Scopri tutte le tendenze unghie 2017. Intervista con la top nail stylist Jessica Scholten

Tendenze unghie estate 2017
Jessica Scholten, photo: courtesy Jessica Scholten

Margherita.net ha intervistato Jessica Scholten, nail stylist olandese che nonostante la sua giovane età (ha solo 24 anni) inizia ad essere un nome piuttosto noto nel mondo della moda a livello internazionale. Da varie stagioni ormai la vediamo nel backstage delle Fashion Week di New York, Parigi, Londra e Milano e recentemente ha iniziato a lavorare sul set dei redazionali di moda di Vogue, con fotografi famosi come Peter Lindbergh e Mario Testino.

Nonostante questo inizio di carriera molto promettente, a livello internazionale, Jessica rimane una ragazza alla mano, e le sue storie sul backstage delle sfilate e degli shoot sono davvero divertenti. Oltre a condividere con noi le sue esperienze nel mondo della moda, in questa intervista ci aggiorna anche – anzi soprattutto – sulle tendenze unghie per l’estate e l’autunno 2017. Siete pronte? Ecco l’intervista.

Tendenze unghie estate 2017
Tendenze unghie con Jessica Scholten, photo: courtesy Jessica Scholten

Ciao Jessica, ci siamo sentite esattamente un anno fa. Come è andato quest’ultimo anno?

Benissimo, grazie. Sono successe tante cose, cose bellissime, ma in un modo molto rilassato. Poco dopo la nostra intervista dell’anno scorso ho lavorato con Mario Testino per Vogue Olanda e questa è stato una delle esperienze più belle della mia vita. Per cinque giorni ho lavorato con un team davvero top: Mario Testino dunque, e poi Val Garland e Charlotte Tilbury per il make-up, e Christiaan Houtenbos come hair stylist. Era davvero bellissimo per me fare parte di un team del genere, tutti solisti famosi, top dei top, e io, non come assistente, ma come membro a pieno titolo di questo team. Anche le modelle erano top: Doutzen Kroes, Imaan Hammam, Daphne Groeneveld e poi modelle olandesi della nuova generazione come Marjan Jonkman e Roos Abels.

Come affronti uno shoot del genere? Riesci a mantenere la calma?

Sì, anche se mi preparo molto bene per dei lavori del genere. Controllo se ho tutto, compro le cose che potrebbero servirmi, mi informo con gli altri addetti ai lavori se ci sono cose che mi sfuggono. Non vuoi fare errori. E ovviamente ti chiedi cosa vorranno…

Per lo shoot con Mario Testino il look era molto naturale. Poco make-up, pochi prodotti nei capelli, e unghie molto naturali, nemmeno dello smalto. Ma la cosa più divertente era il timing. Vedevo Val Garland che iniziava il make-up con una crema di giorno e pensavo: ‘Ah, ma davvero, si prende proprio il tempo…’ per poi scoprire che il make-up era più o meno tutto lì. Allora ho capito che dovevo veramente sbrigarmi. Avevo ben contato cinque minuti a modella. Quando si è sul set è molto importante capire il mood, capire le esigenze del fotografo, e adeguarsi alle situazioni.

Cosa fai se hai così poco tempo per preparare le modelle?

Tendenze unghie estate 2017
Tendenze unghie con Jessica Scholten, photo: courtesy Jessica Scholten

La prima cosa che faccio è controllare se le unghie sono pulite, che non ci sia dello sporco sotto le unghie. E poi guardo se non vedo strane cose, tipo un’unghia molto più lunga delle altre. In tal caso la limo subito.

Tagli anche le cuticole?

No, almeno non molto. Le tratto con un prodotto di Deborah Lippmann (Cuticole Remover) e poi spingo le cuticole all’indietro. Se c’è della pelle morta la rimuovo ma non taglio la cuticola stessa per non romperla.

Se guardi indietro a quest’anno c’è un nail look che ti è proprio rimasto impresso?

Sì, mi è piaciuto molto il nail look della sfilata di Gucci (autunno inverno 2017) a Milano. Avevamo circa 120 modelle e ogni modella aveva un look diverso per quanto riguardava i capelli, il make-up e anche le unghie. Le unghie da Gucci erano lunghe, lunghissime – in genere non mi piacciono le unghie lunghe ma qui ci stavano – e arricchite con strass Swarovski. Era bellissimo. Il look era stato creato da Jenny [Longworth], famosa nail technician che fa le unghie di Rihanna. È stato molto interessante collaborare con lei.

Puoi parlarci un po’ di più delle tendenze unghie?

Quello che mi ha colpito è che durante la Fashion Week di New York, per l’autunno inverno 2017 2018, si sono viste soprattutto delle unghie nude. Non è molto strano vedere delle unghie piuttosto naturali a New York ma questa volta era molto chiaro che il trend è nude, il che comunque era nell’aria con tutto il cibo naturale, la moda ‘ecologica’. Dunque la tendenza per l’autunno sarà unghie color pelle, direi. Scegliete la tonalità che stanno bene con il vostro colore.

E quali sono invece le tendenze per l’estate 2017?

Tendenze unghie estate 2017
Tendenze unghie con Jessica Scholten, photo: courtesy Jessica Scholten
Tendenze unghie estate 2017
Tendenze unghie con Jessica Scholten, photo: courtesy Jessica Scholten

Per un po’ ancora… direi leggermente crazy. Potete fare degli abbinamenti audaci e giocare con glitter, con i colori, con la nail art. Dopo l’estate torneremo alla base, ai nudes. Una cosa particolare per l’estate 2017 sono poi i colori scuri come verde scuro, blu scuro e viola. Di solito non vediamo queste tonalità per la stagione calda. Se confronto poi le tendenze unghie di quest’anno con quelle delle stagioni scorse noto anche che sono un po’ meno esuberanti, meno esagerate. Non usiamo più un diverso colore per ogni unghia. E la forma è sempre piuttosto corta e naturale.

E poi…? Siamo davvero curiose…

Tendenze unghie estate 2017
Tendenze unghie con Jessica Scholten, photo: courtesy Jessica Scholten

E poi noto che c’è ancora gente che usa la nail art come accessorio per occasioni speciali, e questo mi piace molto. Invece di indossare un braccialetto ‘indossano’ la nail art, spesso e volentieri sotto forma di unghie finte che si attaccano con dell’ adesivo (dello ‘scotch’ biadesivo) sulle unghie. Il bello di questo metodo è che non occorre usare della colla che rovina le unghie. Non è facile però trovare delle unghie ‘press on’ che siano anche belle. A me non piace se sono troppo lunghe e curvate in basso ma spesso sono così. Amo unghie più corte e dritte. Di solito le compro a New York.

La French manicure si usa ancora?

Sì, ho appena fatto due sfilate a Londra dove abbiamo fatto la French manicure. Va di nuovo di moda perché tornano gli anni ’90 e la French è legata anche a quell’epoca. Oggigiorno però la facciamo con una righina molto sottile.

E cosa facciamo con le unghie dei piedi?

Tutto quello che vogliamo per quanto riguarda i colori. Però niente nail art, direi. Basta un colorino allegro. Quello che vi piace, che sta bene con il vostro outfit, ma non occorre fare un ‘match’ con le unghie delle mani.

Grazie, Jessica, per questa bellissima intervista. Speriamo di vederti presto a Milano

Ringraziamo Jessica Scholten, nail artist @jessicascholten_

Se ti piace Margherita.net abbonati gratis alla nostra newsletter settimanale!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.