So che mi tradisce e non posso provarlo

Ecco un tema estremamente delicato, uno di quegli argomenti che ricorrono di tanto in tanto, senza regolarità, nelle lettere che ci inviate. Delicato perchè attiene alla sfera delle percezioni personali, perchè il rischio di essere semplicemente vittime di malintesi e piccole nevrosi è grande e sempre presente, perchè spesso ci si sente sole e impotenti di fronte a situazioni estremamente dolorose. E non si sa cosa fare.

Stiamo parlando di quelle situazioni, rare per fortuna, in cui si sente, si percepisce, che il proprio partner sta vivendo una storia parallela. E non se ne hanno le prove. Niente classica macchia di rossetto sulla camicia, niente capelli biondi (o corvini) sulla giacca… ma la sensazione chiara e netta che la sua attenzione, i suoi pensieri, i suoi desideri siano rivolti verso un’altra parte. E niente e nessuno può togliervi dalla testa che la risposta sia una e solo una: ha un’altra.

Cosa fare? Innanzitutto stare calme. Più facile a dirsi, vero, ma è importante non perdere la testa e cercare di ragionare. Cercare di analizzare la situazione e cercare di essere oneste con se stesse. Molto spesso tendiamo a riflettere su chi ci sta vicino i nostri problemi personali, e spesso vediamo cose che nella realtà non esistono. Come in questo caso, più che negli altri. Cerchiamo di capire se effettivamente c’è qualcosa di diverso in chi ci sta vicino, o se invece siamo noi che proiettiamo su di lui le nostre paure. Non sono infrequenti i casi in cui un marito, assolutamente fedele, viene accusato di tradimento da una moglie assolutamente convinta di aver scoperto una sua relazione extraconiugale.

Lasciamo da parte investigatori privati, intercettazioni telefoniche, pedinamenti… non ne vale la pena e spesso ci si rimettono una barca di soldi (oltre che la faccia se si viene scoperte…). affidiamoci invece ad uno degli strumenti più antichi e più validi. Il dialogo.

Se davvero una donna è convinta che il proprio uomo la stia tradendo, a dispetto dell’assoluta mancanza di prove, allora la soluzione è quella di affrontare di petto la situazione parlandone nel modo più sereno possibile. Cercare di esprimere al proprio partner le preoccupazioni e le paure che ci affliggono, contando sulla sua comprensione se queste non fossero fondate, o sulla sua onestà se invece qualcosa effettivamente sta succedendo. E decidere di conseguenza.

Ma dare consigli per chi scrive è come sempre molto facile. Troppo, a volte. solo chi ha già vissuto un’esperienza simile può essere di aiuto a chi la sta vivendo in questo momento e non sa come comportarsi. Per questo motivo chiediamo a chi tra le nostre lettrici ha sperimentato in prima persona – o da vicino – una situazione simile di contribuire scrivendoci e dando i propri consigli. Le storie più significative verranno come sempre pubblicate in maniera assolutamente anonima su queste pagine. Scriveteci, e per aiutarci specificate “So che mi tradisce ma non posso provarlo nel messaggio” così sapremo dove inserire la vostra risposta.

Margherita.net


Pensavo avere accanto il fidanzato più trasparente di questo mondo. Dopo un anno e mezzo (ci si vede il week-end), mi sono accorta di uno strano distacco da parte sua, soprattutto nell’intimità, continua stanchezza, mascherato nervosismo, fatica a prender sonno. Non ne ho parlato con lui apertamente ma ho cercato di capire, verificando ogni sua risposta adducente a scuse di ritardi e contrattempi. Le sue scuse hanno cominciato a confermare i miei sospetti. Ad ogni richiesta di ri-spiegazioni, la spiegazione leggermente cambiava, si impreziosiva di farcitura di elementi, per renderla probabilmente ancor più credibile.In ogni caso, lui sostiene d’essere sincero e che ogni cosa da lui detta è la pura verità, perchè lui non dice bugie, e, che i miei sospetti sono infondati. Dice che penso male e vedo sempre tutto nero per aver avuto delle precedenti “fregature”, e, che non tutti gli uomini sono uguali. Sfiderei chiunque a pensare rosa per alcuni strani accadimenti: chiamato ad orari notturni un paio di volte mentre con me parlava, bisbigliava parole con il labiale pensando di non essere sentito… Mentre dialogavamo con il cellulare, a sua insaputa ho composto dal mio tel. di rete fissa il suo corrispondente di casa che era palesemente muto e dopo qualche secondo faceva scattare la suoneria del suo altro cellulare! Ovvero, mentre io lo chiamavo a casa lui a lui suonava (e poteva rispondere) dal cellulare! Aveva deviato le telefonate in arrivo verso casa sul suo cellulare! Ha negato, ovvio. La risposta: suonava la sveglia impostata nell’altro cell, che ha lo stesso tono della suoneria del telefono. Verificando a sorpresa ho trovato impostata la deviazione delle chiamate entranti sui cellulari, con blocchi e richiesta di pin,e codici di sblocco e di accesso.. Lui dice non saperne nulla, che trattasi di impostazioni predefinite dal software del cellulare, comprese alcune diciture di download, fra cui una denominta “download skin”. Infine, come fiore all’occhiello, trovato come nr. predefinito nel centro messaggi per invio e-mail (cui è possibile inviare file con allegati: mms, foto, videoclip..) è saltato fuori uno dei nr. della sua ex-moglie! Si è meravigliato, non capendo come quel nr. fosse lì, quasi disarmato. Ma dopo qualche giorno, rielaborando la risposta, ha iniziato a dirmi che quel nr. l’ho inserito io (… come se all’improvviso io inserissi un numero a caso fra un centinaio della sua rubrica, davanti a lui, che appare senza identificazione del nome e che guarda caso appartiene a quello che pensavo fosse il suo passato… Pazzesco!!!) forse inavvertitamente. Questo mi ha spiegato anche il fatto strano che un giorno lui fosse dai figli a pranzo poichè lei non rientrava e, caso vuole io abbia chiamato e lei abbia risposto. La risposta? E’ tornata a casa, avrà cambiato idea. Mi domando se i figli, grandi, fossero a casa per pranzo. Un pranzo duranto un bel po’, visti che è arrivato da me a metà pomeriggio. Una parte di me è incredula, delusa, come morta. Gli ho detto che tra noi era finita. Dopo 15 gg ho accettato una sua visita con un mazzo di girasoli (per farsi perdonare?), respingendo baci e altro e ricadendo la settimana successiva in un week end insieme. Io con lui sto bene, lo amo ma mi restano i miei dubbi (…dubbi?). E se si trattasse davvero di una lunga serie di coincidenze e malintesi e rovinassi quella che lui ritiene la nostra storia d’amore per la vita? Fatico a ricredere nella sincerità. Ho perso la fiducia. Dovrei buttarmi tutto alle spalle e ricominciare con il più bel sorriso e la voglia di ri-amare come se nulla fosse accaduto. Mah…


…..Vi mando una mail per raccontarVi la mia strana storia……4 anni con un uomo adorabile…che mi riempiva di attenzioni decidiamo di sposarci , prepariamo la casa.
Nell’autunno scorso io ho un grosso problema famigliare che mi sconvolge la vita e mi fa rimandare la data del matrimonio dopo qualche mese a causa di questo problema mi allontano affettivamente un po da Lui .Mi confido con un collega di lavoro…ci affezioniamo proviamo forte attrazione ma nulla più perchè lui è un uomo sposato.
Ci vediamo raramente ma stiamo bene insieme…….
anche se sappiamo che per noi non ci può essere futuro.
La mia vita continua ,tra alti e bassi,ma piano piano ritrovavo un po di serenità persa e penso se dire al mio compagno di quest’uomo ora tacere. o dirglielo più avanti.
Sono molto turbata ma decido per il momento di tacere.
Finiamo ad Agosto di ristrutturare ed imbiancare casa, compriamo mobili, andiamo in vacanza insieme, tutto come sempre…….lui si comporta come sempre decido che ad ottobre 2005 avrei convissuto con lui….
POI DOCCIA FREDDA..il giorno dopo il rientro dalle vacanze Lui mi lascia….dicendo che io sono cambiata che non ha fiducia in me …. e che pensa io l’abbia tradito.
Sono trascorsi due mesi..e non l’ho più sentito….
TACERE O PARLARE ?????
Io non l’ho tradito ma mi ha lasciata solo per un sospetto.
Vi lascio immaginare il mio stato d’animo….
Quindi …..

Se ti piace leggere Margherita.net, abbonati gratuitamente alla nostra newsletter settimanale, ogni settimana nella tua mail. Fai click qui per saperne di piu.

88 Comments

  • Vi lascio immaginare come mi sento io, che non ho ancora avuto nemmeno il coraggio di dirlo alla mia migliore amica. È una sensazione che mi fa morire dal dolore…

  • Per questioni di gelosia, d’apparente tradimento ho distrutto totalmente la mia storia con l’uomo più dolce del mondo. In effetti, a posteriori, questa insicurezza da parte mia è nata il momento che dopo aver passato momenti meravigliosi, se n’è uscito con un’affermazione abbastanza forte nei miei confronti. Volendomi bere qualcosa, mi ha data praticamente dell’alcolizzata. Questa cosa mi ha fatto pensare che lui non mi volesse, che io a lui non piaccio. Infatti, penso che chi giudica non ha il tempo di amare. Da questo piccolo contrasto al quale non ho saputo reagire subito, sono seguiti mesi di liti, gelosie inutili e neanche troppo fondate, un vero calvario. Dopo mesi, esausta, ho trovato il momento giusto, il coraggio, la sufficiente stima in me stessa per rispondergli a tono e tutto è finito in una bolla di sapone. Anche la nostra storia. Sigh!

  • io ho paura paura di perderlo….ho indagato molto su di lui e ho sempre scoperto cose nascoste….prima il corteggiamento mediatico con un altra poi un email rivolta alla sua ex dove la riempiva di attenzioni (non espressa l intenzine di tornare con lei). ora mi chiedo continuo o chiudo???io non riesco a passare sopra queste cose e lui non mi capisce.sono combattuta e frustrata anche insoddisfatta.non lo lascio pero’…che stronza che sono.sono veramente innamorata???e’ questo l amore? non sono piu’ una bimba e dovrei capirlo.che ne dite?

  • sono nella tua stessa situazione,le mie cognate mi hanno detto che molto probabilmente non è solo la sua ex e telefonarlo,ma è anche l’appoggio di lui a fargli fare queste cose.Proprio ieri ho saputo queste cose,forse già mi ha tradita,ma io non riesco ad avere le prove,e quando potevo averle ho avuto paura di affrontare per paura di perderlo.è stato fidanzato per 10 anni,ed è con me da solo 1 anno e mezzo.Lui ha sempre negato tutto e dato la colpa a lei,ma io credo che c’è qualcosa che non va,lo sento.Non sò cosa fare.Sò che qualsiasi cosa farei senza prove saprebbe soltanto colpevolizzare me,ed essere lui poi a decidere di lasciarmi.aiutoooo!!!perchè non ho le palle per prendere un iniziativa

  • Per molti anni ho creduto a tutto quello che mi ha raccontato, senza mai avere alcun sospetto… il nostro malessere era, abilmente, stato fatto ricadere tra le mie responsabilità. Cellulare spento, viaggi di lavoro, riunioni, totale mancanza di disponibilità verso la famiglia, tanto lavoro, serate al pc, ecc. ecc. Finché, dopo tanti anni, ho scoperto… un tradimento che è durato per circa dieci anni , promesse di matrimonio, varie vite parallele dove si presentava come un uomo separato e poi il copione classico che, penso, che conosciuto da moltre altre donne, sia mogli che amanti.
    Tralascio il mio dolore, devastante, che nessuno potrà mai togliermi.
    C’è una cosa positiva in tutto questo… non credo che nessun altro potrà farmi male più di così.
    Quando leggo il dolore delle donne tradite leggo il mio dolore, negato per troppi anni da chi non aveva intenzione di lasciarmi e obbediva ad una sua logica folle… siamo state tutte “vittime”… io e loro… anche se provo un rancore sordo per chi ha pensato di poter contribuire alla distruzione della mia vita sentimentale devo, razionalmente, pensare a cosa puo’ essere accaduto dall’altra parte perché è più facile prendersela con un’amante … ci evita di comprendere fino in fondo quanto il nostro compagno sia una brutta persona..
    Spero di poter leggere qualcosa da parte delle amanti…

