questo ragazzo ora è solo un ex come tanti mentre l’ex-amica è depressa e insoddisfatta ma soprattutto SOLA! E il brasiliano?ci sentiamo molto spesso e abbiamo appuntamento quest’estate…chissà! Per quanto mi riguarda ho imparato non solo a non tradire più, ma anche a non concedere la mia amicizia e confidenza a vipere che non se lo meritano!
Mary

 

Se ti è piaciuto questo articolo, non perdiamoci di vista. Aggiungi Margherita.net ai tuoi preferiti. Basta premere contemporaneamente i tasti CTRL e D sulla tua tastiera. Prova! :-)

 
LINKS SPONSORIZZATI
NOVITÀ SU MARGHERITA

Send this to a friend