OGGI È  
Donne, moda e tendenze capelli . Il sito delle donne online
Margherita nei tuoi preferiti? Click!

Home | San Valentino | Coppia | Lasciarsi a San Valentino?

Cinque modi per dire "chiudiamo questa storia" senza farsi troppo male


Sapete quante storie si chiudono proprio a San Valentino? Beh, non proprio a San Valentino, ma nel periodo di San Valentino? Una marea. Perché questo è comunque il periodo in cui una coppia tira le somme. Sono felice, che futuro possiamo avere? È lui l'uomo, è lei la donna, della mia vita? Vorrei un po' più di libertà... non sono più innamorato/a, non lo sopporto più... la strangolerei...!!! E via via escalando :-)

Ma, scherzi a parte, questo è davvero il periodo in cui più coppie scoppiano, o almeno quello in cui si innesca il meccanismo che porta ad una rottura. Vieni costretta a pensare alla tua storia, che ti piaccia o meno. E quando si pensa, a volte, i nodi vengono al pettine. E che nodi!

E quando si decide di chiudere una storia, si deve fare il passo più importante. comunicarlo al partner, o alla partner. Che a volte ne è assolutamente all'oscuro. Come si inizia un discorso quando si vuole chiudere una storia, magari nel periodo in cui sono tutti 'innamorati'? Ecco come, ecco cinque modi per dire "chiudiamo questa storia" senza fare, e farsi, troppo male.

1) Innanzitutto assicurati di voler davvero fare questo passo, fallo a mente fredda, e dopo averci pensato e ripensato cento volte. Che la relazione vada avanti da poco, o che si tratti di qualcosa di più complesso e profondo, non importa. Lascia passare qualche tempo, rivaluta i motivi che ti spingerebbero a questa decisione, verifica che siano validi, e che ci siano davvero. Ancora una volta, una decisione come questa va presa a mente fredda, e rivalutata prima di mettersi in azione.

2) Cerca di non parlarne con altri, a meno che non si tratti di amiche o amici strettissimi e che godono della tua massima fiducia. L'ultima cosa che vuoi è che questa decisione arrivi al tuo partner da terzi, prima che tu ne abbia parlato con lui. Sarebbe un dramma, anzi un arcidramma, che va evitato a tutti i costi.

3) Come dirlo? Bella domanda. Spesso l'approccio soft è quello che scatena reazioni meno forti. Sedersi sul divano di casa e dire "Dobbiamo parlare, voglio lasciarti" non è l'approccio più indicato. Essere diretti e onesti va bene, ma la diplomazia la hanno inventata anche per queste situazioni.

4) Dove dirlo? Dipende dal tipo di rapporto, dalla personalità del partner, e da una infinita serie di altre cose. Sicuramente non al cinema durante una scena d'amore :-) Scherzi a parte, cercate di capire se è meglio farlo in un luogo pubblico ma al tempo stesso isolato come un parco durante una passeggiata o in un luogo intimo ma non troppo affollato come un coffee shop. In ogni caso è sempre meglio un luogo che non evochi ricordi legati alla vostra storia, e dove la gente non sia troppo vicina per sentire i vostri discorsi, ma nemmeno troppo lontana da autorizzare reazioni incontrollate (capita) da parte del partner quando gli comunicate la vostra decisione.

5) Come comportarsi dopo averlo detto? Intanto preparatevi a QUALSIASI tipo di reazione, dalla più violenta a quella più disinteressata, con tutto quello che può starci in mezzo. Importante è essere decisi perché se eravate sicuri della decisione prima, dovete esserlo anche adesso. Indietro non di torna. Se non vivete insieme proponi di non sentirvi per qualche giorno e allontanati. Se - e qui diventa complicata - vivete insieme, allora avrete probabilmente organizzato un'amica o un familiare dove andare a trascorrere i prossimi giorni. In ogni caso si tratta di una situazione terribile, seconda probabilmente solo alla prospettiva di dover continuare a vivere insieme.

Margherita.net


TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

SEGUI MARGHERITA.NET

Teniamoci in contatto!
Iscriviti gratis alla newsletter di Margherita.net. Ricevi i nostri aggiornamenti settimanali direttamente nella tua mailbox

ADVERSUS UOMINI
10 cose che le ragazze notano (eccome) in un uomo
Fai di Margherita.net la tua homepage. Basta fare click qui
Teniamoci in contatto! :-)
Iscriviti gratis alla newsletter di Margherita.net.
Ricevi i nostri aggiornamenti settimanali direttamente nella tua mailbox