    • Cara Anna, è la prima volta che trovo un messaggio di pietà anche verso le cosìdette “amanti”, o nuove compagne… e questo mi fa sentire un po’ meno emarginata. Io credo di potermi considerare nella categoria delle amanti, più o meno riconosciuta, finitaci a tradimento e tradita forse a mia volta.. Benchè cerco di spostarmi da anni nella categoria delle nuove compagne e o mogli, invano. La mia storia è lunga… molto giovane, ingenua e piena di passione e in cerca di un padre compagno mi sono ritrovata coinvolta in una storia e in un grande amore con un uomo più grande di me di trent’anni, che solo una volta ormai innamorata ho scoperto essere sposato un po’ per volta (e non solo), benchè non fosse d’accordo con la moglie da anni e molto diverso da lei. E non sono riuscita più a tirarmi indietro pur sapendolo, e gli ho dedicato metà della mia vita pensando che avrebbe fatto di me una seconda compagna di vita, senza togliere nulla alla prima con cui ha figli e una casa e una posizione. Gli sto dedicando la mia gioventù, nell’amore e nel lavoro, restando un amante quasi ufficializzata, e senza la legittimazione e i diritti della moglie…lui ha distrutto prima lei e poi me… ma a me non resterà nulla…ne dei figli, ne dei diritti, e sarò cancellata, nascosta. Senza di lui so che non potrò più avere una vita normale e resterei sola, lui non ha perso niente ed io invece rischio di perdere tutto se forse non l’ho già perso comunque. Ora conduco una vita sul filo del rasoio, così, col dubbio di non essere veramente amata ma solo usata, col dubbio che la prima avventura che arrivi me lo porti via, con la paura di non riuscire ad essere davvero sincera per timore di essere giudicata ed allontanata, con la certezza di non essere capita, con la frustrazione nei momenti in cui mi sono dovuta nascondere o sono dovuta restare esclusa dalla sua vita in quanto sono l’amante, ovvero qualcosa da nascondere, qualcosa di futile. Solo col tempo ho maturato la consapevolezza che fosre lui ha fregato prima la moglie e poi me, e che lui non si merita ne me ne lei, che lui vivrebbe in una società poligama. E per non fare un torto alla moglie lo fa scontare a me. Ma non riesco a prendere una decisione, il mio animo forte cozza contro il suo, la mia libertà contro la sua gabbia che sembrava all’inizio una distesa infinita, vivo nel conflitto, nelle cose non dette, ma non posso stare senza di lui benchè cerchi di non soccombere. Ritengo di aver sbagliato ma mi sento in buona parte anche una vittima, perchè abbiamo giocato ad armi tutt’altro che pari fin dall’inizio.

  • come tante anch’io vivo la stessa situazione.sto con lui da un anno e mezzo.lui è separato e non ho dubbi sul rapporto con la sua ex.ma..lui è una persona di natura fredda e io vorrei molte più attenzioni.lavora con tante donne ma dice che non farebbe mai scemenze con le sue dipendenti..ma io continuo a non fidarmi di lui..ho provato varie volte a parlare con lui ma continua a dirmi che sono le fregature precedenti a farmi comportare così..l’ho seguito..ho visto velocemente il suo telef.senza mai scoprire nulla,ma la sensazione che qualcosa mi sfugge è forte.ho pensato anche di lasciarlo per queste mie paure ma non vorrei buttare una storia solo per le mie insicurezze.siamo donne paranoiche o è la società che ci porta a questo malessere?

  • vorrei capire cosa passa nella testa del mio ragazzo.. impresa a dir poco impossibile!! lo sento distaccato, quando usciamo è silenzioso, pronto a puntarmi sempre il dito contro.. io ho come l’impressione ke lui abbia qualcosa nascosto ke non vuole dirmi.. ke lo affligge, non so se un incontro di ex, se qualke vicenda poco piacevole… ho provato a dire di lasciarlo ma lui cosa mi risponde? “fai come vuoi”.. e poi dice ke mi ama, non sa vivere senza me… ho intenzione di lasciarlo sul serio, perkè sono stufa di star male così, stufa di continuare a farmi film in testa.. ma ho una paura tremenda di restare sola.. ho bisogno di consigli..

  • ciao a tutte. la mia storia e’ questa. Sto con un uomo da tre anni perfetti.lui ogni sei mesi parte fuori per lavoro e rimane fuori casa altrettanti sei. io invece lavoro in una disco. un cliente carinissimo e riuscito ad avere il mio numero(nonostante io non glielo avessi mai dato) e abbiamo iniziato a sentirci come amici.lo ho respinto per 2 settimane fino a quando mi ha baciato e io sono rimasta impalata come una cretina senza dire una parola. Finito l bacio ho pensato alla cavolata che avessi fatto…io amo il mio fidanzato, senza di lui sarei persa…persa…e tutto cio che conta per me. bene…io non confessero mai, perche mi lascerebbe…ho paura solo che l’altra persona racconti l’accaduto, o che abbia conservato qualche mess di prova che mi tradisca. l’unica mia paura e questa.i sensi di colpa devo riuscire a superarli…non devo permettere che diventino un problema…per me quel bacio non ha significato nulla,ero semplicemente lusingata dalle attnzioni di quest altro uomo,e stato un vero e proprio momento di debolezza…perche quand il mio uomo e qui, ogni cosa che faccio e per lui…sono in torto lo so…ma vorrei dimenticare

  • carissima Anna:(mi spiace molto per la tua storia..io sono l`altra,sono innamorata di un uomo sposato:(su una cosa non ho dubbi…se ami non cerchi altro:(non do la colpa alle`amanti`o agli`amanti`ma a chi tradisce avendo un impegno..io amo quest`uomo..lui mi ama,ma non m tocchera`con un dito finche`non vivremo assieme x rispetto della moglie,e`dura ma e`la decisione giusta:(ti auguro cose belle un abbraccione

    • Io sono una moglie che sospetto tradimento di mio marito: due figli piccoli ed a fuianco un uomo che dice di amarmi, fa l’amore con me spessissimo, con passione e questo ”dovrebbe” confermami il suo amore. Il problema é che io sono certa che Lui prova amore per me, che gli piaccio fisicamente MA purtroppo ho il sospetto che un lato oscuro del suo carattere lo faccia approfittare di una situazione che gli é evidentemente capitata: no n sa scegliere, forse gli piacciono due donne! e Lui cosa fa …… SI GIUSTIFICA … io se fossi certa di questa situazione (presto lo diventerò) non accetterei MAI di dividerlo con un altra e per questo motivo non posso giustificare le amanti perché, sebbene non cattolica, rispetto il comandamento ”non desiderare la donna d’altri” come ”non fare agli altri quello che non vorresti fosse fatto a te”. nella società attuale é dilagante il concetto che TUTTO E’ PERMESSO, non ci si controlla, invece l’etica aiuta a dare valore alla vita ed ai comportamenti. Una persona non é obbligata ad amare un’altra per sempre anche se credo che, se si desidera farlo, ci su può riuscire ma é obbligata a rispettare l’altro e questo significa onestà, sincerità. Se scoprissi che il mio uomo continua a prendermi in giro dopo che gli ho dato 1000 opportunità di essere sincero con me, come potrei perdonarlo? Non lo vorrei più, mi merito di meglio e non capisco come possa un’amante non capire che il male fatto alla moglie oggi verrà fatto a Lei domani. Io sceglierei di non fare del male agli altri, perché semplicemnte non si può costruire la felicità sul dolore altrui.

  • ciao a tutti. capisco i vostri dolori ,anche io ho avuto un tipo così mi tradiva troppo ,troppo ,mi prometteva che smetteva ma non era cosi ,ma vi dico solo una cosa ,meglio soffrire un anno e non tutta la vita ,sto male ,malissimo ,ma mi passera.

    un abbraccio a tutti.

  • Noi stiamo insieme da 8 anni, a periodi alterni ho sempre avuto sospetti su di lui, ma all’inizio ci vedevamo poco e non pensavo che la storia sarebbe durata così tanto, invece da due anni a questa parte abbiamo iniziato a fare seri progetti… ma da qualche mese sono convinta abbia un’altra o forse anche più di una… io ho qualche prova, ho frugato velocemente in casa sua e me ne vergogno come un cane, ma pensavo di impazzire e in effetti ho trovato in un mobile ben chiuso dei sex toys, preservativi e una confezione di lubrificante della durex quasi finito (cose che nn ha mai utilizzato con me) .. sicuramente qualcuna di voi mi chiederà perchè non lo lascio subito, ma sono sicura che se gliene parlassi negherebbe platealmente o si inventerebbe storie assurde tipo che ha prestato casa ad un amico o chissà che altro… senza considerare il fatto che ho frugato di proposito in casa sua cosa che lo farebbe incazzare a dismisura… però sono al punto che mi fa schifo stare a letto con lui e non ho nemmeno voglia di fare l’amore perchè penso che magari il giorno prima era lì con un’altra… è sempre attaccato al telefono riceve sms ad ogni ora del giorno e della notte e non potrei nemmeno guardare quello perchè ce l’ha sempre in mano… come posso fare? ho già provato a parlargli apertamente, ma nega anche l’evidenza… d’altro canto non vorrei buttare via quello che ritengo essere l’amore della mia vita, ma sicuramente non voglio vivere nel dubbio e nell’incertezza per tutta la vita…e nel mio dizionario non esiste nemmeno la parola perdono.. qualcuno ha suggerimenti?

    • Care donne,
      io sono la cornuta, e con prove!
      Il problema non è il tradimento, ma il fatto che il vostro compagno/marito vi trascuri.
      Che importa se lui si ritaglia un’ora di svago con un altra donna, ma quando è con voi vi faccia stare bene e vi dedichi tutte le attenzioni di cui avete bisogno?
      Questo è il mio problema, lui quando è con me, è come se non ci fosse…distratto…scocciato…scontento: mi sento come se fossi un peso per lui.
      Abbiamo parlato di divorzio, ma ci lega quell’invisibile filo affetto che si traduce in: figli, genitori, casa e anni di vita passati insieme.
      Datemi voi dei consigli, se ne avete.

      • Ciao Luna, io sono un uomo e come tale mi sento di dirti che dare dei consigli è sempre molto difficile. Quello che posso dirti è che se avete provato di tutto per risolvere i problemi, cioè se con il dialogo è la ragione non siete più in grado di portare avanti la storia….bè allora prova a pensare un po’ a cosa vuoi dalla vita. Cosa vuoi veramente. Ti interessa veramente stare ancora con una persona che non ti considera più? Ti interessa veramente dare priorità ai figli, ai genitori o agli anni passati insieme? Prova a pensare invece un po’ a te stessa, prova a pensare che la priorità sei tu e non gli altri. Rifletti su questo, sono sicuro che dopo avere riflettutto sarai in grado di fare la scelta giusta per te…..

        Bye

  • mirta.io sono sicura che lui mi tradisca.lo vedo ai week end e ultimamente é scontroso distante,prima mi ha sempre kiamata amore ogni volta ke si rivolgeva a me,ora mi kiama x nome.sa ke sono sposata e ke con mio marito son separata in casa,voleva ke adassi a vivere con lui..poi mai l ho fatto ma non credo che sia questo il motivo.lui non esprime cio ke pensa.non so ke pensare

    • ciao,
      credo nn ci sia nulla da pensare al riguardo , sei sposata ed hai deciso di non mollare tuo marito , hai figli?
      anche io al suo posto nn mi esprimerei ….e’ dura da accettare e capisco perfettamente il tuo stato d’animo..

  • ciao a tutte..purtroppo anche io vivo con il dubbio che qualche pensierino “altrove” ce l’abbia anche mio marito….ma non ho le prove..ho provato a parlargli ma la sua risposta è stata che lui non ha nessun scheletro nell’armadio e che queste mie continue affermazioni non portano a niente di buono, possono solo danneggiare il nostro rapporto…quindi devo tacere e sperare che sia solo frutto della mia immaginazione….

  • ciao ragazze, io sto con un ragazzo da tre anni e mezzo, da due conviviamo e da quattro mesi sono incinta. Idilliaco? Lo potrebbe sembrare tranne che…io non ho nessuna intenzione di costruire una famiglia con lui. Penso che mi abbia tradito in passato o che comunque lo potrà farà in futuro. Il suo ragionamento è questo: “siccome posso aver bisogno di tradirti per mille motivi (dall’autostima al desiderio) non posso prometterti che non voglio farlo o dirti che lo ritengo sbagliato. Se lo sentissi come una necessità lo farei. Non voglio essere ipocrita quindi…ti dico come stanno le cose.” Fino ad adesso avevo un pò sottovalutato la portata di quello che mi stava dicendo, ma adesso…con un bambino in arrivo…lo voglio lasciare. Se non è capitato capiterà…e poi, a parte questo, io non mi posso fidare di lui, non posso accoccolarmi fra le sue braccia e dormire tranquilla..Inizio a sospettare che quando si instaura la paura del tradimento bisogna interrompere la storia e non darsi di paranoiche..francamente nemmeno indagare…la paura fa vivere male…e nessuna donna, tanto meno un bambino, si merita di vivere con gli spettri addosso—

  • Cara Sabrina, come fai ad essere così decisa? io invece non so se riuscirò a lasciarlo, non so nemmeno se è quello che voglio… forse è proprio il tuo bambino a darti questa forza, ma è giusto farlo crescere senza la presenza di suo padre?

