Strudel di mele

Una ricetta classica, che in troppi si sentono in diritto di modificare a proprio piacimento. Al posto delle mele si possono mettere le ciliegie quando è stagione, certo, ma gli altri ingredienti devono rimanere quelli classici, senza aggiungere troppo e trasformarlo in un altro dolce. Per chi vuole farlo velocemente, si può usare la pasta sfoglia, ma per i puristi dell’apfelstrudel ci vuole la pasta strudel:

 

200 gr di farina
20 grammi di olio di semi di girasole
sale
12 cl di acqua fredda

Mescolate la farina con il sale e aggiungere l’acqua e l’olio fino ad ottenere un impasto elastico. Formate una palla, mettetela su di un piatto unto di olio e ungerla anche nella parte superiore. Coprite con della pellicola e lasciate riposare al caldo per 30 minuti.

Dopo il riposo, iniziare a tirare la pasta su un foglio di carta forno. Iniziate con il mattarello fino a ottenere un quadrato di circa 15 X 15 cm. Spalmatelo con un po’ di burro fuso e poi solo con le mani tirarlo fino a che diventerà sottilissimo.

Per il ripieno
4 mele renette (o golden)
80 grammi di zucchero
200 gr. di pane grattugiato
50 gr di burro
cannella in polvere
succo di limone
50 gr di uvetta
60 cl di calvados (se non lo avete va bene anche il kirsch)

Preparazione
In un pentolino sciogliete il burro, poi versatevi il pane grattugiato e fate soffriggere leggermente per 3 minuti.

Sbucciate le mele e tagliatele a fette non troppo sottili. In un contenitore mettete le fette di mele e irroratele del succo di mezzo limone, un po’ di zucchero, una spolverata di cannella, metà del pane fritto nel burro e unite l’uva sultanina e il calvados (o kirsch). mescolate e lasciate riposare 10 minuti.

Ungete con un pennello la pasta di burro fuso (in alternativa srotolate la pasta sfoglia) versate la metà del pane fritto nel burro e sparpagliatelo uniformemente. versate le mele e sparpagliatele bene su tutta la sfoglia, lasciando liberi i bordi.

Arrotolate e adagiate su una teglia da forno.

Infornate in forno non ventilato per 18 minuti a 180°.

ricetta e foto di moglialunga.it

Se ti piace leggere Margherita.net, abbonati gratuitamente alla nostra newsletter settimanale, ogni settimana nella tua mail. Fai click qui per saperne di piu.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.