  • Sono convinta anch’io che il ragazzo col quale sto da 2anni e mezzo, mi abbia tradito e che forse lo stia facendo ancora… ma non dal vivo bensì per via telematica. Lui è un tipo molto attaccato ad internet naviga per vedere qualsiasi cosa e soprattutto, da quando sono nati ad oggi, ha frequentato e frequenta tanti socialnetwork e so che ha conosciuto tante ragazze così. Purtroppo tramite questi socilalnetwork ha ritrovato anche due persone, due ragazze che sono state importanti nella sua vita… so che con una, l’ex, anche se raramente, si sente ancora, me lo ha detto lui; l’altra invece l’ha sentita solo fino a pochi mesi dopo che ci siamo fidanzati… ma non sono loro che mi preoccupano… cioè non solo… mi preoccupa il fatto che lui cancelli da qualche mese a questa parte la cronologia di internet (posso accedere facilmente al suo pc) mi preoccupa il tempo che passa al computer e che alle 3:30 di notte a volte è connesso in chat nonostante il giorno dopo debba svegliarsi presto per andare a lavoro… (l’ho spiato per scoprirlo) gliel’ho detto e lui mi ha risposto che non riusciva a dormire e si è collegato. Dovrei lasciarlo? forse si… ma lui ha un’adorazione per internet… e se mi sbagliassi? e se lui non facesse nulla di male? e se si, parlasse con delle sue vecchie conoscenze ma non facesse altro? non ho mai provato dei sentimenti così forti per un ragazzo… e lui dice che prova la stessa cosa per me… e che vorrebbe, appena abbiamo un po’ di disponibilità economica in più, andare a vivere insieme. So di essere una persona insicura ma non penso che sia solo questo il motivo dei miei dubbi…

    • La cosa è facilmente risolvibile…se il pc è tuo potresti installare un keylogger…ma solo se il pc è tuo…(a buon intenditor…)

  • ciao a tutte da circa 2 mesi mia moglie non mi cerca piu’ e sono disperato in tutti imodi cerco di fargli capire che ho bisogno delle sue coccole .
    Ma lei niente , e una donna di casa perfetta, una mamma presentissima, una lavoratrice seria.
    Io nel mio piccolo la aiuto a casa e sono sempre dolce carino e cerco di farla ridere tanto.
    L’ultimo mese ha avuto un incidente in auto ed adesso nenache a parlarne ache perche non sta bene fisicamente e quindi sto facendo tutto io in casa , ma proprio tutto.
    La sera cerco di stuzzicarla senza mai superare un limite per evitare di renderla ancora piu’ nervosa.
    Ma e’ possibile che una donna non si senta piu’ attratta dal suo uomo?
    Lei mi dice che per adesso non le va’ ma e’ possibile ?
    Un uomo sull’orlo di una crisi di nervi

  • dopo qualche settimana di indagini ho scoperto il nickname che usa più spesso e ho scoperto che è iscritto ad una marea di chat per trovare l’anima gemella… alcuni profili sono corredati di foto quindi non ho dubbi che si tratti di lui…
    bene, in un primo momento sono andata nel panico totale, ho addirittura rimesso, ma dopo qualche giorno ho deciso di farmi forza e reagire.
    Avrei potuto affrontarlo faccia a faccia e dirgli che avevo scoperto tutto, invece mi sono iscritta a mia volta in una di queste chat e ho messo i requisiti che so gli possono interessare, gli ho mandato un messaggio e aspetto che mi risponda… vediamo che succede, ma voglio farlo sentire una m***a. proprio quello che è…

  • Ciao a tutte,
    spostata da tantissimi anni , dopo un mare di sacrifici per lui nel senso di tempo ,energie e soldi investiti nel lavoro che la sua famiglia d’origine gestiva insieme , scopro che mi ha tradito..
    e sicuramente avra detto al altra tutte le cavolate che dicono gli uomini sposati quando tradiscono le moglie.
    avevo il sospettto da un bel po,
    ma nega anche all evidenza della bolletta telefonica…
    ho chiamato al al altra e chiesto con chi ho il piacere di parlare visto che si messaggiano intensamente quanso lui mi fa finta che non sa fare gli sms ?? e nel giro di due minuti arriva un sms al altro suo numero di dire alla moglie che anche lei fosse sposata e che non vuole casini…piu evidente di cosi ??
    lui nega tutt ora
    da quel momento soffro e non riesco ne a lasciralo ,ne fidarmi di lui…. .avrei voluto tanto che si scusa per il sbaglio fatto, e che tornasse da me..
    è tornato da me… ma continua a negare… anzi ho persino la sensazione che cerca disperatamente di farmi impazzire per far si che lo mando via …
    ho perso troppe energie a piangere e non so come recuperare le forze ed a decidermi di buttarlo fuori di casa ….
    ogni tanto lo guardo e mi viene di piangere perchè non riesco a comprendere perche il ragazzo che ho sposato ed il padre dei miei figli è cambiato cosi crudelmente ..
    chi mi puo dare un consiglio ???

    • Mi sembra di leggere la mia vita attuale in quello che dici…io aspetto solo di consolidare la mia vita lavorativa e poi lo mollerò…

      • Stessa situazione anch’io …consigli?
        Vai subito da un avvocato fatti dare dei consigli da un esperto, vacci subito !
        non ascoltare amici e parenti, poi deciderai

  • cara senza nome,
    il consiglio piu saggio, e di lasciarlo, subito, sanno fare solo tanto male, ti devastano, e alla fine , riesci solo a non vivere piu.

  • Ciao,
    anch’io sono tormentata da un possibile tradimento di mio marito, ma non ho prove sicure, ma le cose che ho scoperto e la sensazione che ho… mi danno ragione. la prima cosa che ho scoperto è il modo di scerzare che ho scoperto in chat con la moglie di un suo caro amico. Poi mi ha tenuto nascosto delle e-mail che ha le ha inviato e trattavano di un test sulla passione che lui avrebbe fatto e che aveva come risultato lo stesso di lei. Volevo precisare che sono anche usciti una volta insieme per portare mia figlia e suo figlio al parco con la mia approvazione (io non potevo , stavo studiando). Gli dico una seconda volta che non deve darle confidenza, ma lui non ci riesce, e lei si fa sempre più “gatta morta” dicendogli spesso guardami negli occhi. In tutto questo il marito di lei non se ne frega del comportamento della moglie anche perchè non ha molto rispetto di lei (guarda altre donne). Litigo con lei e dico a mio marito che voglio rompere quest’amicizia. Ma lui si arrabbia con me e dice che invece vuole continuare a vederli. Io gli propongo di vedere solo lui. Il nostro rapporto va avanti malissimo e lui continua a rifiutarmi e mi accorgo che non riesce nemmeno ad avere l’erezione , ed io in un primo momento non gli dico nulla. POi in una discussione lui mi dice di non amarmi più come prima e di non avere più considerazione di me e rispetto e mi confessa che si è guardato anche intorno e che mentre prima io per lui ero la più bella, ora è come se mi vedesse non più così bella, ma sopratutto cattiva. Io mi arrabbio e gli dico che non deve vedere nemmeno più il suo amico. lui mi fa credere che è d’accordo, e cerco dii spiegargli che non mi fido di quei due perchè sento che il loro rapporto è strano… troppo libero, ma lui mi riprovera dicendomi che sono troppo all’antica. Il rapporto intimo con mio marito sembra avere una ripresa…. anche se noto delle cose un pò strane….mi accorgo che lui non si eccita più farlo a letto, me nelle situazioni di rischio, mentre nostra foglia è in giro per casa e può vederci. Questo mi preoccupa un po’, però non gli do tanto peso. Comincia a curare il suo aspetto fisico e mi accorgo che si rasa nelle parti intime, nonostante mi rifiuta ancora. Dopo un po’ di tempo viene il suo amico a casa per convincermi a far pace con la moglie e chiarire, ma io gli faccio capire che non c’è verso, e lui mi fa capire che anche lui ha dei dubbi sulla moglie ma non è sicuro. Mi confessa che la moglie ha scoperto che lui si sentiva telefonicamente con un’altra donne e che l’aveva perdonato. Poi i propone di fingere una rappacificazione e di controllarli da lontano, mi propone di scambiarci i numeri di telefono.Io gli faccio capire che ci sto, ma la sera stessa confesso tutto a mio marito il quale lo chiama per avere dei chiarimenti e si nega tutto.Il rapporto intimo con mio marito sembra avere una risalita, ma mi chiede una cosa che non abbaimo mai fatto: mi chiede di riprendere il nostyro rapporto con una telecamera. La cosa mi turba moltiossimo, ma fongo che sono d’accordo. Dopo il rapporto gli confesso che avevo finto e pretendo delle sopiegazioni, ma lui si arrabbia e non me le dà.
    Lo mando a casa dei suoi genitori…ma la bambina lo reclama, così non ho la forza, e lo faccio ritornar. Dopo molti pianti e notti insonni, gli chiedo di dirmi se mi tiene nascosto qualcosa…. Mi confessa di aver scoperto che il suo amico navigava in rete alla ricerca di scambi di coppie e per fare il guardone. Mi giura di essere convinto di rompere quest’amicizia, ma dopo ujn mese vedo delle chiamate di lei e del marito sul suo cellulare, e lui mi che era solo per rapporti di lavoro. Il nostro rapporto va di nuovo male, lui mi tratta malissimo e mi offende, arriviamo anche alle mani, ma io troppo innamorata non ho la forza di mandarlo a casa, e gli propongo di andare da un terapista di coppia. Lui all’inizio non è d’accordo, poi lo convinco e facciamo la prima seduta. Ma litighiamo perchè lui non è convinto di voler continuare.Decidiamo di non andarci e di buttarci tutto alle spalle. Mi fa una sorpresa: prenota per le vacanze in un villaggio che avevamo visitao e che ci era piaciuto molto. Mi sento speranzosa….ma anchelì, vedo che fa di tutto per evitare di stare con me. il pomeriggio quando la piccola dorme, lui va a fare attività sportiva e mi rimane in stanza da sola. Questo per 2 settimane. Mi convince a partecipare anch’io ad atttività sportive, ed io per passare il tempo lo faccio. Mi da dimiostrazione di non essere più geloso di me, dopo che gli confesso che un animatore voleva provarci. Torniamo a casa e stavolta gli faccio notare la sua mancanza di erezione durante un rapporto. Lui si arrabbia e da la colpa ai continui litigi che facciamo. Lo mando di nuovo a casa dei genitori, e dopo pochi giorni lo invito a casa per accordarci sulla separazione consenzuale. Ma lui si mette a piangere e mi dice che si è accorto di avere problemi di impotenza e che aveva fissato l’appuntamento dallo psicologo per avere un collloquio individuale. Ma rimaniamo ancora una settimana separati. Poi lui torna a casa e mi chiede con due occhi da cucciolo in lacrime se volevo uscire con la piccola per portarla al parco. Io avviamente innamorata come sono non posso rifiutare. Ci prendiamo per mano e ci abbracciamo e baciamo. Mi giura di non avermi tradito e che il suo comportamento era dovuto solo al fatto che gli dispiaceva rompere l’amicizia con due persone che l’avevano aiutato tantissimo. Io voglio dargli un’altra possibilità. Si mostra più affettuoso nei miei confronti e gli peopongo di cambiare numero di telefono (anche perchè un mese prima aveva ricevuto uno scuillo da una donna che lui dice di non conoscere. e questa donna a lui dice di aver sbagliato numero, a me che aveva ricevuto uno squillo da quel numero e che aveva squillato per sapere chi era)Lui cammbia numero di telefono, e tra di noi ci sono alti e bassi…..nei nostri rapporti intimi e come se lo vedessi più…”bravo” nei movimenti. Poi mi dice cose che non mi aveva mai detto …. tipo “fammi giocare ancora un po’”…. oppure mi da appellativi che nn mi piacciono proprio, tipo stronza e cose del genere. Gli ho detto che non mi piaceva essere chiamata in quel modo, ma lui continua a farlo. Mi accorgo che la sua posizione preferita non è più quella di sempre.
    Io sto male, tra momenti in cui mi fido di lui e momenti no. Sto male sono dimagrita tantissimo e sto perdendo molti capelli. Aikutatemi, cosa devo fare??? pensate che abbia auto un’avventura?? Con la moglie dell’amico o è solo uno specchio per le allodole del suo comportamento lascivo nei confronnti sdelle donne??? o pensate che abbia fatto qualche esperienza perversa con il suo amico???? aiuto ho una bambine e volgio vedere chi è effettivamente mio marito e se un giorno ci potrà essere fututo o un’altro figlio con lui. Lui intanto continiua a giurarmi che è un puro!!!

    • Ma h per caso 40 anni?Se è così mi pare normale..e come se imppazzissero tutti…cmq sia secondo me fai bene a non fidarti della gatta morta…

  • Svegliamoci tutte, per favore!!!! Io sono quella che lo ha beccato su una chat, alla fine gli ho dato un appuntamento, si è presentato e l’ho lasciato… non è stato facile, ma era necessario per la mia salute fisica e mentale perchè ricordatevi una cosa: noi donne non siamo delle stupide, lo sappiamo benissimo quando il nostro uomo ci tradisce e già il fatto di avere dei dubbi indica buone possibilità di tradimento.
    L’unica cosa che possiamo fare è farci questa domanda: voglio davvero stare con un uomo che fa sesso con altre persone? la mia risposta è stata NO! nel mio caso poi non si trattava certo di una sbandata visto che era lui a cercare altre donne.
    Io voglio essere l’unica per il mio uomo, come lui per me, non posso accontentarmi di essere una tra le tante e non dovete farlo nemmeno voi!!!
    Abbiate un po’ di amor proprio, vogliatevi più bene e smettetela di credere a tutto quello che vi dicono, tanto negherebbero anche di essere figli delle loro madri, sono dei bugiardi cronici!
    Là fuori ci sono uomini veri che vogliono essere amati davvero e vogliono amare davvero, quindi non dovete far altro che liberarvi delle zavorre con cui state e volare sulle ali dell’amore vero… allora si che sarà bellissimo! In bocca al lupo a tutte!

  • Ciao ragazze,ciao Margherita.Irene,tu hai ragione,ma non si può mandare all’aria una storia durata anni solo per dei sospetti…bisogna distingurere perchè secondo me ci sono vari livelli di sospetto.A volte si tratta quasi di prove e a quel punto non resta che chiudere la storia.Ma a volte potremo essere anche noi donne ad essere paranoiche a arrivare addirittura a offendere il partner dicendogli che non ci fidiamo di lui.Io sono una persona insicura e il mio ragazzo,col quale stò da 2 anni,mi rimprovera un pò il fatto di essere gelosa.Mi rendo conto quando esagero,dall’altra parte ci sono comportamenti suoi che mi danno fastidio…ne abbiamo parlato molte volte ma senza arrivare ad una vera soluzione. Il “problema” è questo: lui ha molte amiche, anche loro fidanzate, e anche io ho molti amici maschi,ma lui a volte con loro si comporta come io non farei mai coi miei amici.Tipo abbracciarsi o parlare a 5 cm dal viso…insomma,è necessario per avere una conversazione con un’amica?Sono cose che a me danno un fastidio tremendo,e lui non capisce…insomma io non mi sognerei mai di comportarmi così coi miei amici specialmente di fronte a lui…certo che li abbraccio e ci parlo,a se uno si avvicina troppo faccio un discreto passo indietro,anche per rispetto nei confronti del mio ragazzo.E invece nelle sue amiche a volte vedo la malizia,sembra quasi che me lo facciano apposta.Non è mai successo nulla di che,io mi fido di lui,ma mi fa sentire anormale dal momento che per lui questi atteggiamenti sono assolutamente normali e a me danno un fastidio incredibile,e ogni volta penso che potrebbero essere evitati…sono esagerata?oppure ho ragione ad irritarmi?

  • Ciao a tutte, oggi è la vigilia di Natale, sono qui davanti a un pc a cercare un unico motivo per restare qui, a casa col mio lui. Uno lo ho di sicuro, mi fa schifo solo pensarlo e so che a chi legge farà ancora + senso; ma almeno posso, una volta nella vita sfogarmi con qualcuno. Sono 16 anni che vivo con lui, non siamo sposati per mia scelta, e oggi ancora di + penso “menomale”. Ho sempre avuto dei dubbi sulla sua integrità ma mi ero sempre ripromessa che senza prove tangibili non avrei subito stress da tradimento. Come leggevo per Milena, anche il mio compagno ha un rapporto molto stretto con le sue “amiche”, talmente intimo e stretto che non so + quale di loro si sia portato a letto o quasi. La vera bomba è esplosa l’anno scorso, una collega che lo ha portato ad esagerare anche in mia presenza. Lui dice che tra loro non c’è stato nulla….e poi superata l’estate, chiarito, secondo lui, il problema, a settembre di questo anno, guardando tra i suoi messaggi e video del telefonino (cosa che tra l’altro disapprovo, ma non ho resistito dovevo sapere) ho trovato chiamate, messaggi del tipo “disgraziata mi hai attaccato l’influenza”, e un video in particolare in cui lei ….come lo esprimo senza farmi prendere dalla rabbia ed essere volgare….diciamo che lei assaggiava le sue parti intime ….ovviamente non si vede la faccia di lui….ma voi mi capite, dopo 16 anni riconoscere il suo pene non è difficile. Per stare con lui ho rotto con la vita, non ho amici di nessun tipo, la mia famiglia la vedo e sento poco, il lavoro è un problema non indifferente per chiunque e poi se si vuole un lavoro che non rubi molto tempo alla coppia è praticamente impossibile trovarlo. Lui invece ha un lavoro sicuro, amiche che lo chiamano e lo cercano di cui mi parla sempre….compresa quella la….
    Glie ne ho parlato e lui ovviamente nega l’evidenza, alchè un paio di mesi fa ho deciso di dirgli che me ne andavo (anche se non so ne dove ne come senza appoggio di nessun tipo e senza un quattrino), e ora mi odierete se vi dico che mi ha picchiata dicendo che ero malata che mi creavo fantasie inesistenti, e mentre lo faceva ad un certo punto mi ha chiamato con il nome di lei, in questo momento piango di pena per la mia persona, mi faccio schifo ad essere ancora qui, Non so quale essere inumano io possa essere a sopportare tutto questa umiliazione. Me lo merito provabilmente è il prezzo che devo pagare perchè quando ero una ragazzetta di 19 anni, ho avuto una storia di sesso con un ragazzo sposato, lui era recidivo in merito a tradimenti, io volevo solo fare un po di esperienze eccitanti nulla di più, poi quando mi sono resa conto della realtà all’epoca ho rotto la relazione e non ho mai + preso in considerazione una storia simile. Sicuro questo è il mio inferno per pagare lo scotto di quell’errore. Ma una cosa la voglio dire…allora come oggi non do colpa all’amante, la colpa è solo di lui, in 16 anni con il mio compagno, ci sono stati momenti (perlomeno all’inizio quando avevo ancora un lavoro e una vita sociale) in cui avrei potuto tradirlo, ma non ho mai permesso neanche l’idea alla controparte mantenendo sempre e solo il distacco. Secondo me si tradisce per varie motivazioni, per egoismo, mancanza di rispetto verso il partner, soprattutto la mancaza di rispetto credo…..avete mai provato a chiedere ad un traditore come si sentirebbe lui al posto del tradito? Io si, ognuno di loro diverrebbe un animale, rispondono “è inaccettabile”.
    Ora basta credo, devo organizzare la cena di natale (sai che gioia), non so come finirà questa storia.
    Nel frattempo vi prego di essere totalmente sicere e dirette, nel bene e nel male ho bisogno di conoscere i vostri pensieri in merito a questa situazione, accetto consigli e insulti…(non potrete mai dirmi cose che già non mi accuso da sola). Buon Natale a tutti spero che questa mia non abbia rovinato anche le vostre feste.
    Ps: sapete qual’è la cosa + assurda, io non trovo disumano il tradimento, anzi lo considero naturale, ma trovo disonesta la bugia, negare, offendere la fiducia che si ha come se chi ti sta vicino per la vita non sia in grado di capire, non abbia il diritto di sapere e scegliere; io volevo solo sapere la verità da lui e poi in modo adulto decidere il dafarsi, invece……

    • Esattamente…concordo su tutto ciò che hai scritto…io sto ancora in casa perchè con il mio lavoro non ho ancora ingranato…è da circa un anno che ho scoperto prima una sua storiella di sesso e poi, dopo mesi di terapia di coppia, nei quali gli ho sempre chiesto espressamente di dirmi se ci fosse dell’altro (avevo alcuni sospetti che sapevo fondatissimi) in modo da cestinare il tutto una volta per tutte…mi confessa di avere dato un paio di baci alla sua amica di sempre…qualche anno fa…durante il nostro secondo anno di matrimonio…ed un figlio…
      Il suo tradimento fisico è meno ingombrante del suo tradimento in assoluto…. come dice Lucky, le bugie sono quelle che fanno più male…credevo di avere trovato tutto in lui: amico, amante, marito, fratello padre….tutto…mi ha lacerato profondamente ed adesso, mi sembra di comportarmi in maniera viscida come lui perchè ci sto ancora insieme….non sono completamente indipendente economicamente, non potrei andare da nessuna parte…lavoro a più non posso ma non ce la farei a mantenere me e mio figlio…per quello che guadagna, mi spetterebbe poco per il bambino…Ci sono cose che si possono perdonare…altre no. Non mi fido più di lui, parla, lo sento ma non mi va più di ascoltarlo perchè…penso sempre a quante bugie mi ha detto, anche in momenti particolari in cui mi vedeva piangere (sentivo che nell’aria qualcosa si agitava..) mi accarezzava…diceva di amarmi..diceva di non avere un’altra…e poi un paio di volte in cui si è ripetuta la scena…è uscito con una sposata con un bambino più piccolo del mio…sto molto male, tiro avanti ma non è vita…ho investito anni, tempo e tutta me stessa i una storia che mi ha lasciato il cuore in brandelli.
      Lui ancora continua a ripetermi di amarmi…ma si può arrivare sino a questo punto????A quanto pare si e credo che verranno anche tempi peggiori, non perchè sia una pessimista per natura, anzi l’opposto, ma perchè il suo egoismo è incommensurabile…

      • care Ragazze, quanto dolore emerge dalla lettura delle vostre storie..mi si è annodato lo stomaco. Non ho consigli per voi, già sapete cosa dovreste fare. Vi auguro ogni bene e pregherò perchè troviate la forza e i mezzi per liberarvi dal vostro giogo.

  • Ciao lucky,io credo che il tradimento,oltre alla mancanza di rispetto,sia anche una via di fuga da realtà che non ci piacciono o che comunque ci tornano scomode.Sono d’accordo qaundo dici che non è il tradimento in sè la cosa inaccettabile,ma le bugie.Queste ultime rappresentano la vera mencanza di rispetto.Non si può pensare di mentire continuamente alla persona che si dice di amare,perchè questo porterà al vero odio.Non c’è niente di peggio che sentirsi traditi dalla persona che si ama.Tu ormai hai le prove.Per quanto può essere difficile,io ti consiglio di lascarlo e di rifarti una vita TUA non basata su quella del tuo compagno.Non hai bisogno di lui per continuare a vivere.E vedrai che facendo le cose che ti piace fare e seguendo le tue passioni troverai gente che saprà apprezzarti e che ti vorrà bene.Ti auguro di essere felice con tutto il cuore…

  • Lo penso anch’io… come dice Milena tu hai le prove… cosa aspetti a lasciarlo? io anche l’ho lasciato dopo essere stata certa, come dice Milena a volte siamo noi a farci delle paranoie, ma quando è evidente bisogna saper dire BASTA per non parlare poi della violenza… avresti dovuto essere tu a mettergli le mani addosso, altrochè! meglio sole che con uno così…

  • oggi un’amica mi ha detto che le hanno riferito che mio marito mi tradisce…lo sapevo gia’,in fondo all’anima lo avevo gia’ capito…
    anche perche’ tempo fa ho letto un messaggio chiaro ed esplicito dove diceva ad una donna di desiderarla con tutto se stesso…logicamente hanegato tutto dicendo che era solo uno scherzo con cui ringraiava questa cliente per avergli regalato un salame….si…e che salame! mi sento ferita delusa vuota. il fatto è che per ironia lui si mostra geloso di me e subito va in allarme se parlo con qualche uomo,è di natura sospettoso…è lo credo!abbiamo 2 bambine…una bella casa…un bel lavoro,non abbiamo amici ne vita di societa’ lui ha allontanato tutti perche sospettava che io avessi una storia con un nostro comune amico…..pazzesco…ora capisco che chi ha il sospetto ha il difettoora non so che fare…non gli ho ancora detto nulla,e non so nemmeno se dirglielo cosa fare dio mio?vorrei andarmene,è da tempo che non ho piu fiducia in lui e non riesco piu a fargli una carezza…ma lui che mi chiama smpre amore…è piu’ falso di me che sono apatica ed incapace di qualsiasi slancio….ci sei rimasta male? mi ha detto la mia amica….ma no…gia lo sapevo solo fingevo che non fosse vero…avevo solo chiuso gli ochi..ma ora?

  • accidenti donne come vi capisco!!! mi sento morire nel leggere le vostre storie.. ci sono passata ank’io, e sapete xke’ gli uomini sono cosi’? perche’ siamo noi ad essere deboli, questi uomini, non vanno perdonati. dovete assolutamente mandarli al diavolo. Amare non significa pensare ke l’hai fatta fessa, un’uomo ke trdisce la sua donna è un vigliacco…..DETESTO KE IL MIO UOMO FACCIA IL CRETINO E CERCA DI FARMI FESSA… DONNE TIRATE FUORI LE PALLE QUESTI UOMINI NON VANNO AMATI… un’abbraccio a tutte

    • Ciao Daniela,
      generalizzare è sbagliato, che tu ci creda o no, posso garantirti che ci sono uomini che amano la loro donna e che non tradiscono.

  • Per pensavofosseamore: all’epoca mio marito aveva 33 anni, è questo il guaio,io a soli 31 anni mi sento vecchia e non desiderata…dopo quello che è successo mio marito non è più geloso di me. Dopo 2 anni da quello che è successo le cose vanno ancora male: mi offende sempre. L’ultima cosa che mi ha detto ieri che sono flaccida, non sono soda e non ho muscoli e che sono un a pigra…capirai con una casa una figlia el fatto che stia ancora studiando, devo pensare a rassodarmi sennò mio marito mi lascia!!
    AH sapete l’ultima!!! circa 3 mesi fa mi disse…. voglio farti un regalo, voglio regalarti un ROSSETTO!! sa benissimo che non mi piacciono e che non li ho mai messi!!! forse perchè la ghatta morta della sua amica lo metteva? ennesima offesa!!

  • Tante storie parallele…più o meno simili…storie di donne disperate che lottano x raccogliere i brandelli di ciò che è rimasto della loro vita…è dura ragazze,è devastante il pensiero del tradimento…lo stomaco si contorce dalla rabbia,la paura e la diffidenza bloccano qualsiasi gesto spontaneo..l’appetito se ne va,qualsiasi attività diventa come una sorta di obbligo,ci si sente spiazzate,inermi,si ha voglia di piangere ma spesso non ci si riesce xchè la rabbia è troppa…e ci si domanda se ne vale la pena..ci si colpevolizza x paura di essere noi quelle sbagliate…
    Non si possono trovare risposte più o meno valide ad un problema cosi antico come il tradimento,solo noi possiamo scrivere la parola basta ai sopprusi..solo noi…nel profondo,conosciamo le risposte….

  • io ho saputo tramite persone che ha inviato sms all’amante che ha avuto,nn so se tra loro ancora ci sia altro o meno.ma poi nn so se sia vero anche perchè questa persona vorrebbe stare con me…sarà vero?mi ha tradito ma spero che non sia piu’ cosi

  • Salve a tutte, devo chiedervi un consiglio. Ho scoperto la pass del suo facebook ed ho letto delle cose da processo. Sarebbe molto semplice lasciarlo, ma solo qualche giorno fa cercavamo un figlio insieme. Ora vi chiedo, cosa devo fare? Racconto la verita’ circa quanto so’ oppure lo lascio dando una motivazione falsa?

  • Chicca prendilo e raccontagli ciò che sai!!!!comunque andrà la comunicazione è fondamentale e sempre giusta…non ti tenere dentro questo peso!!!!!!
    un’abbraccio

  • Ciao i miei problemi sono cominciati 4 anni fa quando i genitori del mio ex hanno deciso di trasferirsi in un altro paese.
    Lui era combattuto dalla scelta ma alla fine era rimasto con me.
    Ai suoi genitori andava bene e gli ripetevano che se fosse andato con loro sicuramente si sarebbe sentito realizzato..
    Il lavoro che aveva gli portava via molto tempo e i soldi nn bastavano quasi per andare avanti..ma io gli ripetevo che una volta finita l’università ci sarebbero stati due stipendi e saremmo riusciti ad avere il nostro futuro!
    Ma il nostro futuro nn è mai arrivato..
    Ad un certo punto lui ha cominciato a vedersi con un suo amico(a cui non piaccio)e una sera che eravamo insieme il mio lui con la scusa di essere stanco x il lavoro mi ha riportata a casa dopo un’ora che stavamo insieme…ho deciso di seguirlo perché non mi tornava tanto la cosa..ed ecco che lo vedo in un locale,il suo amico e Co. c’erano,ma il mio ragazzo era con la lingua in bocca di una tipa!!
    Sono entrata nel locale sebbene il suo amico non volesse e davanti a tutti gli ho dato uno schiaffo!
    La ragazza ha continuato a cercarlo e sebbene lui poi mi avesse promesso di chiudere ogni contatto con lei non sono riuscita più a fidarmi.
    Il vìavvamo deciso di lasciarlo x gli amici quindi io uscivo c lemie amiche e lui con i suoi.
    Ma una sera ho conosciuto un ragazzo..ci ho cominciato ad uscire..poi ecco che combino il patatrac e piena di senso di colpa racconto tutto al mio ragazzo dicendogli che avrei accettato ogni sua decisione in merito…dopo 3 mesi lontani lui dice di rivolermi con sé e la storia va avanti senza intoppi.
    Poi abbandono l’università,comincio a lavorare e vado ad abitare con lui..mi chiede di sposarlo dico di sí ed ecco le vacanze estive..abbiamo litigato l’intera settimana..io scopro tramite il suo portatile e facebook che la ragazza del locale non era sparita dalla sua vita e che non c’era più modo di farlo restare in Italia..appena tornati a casa se n’è andato via…ogni tanto tornava…Un giorno una telefonata..nessuno parla..richiamo pensando fosse lui che non riceveva segnale..capitava..ed ecco che risponde una voce femminile e riattacca..Chiedo spiegazione a lui e quasi imbarazzato mi dice di non farci caso e che magari avevano sbagliato numero…
    3-4 mesi senza vederlo,poche chiamate,rare mail di risposta alle mie..cado in depressione,rimango chiusa in casa senza mangiare per 3mesi!!!
    È stato mio fratello a salvarmi…
    Così ho cominciato ad uscire e la depressione è sparita,avevo gli amici su cui contare e la solitudine non mi faceva più paura!
    Ed ecco che una sera rincontro il ragazzo del patatrac…sempre bellissimo..cominciamo a vederci in gruppo,lui con i suoi amici ed io con le mie amiche.Lui usciva con una ragazza ed io ero quasi sposata..siamo diventati grandissimi amici ricordando il passato e parlando del presente..la nostra amicizia è durata ben 7 mesi!!
    Dopo quei 7mesi avevo preso la decisione di raggiungere il mio ragazzo nel paese dove ora lavorava…il posto non mi piaceva,la gente non mi piaceva e i suoi familiari (genitori e cugini)riuscivano sempre a farmi piangere…ma lo facevo perché volevo stare con lui!!Ma sembrava proprio che fossi un peso visto che annunciata la mia notizia la sua risposta è stata:”Non crederai mica che io ti stia vicino mentre ti ambienti?” poche ore dopo mi chiama sua madre dicendo lo stesso..
    Racconto tutto al mio amico(escludendo la parte che voglio partire)e mi scoppia al telefono dicendomi che uno così non mi meritava,che io valevo molto di più..ed ecco che qualcosa scatta in me…comincio a pensare se seguendo il suo consiglio avrei mai trovato uno come lui(il mio amico).
    Decidiamo di vederci davanti ad un caffè ed io gli annuncio la mia decisione di partire..mi dice che non vuole che me ne vada e che nei mesi passati insieme si era accorto di essersi innamorato di me…io ero senza parole…ma ormai era chiaro che entrambi non vedevamo l’ora di baciarci…così ecco il bacio e poi vabbè…
    Ho lasciato il giorno dopo il mio ex venendo a sapere poi che intanto lui aveva un’altra già da 2 mesi…
    Adesso sto con il mio amico da 4 mesi..adesso non è più solo ilmio amico ma il mio ragazzo…ancora nn ci siamo abituati all’idea e ci viene da ridere a pensarci!
    Niente più tradimenti!!!Sono in pace!!

  • ciao a tutte io sono sposata da 2 anni e 3 mesi e ho scoperto i suoi tradimenti gli uomini fanno solo soffrire io non l’ho perdonato ho pensato alla mia bimba di 2 mesi non vorrei che quando aprisse gli occhi le apra nei problemi pazienza la vita non è rose e fiori io non parlo con lui e spero che in qst modo pensasse k qlk gli manka e k dimenticasse quella sporca speso che lui capire il dolore che mi ha fatto provare noi donne siamo intelligenti e gli uomini non sono uguali viviamo la vita 🙂

  • (Ti lascio queste parole, spero possano essere d’aiuto come lo sono state per me.)
    Quando giustifichiamo i suoi malumori, il suo cattivo carattere, la sua indifferenza, o li consideriamo conseguenze di un’infanzia infelice e cerchiamo di diventare la sua terapista, stiamo amando troppo. Quando non ci piacciono il suo carattere, il suo modo di pensare e il suo comportamento, ma ci adattiamo pensando che se saremo abbastanza attraenti e affettuose lui vorrà cambiare per amor nostro, stiamo amando troppo. Quando la relazione con lui mette a repentaglio il nostro benessere emotivo, e forse anche la nostra salute e la nostra sicurezza, stiamo decisamente amando troppo. Robin Norwood

  • saro’ un caso piu’ unico che raro, ma ho raccontato tutto quello che sapevo e non ha affatto negato… mi ha dato le sue motivazioni, che ho cercato di valutare a mente fredda, ed ho capito che erano giuste.. per noi le cose si sono sistemate al meglio. certo ricostruire un rapporto di fiducia non e’ facile, ma neppure stare insieme lo e’… questa e’ la vita, purtroppo abbiamo perso parecchi valori..

  • Alle anime superficiali occorrono degli anni per liberarsi di un’emozione.
    L’uomo, padrone di sè pone fine a un dolore con la stessa facilità con la quale improvvisa una gioia.
    Amare sé stessi è l’inizio di un idillio che dura una vita.
    Oscar Wilde

  • anch io o dei sospeti che mio marito mi tradisce, ma non o le prove e litigo sempre con lui non e piu come prima…e molto cambiato penso che mi tradisce con la segretaria dove lui fa l’operaio 🙁 ma lui certo nega tutto lo so che litigare senza prove non risolvo nulla e gli dice a tutti che sono pazza x che lo sto acusando cosa devo fare ??

  • salve io ho un problema grave come il vostro sento a pelle che mio marito mi tradisce , continue lite io vado via sempre da casa lui mi viene a riprendere ma alla fine vengo presa x una che e’ pazza sia x mio marito che x la mia famiglia . sono stanca lui e’ molto furbo io sono ingenua sto sempre chiusa in casa lui fa la spesa lui accompagna i figli a scuola io devo solo pulire e non uscire mai di casa . quando lui arriva si mette vicino al pc e io non esisto vado a dormire e io non esisto, vicino al pc fino alle 3 o 4 di notte vedevo il porno ma ho i miei dubbi ho tante cose da dirvi ma non ho la forza ho deciso di farla finita oppure aspetto che il tempo o qualche santo mi da la dimostrazione che il tempo mi dara’ ragione .

  • Credo che il solo sospetto faccia vivere male, e più del tradimento banalmente fisico sotto il concetto di tradimento esista un mondo di emozioni rubate e sentimenti calpestati.
    Non fatevi trattare così!
    Se si arriva ad avere il sospetto parlate apertamente, figli o meno.
    Avete paura che vada su tutte le furie? Imparate a volervi bene, donne, che abbia paura lui delle conseguenze dei suoi comportamenti profondamente sbagliati, a maggior ragione se di mezzo c’è una famiglia, la vostra!
    Io credo nell’amore ed il mio matrimonio è felice e vi esorto a comprendere che il rispetto è il cemento dell’amore. Ma il primo amore va indirizzato verso voi stesse, lasciare un uomo che vi ha ferite è generalmente la vostra fortuna

  • Leggo con attenzione le vostre lettere e chi più chi meno il problema del dubbio e di tradimenti c’è, leggo in fondo con un spirito maschilista che i tradimenti avvengano un po reciprocamente e spesso giustificati per le cosiddette masturbazioni mentali che vi fate. Ogni volta sembra di leggere che le vostre scappatelle o debolezze si vogliano giustificare a causa dei presunti dubbi. Ma siete donne ed avete una parità in tutto e quindi a cosa servono queste storie ciascuna fa quel che si sente di fare.

  • Io non so cosa fare cosa dire non ho parole x descrivere i miei sentimenti (feriti) tra noi tutto è sempre andato bene nonostante lui sia sempre stato un po freddo di carattere..Dice che mi ama che sono la sua vita ecc..le solite cose che dicono x far rincoglionire una donna!! Va beh arrivo al dunque una sera siamo andati a ballare (non era una discoteca era un bar che faceva una serata di musica) e io diciamo che mi ero scocciata xkè il posto non mi piaceva affatto e mi girava la testa xkè avevo preso un coctail (io non bevo però giusto x non stare li a fare niente) mi ha vista che stavo un po giù e mi ha detto vuoi che andiamo via?? io ovviamente gli ho risposto di SI!! e qua inizia il bello della storia, mi accompagna fin sotto casa e io ad un certo punto gli dico “amore se vuoi tornare con il resto degli amici vai non c’è nessun problema xkè volevo che si divertiva un po, RISPOSTA DI LUI ” No, non torno amore domani mattina lavoro e vorrei andare a casa” e io gli dico va bene cmnq se cambi idea e vai avvisa -ok? -ok! io tranquilla salgo sopra in casa… il giorno dopo vengo a sapere dalla mia migliore amica che era andato li e si era raccomandato con tutti di non dirmi niente.. e come se non bastasse l’hanno visto parlare con una… Io ho scatenato l’inferno!!!!!
    P.S io mi sono ritirata alle 00:30 e lui alle 02:00!!! ditemi voi io sto impazzendo, mi sento tradita e ferita dalla persona x la quale darei l’anima!!!!! :/

  • Io avevo il sospetto che mi tradisse, convivevamo da 2 anni e mezzo e mi aveva pure chiesto di sposarlo…. ho contattato un’agenzia investigativa per farlo pedinare : mi ha chiesto fior di quattrini …totale?!?! Mi sono trasformata in agente investigativo: ho comprato il necessario e l’ho beccato sul fatto!!! C’è rimasto di m….a!!!!! Sono quelle soddisfazioni che non hanno prezzo!!! Sbattuto in mezzo ad una strada!!!

  • Io ho paura che mi tradisca ma non ho nessuna prova.
    Solo l’altro giorno ha guardato il telefono di sfuggita senza dirmi chi gli avesse scritto.
    Ieri sera mi ha mandato un messaggio che con la nostra conversazione non c’entrava niente, come se fosse rivolto a qualcun altro.
    Stasera, dopo avergli chiesto perchè non si fosse fatto sentire dalle 2 alle 9, mi ha risposto che pensava ad altro e che non è una cosa così strana. Se non vuole dirmi di che si tratta probabilmente è qualcosa che io non devo sapere credo.
    Lo vedo leggermente più distaccato ma continua a dirmi cose molto dolci, purtroppo a causa del suo lavoro ci vediamo poco, stiamo insieme da 2 anni enon vorrei mai perderlo!
    Spero con tutto il cuore che queste siano solo delle infondate sensazioni, che nella sua mente non ci sia un’altra ragazza, morirei se lo perdessi, siamo giovanissimi e abbiamo fatto tanti tanti progetti insieme.
    Sono sempre buona con lui, mi reputo una fidanzata modello e non mi va che lui butti via questi 2 anni magari per fare solo il cretino con qualche gallinella. Se affronto la questione mi dice che non c’è nessuna e che ho sempre questa inutile paura che ci sia un altra.
    Non so che pensare, il solo pensiero mi uccide.

  • Ciao Gaia….guarda , mi sembra che tutti questi “uomini” ,di cui abbiamo parlato tanto in questo post, utilizzino tutti lo stesso copione… spesso quando dici loro che li vuoi lasciare o che hai dei dubbi sulla loro fedeltà ti rispondono “fai come vuoi” o “pensala come vuoi” , se prima lasciavano il telefonino in giro e con la suoneria adesso lo tengono in tasca e possibilmente col silenzioso o con la vibrazione , sono meno presenti ma se fai vedere che sei decisa a lasciarli allora si lanciano in sviolinate d’amore e a volte ci scappa pure la proposta di matrimonio!! Spesso spariscono e per fare cose che occuperebbero meno di mezzora ci mettono 2 ore…iniziano pure a dire parole che prima non utilizzavano e cominciano a mangiare cibi che prima non toccavano neppure….a volte arrivano anche tutti belli e vestiti firmati perchè la NUOVA lei crede che accontentandoli in tutto li terrà legati a sè….poverina non sa che chi tradisce una volta lo farà sempre e per sempre!!!
    Ah dico tutto questo con cognizione di causa perchè è quello che è successo a me! L’ho beccato solo perchè sono stata più furba di lui! I segnali , da ingenua , non riuscivo a coglierli…mi fidavo ciecamente purtroppo!
    Comunque non devi abbatterti , vuoi per sempre al tuo fianco una persona che già dopo soli 2 anni fa la distaccata nei tuoi confronti?! Non credo proprio, anche se ora fatichi a vedere una vita senza di lui!! Io ho stravolto la mia vita e ora sono felice con un UOMO , cosa che il mio ex non era e che non sono nemmeno quelli che tradiscono la propria donna e non hanno invece il coraggio di dirle che non l’amano più!

  • Con immenso piacere vi comunico che dopo 2anni da quando ho scoperto il tradimento, finalmente sono riuscita a mollarlo. FELICE CONVINTA E PIÙ SICURA Grazie a tutte. E in bocca al lupo! É più difficile pensarci che farlo, credetemi!!! Baci

  • Sento che il mio ragazzo mi tradisce ho 17 anni lui 19 stiamo insieme da due anni. Praticamente la sera abbiamo sempre “il rito della buona notte” mentre prima mi chiamava alle 23.00 adesso anche all’ 1.00 di notte mi fa aspettare dicendo che sia il cugino. Dicono che le donne lo sentono dentro quando succede qualcosa lo so che è strano ritenermi donna ma lo sento. Gli ho detto che mo hanno mandato delle foto con la rivelazione che lui si sentirebbe con qualcun altro ma lui si e arrabbiato dicendo che non e vero nulla e che se scopriva chi era a mandarmi le foto faceva il pazzo ma ho una chat dove ho lui e la ragazza cn cui penso si senta e entrano insieme ed escono insieme oggi mi ha detto che andava a dormire e qnd si sarebbe svegliato è entrata anke qll ragazza abbiamo parlato ma lui nn sa che io ho qst ragazza qnd stiamo insieme cancello il numero e poi la riaggiungo nn so piu cs fare e penso ke qst cosa uccida anche il nostro rapporto. Scusate se sembro infantile e stupida..ma volevo sfogarmi

  • Ciao a tutte! io sono sposata da 22 anni, e da un po’ di tempo, sento che mio marito mi tradisce, ma lui non ammette. Lo sento lontano nei pensieri e nel cuore, non vuole uscire con me, anche se abbiamo ormai i figli grandi, lui dice che il sabato va a farsi un giro con la sua moto. Non voglio essere asfissiante, ma voglio che mi dedichi del tempo anche a me, dato che fino a poco tempo fa, sono rimasta accanto ai figli, e sopratutto al secondofiglio che ha avuto problemi di salute. Mio marito mi ha fatto passare sette anni di inferno…mi diceva che sono brutta, grassa e vecchia ( ho grossi problemi di tiroide che lui non riesce ad accettare) voleva che andassi dall’estetista, mi comperassi bei vestitini ( e non mi da mai i soldi!!!!! ) che mi facessi la liposuzione e che mi rifacessi le tette! ma come mi ha conosciuto???? in maglietta e blu Jeans, non sono certo un cesso e nemmeno lui e’ un adone! mi ritengo una bella donna e molte persone mi fanno i complimenti per come mi vesto! adesso mi viene fuori con questi discorsi ” se vedo una bellissima donna, sono tentato di desiderarla carnalmente, se io desidero per un attimo una donna, ma subito dopo ritorno in me stesso e mi rendo conto che e’ sbagliato, non e’ male”…..per lui!… mi ha detto che e’ da sempre cosi’ e che pensava che io lo sapessi….certo che non lo sapevo, almeno me lo avesse detto, prima di sposarlo ci avrei seriamente pensato se starci una vita! come si fa a scandagliare i pensieri? e premetto che sembra un santo! mai visto che sbircia un’altra, in mia presenza!!!! o che molto furbo o che e’ molto bastardo e non mi vuole dire la verita’! ieri gli ho detto che tutto quello che mi ha fatto, non e’ amore, anche se lui dice che e’ innamorato di me e non starebbe neanche un giorno senza me….a volte penso che mi stia stancando perche’ io prenda l’iniziativa della separazione, ma quando gliel’ho chiesta ieri, gli e’ venuto male, ha avuto un attacco di panico….non l’avevo mai visto…non so pero’ perche’ ha piu’ paura…se la paura di restare senza di me e i figli o perdere la casa…non so. Ha detto che mi ha sempre rispettata e che non ha mai toccato con un dito una donna, perche’ mi vuole troppo bene….io questa frase, mi ha fatto venire i brividi! e’ un bugiardo e quando mi dice che mi “vuole bene” non lo sento dentro il cuore…perche? non gliene frega niente se vada via da sola, la domenica, mi dice che lui si fida di me al cento per cento, e che non sono un suo possesso….chiedo anche a voi cosa ne pensate, aiutatemi, grazie.

  • io ho avuto le corna: sono andata dalle investigazioni private europol di ferrara ed ho scoperto tutto. ho speso ma in tribunale ho avuto diritto alla colpa contro il marito cornificatore. e sono contenta!

  • Ciao a tutti e tutte,stò cn lui da 10 anni,qualcosa di unico e meraviglioso,ke a distanza di così tanti anni nn è mutato.Lui una persona dolcissima presente e sempre pieno di attenzioni,e nn c’è giorno ke nn mi dica quanto mi ama e quanto io sia importante x lui..Già,proprio così,e sfido qualunque donna (specie se in passato ha tanto sofferto),a nn credere a tutto questo! Però succede qualcosa,io x puro caso mentre lui entra nella sua posta elettronica riesco a decifrare la pass…cosicchè appena mi capita l’occasione entro li nel suo privato,(ma senza aver mai sospettato nulla perchè credevo il pc fosse sl oggetto di lavoro),Dio solo sa cosa mi ritrovo davanti| Assurdo!! Si è iscritto ad un sito porno,si è iscritto ad una chat,manda mail molto erotiche a donne di nn so quale stampo,e poi compra in continuazione abiti femminili dicendo alle venditrici ke deve fare un regalo ad una amica(ke specifico nn sn io perchè a me nn ha mai portato niente),e quindi chiede alle suddette venditrici se è possibile avere foto cn gli abiti indossati x vederne l’effetto visto appunto ke deve fare un regalo.e tante di questa signorine si prestano con estrema facilità alla sua richiesta così indossano gli abiti si fanno le foto e poi le inviano a lui,il quale dopo averle ricevute nn manca di fare complimenti alle “signorine” x come sta loro l’abito indosso…Nn so piu cosa pensare nè tantomeno cosa fare.Sono una gran bella donna,mentirei a ma stessa se nn lo ammettessi,in 10 lunghi anni nn gli ho mai detto di no una sola volta,sempre pronta e disponibile x ogni circostanza.Sono vitale solare e odio la monotonia delle abitudini,x cui sono sempre stata molto creativa giocando e lavorando di fantasia,e lui ha sempre più ke apprezzato!E ora? Davanti a tutto questo mi sento piccola sperduta e inerme…Si certo potrei affrontarlo e dirgli di tutto quello ke ho scoperto,ma conoscendolo e bene sarebbe capace di farmi sentire nel torto più marcio solo perchè mi sono permassa di entrare nella sua privacy…E allora cosa devo fare? Mi sembra di impazzire vi giuro! Nn vi dico poi quanto sia difficile dover far finta ke tutto vada bene,e come è ancora più difficile guardarlo negli occhi quando con tutta la sua passione mi grida “TI AMO”!! Ma come si fa? Ma come si può amare e fare quello ke lui fa??Sn giorni ke nn mangio ke nn riesco più a vivere come succedeva fino a poco tempo fa..Io nn merito tutto questo perchè gli sono stata sempre devota anima e cuore.Ho rinunciato a tutto x lui,mi sono trasferita nella sua città x stare vicino a lui abbandonando gli affetti a me più cari,mia figlia compresa (ke x fortuna nonostante tutto ha mantenuto cn me un rapporto meraviglioso nonostante la lontananza) .Datemi un consiglio vi prego,nn si può descrivere quello ke si prova quando si scoprono certe cose specie se a commetterle è colui ke ti grida ke sei la sua vita il suo mondo…Sn a pezzi distrutta mi viene voglia di uccidermi e forse nn mi uccido perchè sono già morta!…Lorella

    • Lorella scappa!!!!!!!!! Mandalo a quel paese, è un lurido verme!!! Ti dice che ti ama solo perché ha la lingua in bocca…sono tantissimi gli uomini così!!! Te lo dico perché anche il mio ex me lo diceva sempre e poi avevo le corna da 2 anni!!! Se hai una famiglia torna da loro e rifatti una vita!! Tu sei al primo posto , lui la deve pagare e deve restare solo!!! Lo so che è difficile ma è solo questione di tempo!! Vivere il resto della vita col dubbio del tradimento e accanto ad un uomo che ti fa schifo?? Non credo che tu voglia questo! Scappa se puoi, se non dipendi da lui economicamente, se puoi tirare avanti da sola, sembra difficile finché non lo fai!!! Dammi retta!!!

  • La mia storia e’ vecchia di 32 anni non so come siamo arrivati a questo ma una cosa e’ certa io non mollo non mi do’ pervinta , altrimenti la m iamia vita sarebbe finita.

    • La vita è finita se si sta con certo uomini!!! La vita è finita perché non si vive senza sospetti, la vita è finita perché non si hanno più certezze, la vita è finita perché chi credevi fosse tuo complice è in realtà il tuo peggior nemico!!! La vita finisce se si accetta di continuare così!!! Reagire non è arrendersi, non è darsi per vinti , è ribellarsi, è essere forti, è prendere a 2 mani la nostra vita e soprattutto è NON BUTTARLA NEL CESSO!!!

  • salve a tutte! Sono una donna sposata da 27 anni di 53 anni. Mio marito ne ha 54. Sono un pò di mesi che sospetto di lui. Ho scoperto che ha inviato messaggi da facebook a una ragazza di 23 anni uno ne ho letto che le diceva Ti voglio un mondo di bene. l’ha conosciuta al parco con il cane. Tutti i giorni da luglio non poteva fare a meno di correre al parco. Per diversi giorni non si staccava dal cellulare. Poi ha tolto internet dal telefonino. L’abbiamo incontrata al mare e lui me l’ha presentata come amica, l’ho visto parlare più volte due e due su una panchina per quasi un’ora e mezza. Lei lo aspettava sempre e scriveva su facebook cose a pezzi di canzoni d’amore. Lui le ha cercate su facebook. un paio di giorni lui ascoltava canzoni d’amore. Ha cercato frasi d’amore (ma per chi) in più ho scoperto degli sms. Il suo nome sul cellulare stava sotto un nome maschile (lui dice per non ingelosirmi! ma ne ha tanti di nomi femminili) Ho tovato un borsellino per sigarette da donna in macchina e lui mi ha detto sai l’ho trovato su una panchina ! su facebook nella cronologia c’era sempre il suo nome. Morale della favola io sospetto e lui dice che sono matta una ragazzina. A lei l’ho fermata e le ho detto che non mi sta bene che parla con mio marito. Lei impaurita ha detto che ho ragione e non andrà più al parco. Comunque ora lui si sente controllato e l’altro giorno mi ha gridato che si sente spiato è urlando ha detto: mi ha rotto il cazzo! Mai usato questo linguaggio con me. Comunque non mi guarda da una vita, mai un complimento ne sesso! Ha problemi con il lavoro perso ed economici dice che è per questo! Non so più che fare! secondo voi bastano queste cose per farmi sospettare? O sono mie paranoie come dice lui? ciao Daniela

  • Ciao Daniela!! Scusa la crudezza me si tratta di corna belle e buone!! Cosa dirti di fare non saprei…so però che il braccio forte vince quindi il mio consiglio è di sbatterlo fuori di casa almeno che “ha rotto il cazzo” lo va a dire a qualcun’altra!!! Magari perderti gli farà capire cosa vuole e cosa è veramente importante… altro che una s……a con una 23enne!!! Uomini che non ragionano col cervello…

    • Sono quasi vent’anni che sto con lui…..mi ha sempre fatto sentire unica e ho sempre pensato che fosse l’amore della mia vita….purtroppo il dolore di adesso ha cancellato tutto. In breve tempo ho scoperto che era, è, sposato con due figli di cui uno avuto mentre noi stavamo insieme. Mi ha sempre chiesto soldi ho un prestito a mio nome per colpa sua…è ora ho scoperto che si vede con un altra ” buongiorno amore,… Sento ancora il tuo corpo sul mio” ha detto. Lui nega. Nega. A me ha negato una vita serena, dei figli, delle vacanze spensierate, del mio amore. Come faccio a lasciarlo? Ho paura che mi possa fare del male…

  • Ha fatto bene se tu lo amavi per il tizio non avresti sentito nulla

    Ce ne fosse gente cosi con le palle a lasciare tutte queste poco di buono

  • Ciao…forse qualcuna può aiutarmi.
    Lui è arrivato in un momento orribile della mia vita…giovanissima,senza casa, lavoro, scuola ancora da concludere e tanta incertezza.
    Mi sta vicino, sempre. Mi segue, mi sprona, mi ama come nessuno aveva mai fatto. Iniziamo a stare insieme, e succede l’irreparabile.Perdiamo un figlio in piena gravidanza.
    Aveva sempre detto di volere un sacco di figli…e negli anni successivi(tanti,davvero) trova ogni scusa possibile per non averne. Nel frattempo si crea una posizione nel mondo lavorativo, non c’è mai, ha sempre da lavorare, riceve chiamate e messaggi ad ogni ora e in qualsiasi giorno…
    Io invece devo rinunciare alle occasioni per fare il lavoro che desidero…perchè bisogna lavorare, farsi una famiglia(parole sue), e allora faccio un sacco di lavori che odio, senza nessuna ambizione, rinunciando al praticantato che avrei desiderato tanto…nel frattempo passano gli anni, lui sempre più legato al suo lavoro e ai suoi colleghi, io che spero, desidero, lotto perchè stia un po’ di più con me un po’ meno al lavoro, perchè mi guardi a mi dica che finalmente è giunto il momento di farci questa famiglia che tanto desideravo e per cui ho chinato la schiena tante volte…Lo fa, un giorno, lo dice. Proviamoci…non prendiamo più precauzioni…per me sono tre mesi stupendi…non importa che il mio lavoro fa schifo e che il bimbo non arriva, arriverà! Ci vuole tempo per queste cose…poi scopro che proprio nei giorni in cui me l’aveva chiesto ha iniziato a imboscarsi la sera per scrivere alla sua ex…anche durante il giorno, quando a me dice che è incasinatissimo, a lei scrive dieci messaggi di fila…nega tutto, poi ammette di averle scritto una sera, poi gli faccio vedere la bolletta e ammette di averle scritto per due mesi, poi cancella la chat che aveva sul cellulare dicendo che così si sente più sicuro di non farmi star male(peccato che probavilmente sulle bollette non c’erano più contatti perchè si scrivevano via chat, anche se lui nega…) dice che con lei non c’è stato nulla, che lui si sentiva in un brutto momento nel nostro rapporto e voleva avere un parere su di noi, su come comportarsi…con la sua ex che gli scriveva “vorrei tanto incontrarti e parlare un po’…mi sento così sola!”? Proprio a lei doveva chiedere un parere? E poi un brutto momento? Non avevamo mai sorriso tanto, dal punto di vista sessuale era tutto meraviglioso…poi scopro che un anno prima, quand’ero stata via una settimana, sms e chiamate tutti i giorni…tutto questo ovviamente non detto, ma scoperto dalle bollette che, a quel punto, sono andata a ripescare…dice che sono profondamente amici, che non c’è nulla, poi dice che tanto non è servito a niente parlarle…che negava tutto perchè non voleva farmi soffrire, visto che diversi anni prima avevamo litigato proprio perchè lei era insistente e ambigua nei messaggi che gli mandava, sempre scoperti per puro caso. Ora dice che è intenzionato a farmi capire quanto mi ama, fa il tenero, mi porta dei regali…ma tutti questi anni sempre al secondo posto, poi questa batosta di cui ancora non capisco l’entità…sono diventata freddissima e distante, non mi va di stargli vicino, lo allontano e litighiamo…ma sto anche malissimo, lo amo tanto e mi distruggo perchè penso che è colpa mia, che tanto non mi ama più e non capisco il senso del suo stare ancora con me….e a volte provo a stargli accanto ma subito mi torna in mente tutto il passato e mi allontano di nuovo…ma non riesco a lasciarlo perchè vorrei davvero che lui sia ciò che ho sempre visto in lui…la mia anima gemella. Ma poi mi giro, vedo il cellulare sempre spento o silenzioso e tonano tutti i dubbi…insomma sto davvero impazzendo e mi sento una totale cretina. Cosa dovrei fare?

  • Qua tutte chiedono consigli, magari ricevono risposte e poi non dicono il loro parere sulla risposta che viene data loro!!! Dico una cosa che vale per tutte!!! LASCIATELI!!!!!! Ve lo dico perché io l’ho fatto e ora sono felice!!! Credo che la risposta di questa esprima in pieno le motivazioni per farlo:
    La vita è finita se si sta con certo uomini!!! La vita è finita perché non si vive senza sospetti, la vita è finita perché non si hanno più certezze, la vita è finita perché chi credevi fosse tuo complice è in realtà il tuo peggior nemico!!! La vita finisce se si accetta di continuare così!!! Reagire non è arrendersi, non è darsi per vinti , è ribellarsi, è essere forti, è prendere a 2 mani la nostra vita e soprattutto è NON BUTTARLA NEL CESSO!!!
    Ah volevo ricordarvi che di uomini è pieno il mondo, che siamo più forti di loro e che ce la sappiamo cavare in qualsiasi caso!! Coraggio!!!

  • Buonasera a tutti… anzi dovrei dire buonanotte nel mio caso perchè ora come ora sono le 2:30 e questo problema mi affligge totalmente e gradirei davvero al più presto un consiglio!!!
    Passo subito al racconto… Sono fidanzata da quasi 4 anni col mio ragazzo e lo sono ancora ora… Sento di amarlo realmente e di non voler assolutamente perderlo… Però purtroppo l’ho già tradito molte volte e non con la stessa persona bensì diverse! Ovviamente penserete che io non lo ami assolutamente…e che probabilmente sia una gran z*****a! Non vogliono essere giustificazioni, ma in realtà il vero motivo per cui lo tradisco è che non sono soddisfatta sessualmente e non c’è più passione tra noi da almeno un anno ed è diventato tutto quasi diabolicamente e paradisiacamente abitudinario ma lui sembra davvero che non si accorga di tutto ciò… ed ho solo 23 anni e sinceramente non potrò mai continuare ad essere infelice sotto questo aspetto che, nonostante non racchiuda tutta la nostra storia, è pur sempre fondamentale! Non riesco a dirglielo. o ad essere sincera, proprio perchè la nostra storia,sebbene gli abitudinari (appunto) alti e bassi, procede bene e per tutti gli altri aspetti non ci sono davvero granchè problemi o cose che possano farmi pensare di lasciarlo! A me non basta farlo solo una volta a settimana, ho provato anche a parlargli per risolvere questo problema col dialogo ma le cose non sono mai cambiata; le necessità lavorative non possono essere rimandate e soprattutto non sono colpe! Non potrei mai porlo di fronte ad una scelta della serie: “o me…o il lavoro!” perchè mi sentirei egoista e di questi tempi avere un lavoro già serio ed impegnativo alla nostra età è difficile se non addirittura impossibile, e , se poi ci aggiungiamo anche le problematiche occupazionali dei giovani laureati di oggi nel sud italia e della crisi economica etc…etc… il discorso capirete da soli dove può bloccarsi! Intanto ho sensi di colpa che mi lacerano l’anima e sto davvero marcendo dentro, mi sento una persona orribile e ho davvero paura che lo sia seriamente! Lui non merita assolutamente tutto ciò da parte mia… e non voglio che soffra… Non l’ho nemmeno detto alle mie migliori amiche, di cui ho enorme fiducia e proprio stasera ho trovato il coraggio di parlarne anche con loro e lo farò certamente! Magari cosi riuscirò a togliermi questo enorme macigno che sento sulle spalle…ma non nascondo che ho una fott**a paura di essere giudicata male e non compresa…!
    Ho pensato allora finalmente che troverò il momento giusto per parlargli ed essere sincera e giuro che tutto ciò lo farò davvero per l’amore che provo per lui… E’ una situazione per me davvero complicatissima perchè oltre a voler essere sincera con lui rimane il dilemma che ovviamente presuppone la fine della nostra storia e non per mancanza d’amore, nè da parte mia ne suà, e in più la consapevolezza di amarlo e quindi di non volerlo perdere! Quindi starò malissimo! Ancor più male di come mi sento ora a nascondere questa triste verità… ! Per non farlo soffrire inutilmente ho pensato di dirgli che non l’ho tradito, ma che per questa mancanza, che ahimè per me è davvero grave (altrimenti non lo avrei mai tradito), è meglio lasciarsi per non farlo soffrire nel caso in cui io potessi essere portata a tradirlo in futuro…! Mi affido davvero a persone armate di sana comprensività e non giudiziosità per questo mio problema…

  • Buonasera a tutti… anzi dovrei dire buonanotte nel mio caso perchè ora come ora sono le 2:30 e questo problema mi affligge totalmente e gradirei davvero al più presto un consiglio!!!
    Passo subito al racconto… Sono fidanzata da quasi 4 anni col mio ragazzo e lo sono ancora ora… Sento di amarlo realmente e di non voler assolutamente perderlo… Però purtroppo l’ho già tradito molte volte e non con la stessa persona bensì diverse! Ovviamente penserete che io non lo ami assolutamente…e che probabilmente sia una gran z*****a! Non vogliono essere giustificazioni, ma in realtà il vero motivo per cui lo tradisco è che non sono soddisfatta sessualmente e non c’è più passione tra noi da almeno un anno ed è diventato tutto quasi diabolicamente e paradisiacamente abitudinario ma lui sembra davvero che non si accorga di tutto ciò… ed ho solo 23 anni e sinceramente non potrò mai continuare ad essere infelice sotto questo aspetto che, nonostante non racchiuda tutta la nostra storia, è pur sempre fondamentale! Non riesco a dirglielo. o ad essere sincera, proprio perchè la nostra storia,sebbene gli abitudinari (appunto) alti e bassi, procede bene e per tutti gli altri aspetti non ci sono davvero granchè problemi o cose che possano farmi pensare di lasciarlo! A me non basta farlo solo una volta a settimana, ho provato anche a parlargli per risolvere questo problema col dialogo ma le cose non sono mai cambiata; le necessità lavorative non possono essere rimandate e soprattutto non sono colpe! Non potrei mai porlo di fronte ad una scelta della serie: “o me…o il lavoro!” perchè mi sentirei egoista e di questi tempi avere un lavoro già serio ed impegnativo alla nostra età è difficile se non addirittura impossibile, e , se poi ci aggiungiamo anche le problematiche occupazionali dei giovani laureati di oggi nel sud italia e della crisi economica etc…etc… il discorso capirete da soli dove può bloccarsi! Intanto ho sensi di colpa che mi lacerano l’anima e sto davvero marcendo dentro, mi sento una persona orribile e ho davvero paura che lo sia seriamente! Lui non merita assolutamente tutto ciò da parte mia… e non voglio che soffra… Non l’ho nemmeno detto alle mie migliori amiche, di cui ho enorme fiducia e proprio stasera ho trovato il coraggio di parlarne anche con loro e lo farò certamente! Magari cosi riuscirò a togliermi questo enorme macigno che sento sulle spalle…ma non nascondo che ho una fott**a paura di essere giudicata male e non compresa…!
    Ho pensato allora finalmente che troverò il momento giusto per parlargli ed essere sincera e giuro che tutto ciò lo farò davvero per l’amore che provo per lui… E’ una situazione per me davvero complicatissima perchè oltre a voler essere sincera con lui rimane il dilemma che ovviamente presuppone la fine della nostra storia e non per mancanza d’amore, nè da parte mia ne suà, e in più la consapevolezza di amarlo e quindi di non volerlo perdere! Quindi starò malissimo! Ancor più male di come mi sento ora a nascondere questa triste verità… ! Per non farlo soffrire inutilmente ho pensato di dirgli che non l’ho tradito, ma che per questa mancanza, che ahimè per me è davvero grave (altrimenti non lo avrei mai tradito), è meglio lasciarsi per non farlo soffrire nel caso in cui io potessi essere portata a tradirlo in futuro…! Mi affido davvero a persone armate di sana comprensività e non giudiziosità per questo mio problema…

  • Ciao a tutte, spero che qualcuna possa aiutarmi, sto male ogni giorno.Sto con un ragazzo da un paio d’anni all’incirca e lo conosco da quasi5, all’inizio ho fatto di tutto per conquistarlo ma mi ha sempre respinta perchè non gli piacevo credo mi trovasse grassa e non troppo carina per i suoi gusti, si è accorto di tenere a me quando in seguito ai miei tanti tentativi di conquistarlo mi è finalmente passata… presi a vedere altri e a lui ha dato fastidio, è diventato dolce e carino e la nostra relazione è cresciuta nonostante mi portassi dietro tutta una serie di complessi e un certo senso d’inferiorità nei suoi confronti che, se devo dirla tutta, non mi è mai passata e mi è costata cara, infatti durante la nostra relazione mi è capitato di vedere un altro che al contrario mi ha fatta sentire piu desiderata, piu donna e lui l ha scoperto…beh lui ha avuto sempre la possibilita di controllarmi a differenza mia, ho capito di aver sbagliato ho troncato definitivamente e piano piano abbiamo risolto..ora mi dice sempre che sono bellissima e che sono la persona più importante, che sia importante lo penso anch’io ma continuo a sentirmi inaccettata sotto vari punti di vista nonostante i tanti complimenti (che mi sanno di contentino, di forzatura)… stiamo insieme da due anni e nonostante i tanti litigi abbiamo una sintonia fortissima so di amarlo e credo che lui mi ami per me ha sempre fatto qualsiasi cosa… e stato il ragazzo perfetto che tutte sognano di avere: uscitine galanti, fiori, sorprese inaspettate, fantastichiamo sul nostro matrimonio, sui nostri futuri figli, la casa che aggiusteremo,occhi negli occhi anche fino alle lacrime…e le volte che mi ha detto queste cose con le lacrime agli occhi non le ho mai dimenticate… che idillio penserete, e invece esiste un lato buio nella nostra relazione che mi sta logorando… ebbene di lui, dopo anni che ci conosciamo, due che stiamo insieme e promesse SACRE come quelle che ho elencato, beh,di lui io non so ancora NULLA!!! Proprio nulla… non so dove vive, non conosco i suoi genitori, non mi risponde al cell quando e in casa (o quando credo che sia in casa).. quando lo chiamo io, almeno non subito e in molti casi e lui a richiamare dopo due minuti o anche molto di piu a seconda dei casi.. io mi struggo di dolore supplicandolo di farmi capire qualcosa, di aprirmi qualche porta in piu per la mia serenità ma non fa altro che giustificarsi dicendo che in famiglia vuole portarmici quando tutto sara perfetto, quando saremo tranquilli e sereni che vuole farlo che lo fara a breve e se a volte mi prendono le crisi si mette sulla difensiva dicendo che se faccio cosi dimostro di non fidarmi abbastanza di lui, dice che la sua famiglia e un po “chiusa” su queste cose, come se fossero un tabu ma io mi sento presa in giro e ho pensato molto spesso,anzi, e un pensiero costante,che si vergogni di me…è davvero raro che con lui mi senta bella e desiderata come donna e nella vita di una donna c’è anche questo.. non sono ipocrita…se non è il nostro uomo a farci sentire uniche e speciali, a toglierci le insicurezze chi puo farlo??? Ora ha anche un lavoro: è partito per fare la stagione estiva come cuoco in un ristorante e non lo sento praticamente mai..solo un paio di minuti al giorno ed e gia tanto… e messaggi sporadici, dice che ha troppo da fare che sta male perche strapieno d’impegni ed io mi chiedo: costa tanto anche solo un messaggio della buona notte? o una chiamata veloce prima di dormire??? Come faccio a non pensare che potrebbe stare con qualche donna? Soprattutto di notte tardi? Non so ancora con chi lavora dove si trova il suo alloggio…tutto ciò che so esce dalla sua bocca ma fatti, zero; se provo a contestare, se mi sgorgano le lacrime, se ho crisi di pianto, di rabbia anzichè comprendere il mio disagio preferisce mettersi sulla difensiva…si attacca ad episodi in cui e capitato a me di non rispondere a qualche sms, ma qualche volta puo succedere no?! A lui capita quasi sempre… sto sbagliando tutto? Vi prego aiutatemi!

  • Premetto che quando ho fatto l’errore di tradirlo con un altro non eravamo ancora una vera coppia,ci lasciavamo e ci prendevamo di continuo in più ero in una situazione personale buia,rasentando la depressione e l’abisso accompagnata dal costante senso d’inferiorità che mi porto dietro da una vita, e cercavo solo nel modo sbagliato un piccolo rifugio di sicurezze anche se questo non serve a farmi sentire piu pulita con la coscienza… avevo perso anche quel poco amore per me stessa per vicende che non sto a raccontare sennò rischio di dilungarmi troppo… specifico che quando lui scoprì la cosa fu perchè ha controllato il mio cellulare e poi ha finto di non sapere nulla per un po di giorni inviandomi poi da un numero di cellulare che non conoscevo messaggi minacciosi in veste di un “amico” di lui, esortandomi a dire tutta la verità perchè altrimenti lui avrebbe comunque scoperto tutto… il mio ragazzo non ammise mai e per nessuna ragione di essere stato lui stesso a calcolare il tutto e di aver avuto un altra scheda o comunque un numero da poter sfruttare per l’occasione…ma non sono una stupida…le relazione con quest altro uomo non poteva in nessun caso essere scoperta da terzi…

  • Salve sono sposata da 41 anni e fino a due anni fa pensavo che x mio marito fossi importante mi sbagliavo di grosso , da quando si e’ scritto a facebook 4 anni fa nei miei confronti e cambiato , quando mi avvicino a lui cerca di cancelare tutto io allora mi incazzo di brutto e litighiamo .Un giorno le ho chiesto di una sua amica su facebook lui mi ha risposto che a me non interessava niente sinceramente da quel giorno sono molto cambiata ed io non mi fido piu di lui cosa devo fare ?

  • ciao a tutti sono sposata da 1 anno e mezzo e penso che mio marito mi tradisce ma non ho le prove e non so come fare. sta sempre con il tel nascosto non lo lascia mai altro giorno quando o voluto prenderlo m la strapato da le mani .non lo so non voglio credere ma dentro di me sono convinta che ce qualcosa che non va .io vorrei sapere la verità.

  • Se le persone che dicono di amarti ti abbandonassero in un momento difficile, se si tirassero indietro di fronte a un problema economico, di salute, a una tua scelta che non gradiscono e non approvano, cosa penseresti?

  • Buongiorno, io ho la percezione di essere stata tradita da mio marito. L’anno scorso sono partita con i miei figli, mio marito è rimasto a casa, da premettere che andavamo assieme in una panineria è da la è iniziato il tutto, ci sedevamo a tavolino è iniziamo ha parlare con una ragazza , sera dopo sera mi sono accorta che lei si metteva appoggiata alla porta della panineria è io con mio marito seduti lei guardava lui, lui guardava prima me poi lei è cosi mi sono accorta di questi sguardi. Mi lasciava a casa da sola tutto il giorno, quando arrivava da lavorare ( finiva di lavorare è andava in panineria è rimaneva quasi tutto il giorno,), poi si veniva a lavare è andavamo in panineria, non mi faceva uscire, non mi portava a mare. Poi sono partita ed è rimasto con mia figlia la più grande a casa, la sera si improfumava è andava in panineria gli telefonavo è negava di essere là, mancava tutto il giorno lasciando mia figlia da sola ( maggiorenne), quando gli telefonavo prendeva sempre una scusa x attaccarmi. Fino a ieri sera abbiamo litigato xké ( appartenenza che è un bugiardo), nega nega il tutto. Poi non fa finire di parlare ke dice te lo ha detto la tizia, te lo ha detto un’altra. Quindi allora è vero! Poi il mio istinto mi dice che è vero. Come posso fare per esserne più certa?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.