OGGI È  
Donne, moda e tendenze capelli . Il sito delle donne online
Margherita nei tuoi preferiti? Click!

Home | Donne e salute | Starbene | Starbene

La Psoriasi

Non vorremmo trattare qui per esteso di questa importante malattia cutanea, ma preferiremmo limitarci a riassumerne le caratteristiche principali in una sorta di scheda medica, di facile consultazione, da proporre all'interesse ed alla curiosità delle nostre lettrici.

Diciamo innanzitutto che la Psoriasi è una malattia cronica della pelle, abbastanza frequente, sembrebbe, se colpisce, come risulta da recenti statistiche, il 2% della popolazione nei paesi dell'Occidente ed interessa comunque soggetti di ogni razza ed età, specialmente dai 15 ai 55 anni. E subito dopo dobbiamo osservare che dal punto di vista eziologico non si sa molto di tale affezione, più verosimilmente non si sa quasi nulla sulle cause della Psoriasi, se si eccettuano alcuni agenti che sicuramente intervengono nel determinare l'insorgenza della malattia, come i fattori genetici, quelli immunologici ed altri.

Una definizione della Psoriasi potrebbe essere la seguente: dermatosi eritemato-squamosa a decorso cronico e con tendenza alle recidive.Si presenta infatti con chiazze eritematose di color rosso fuoco, ben circoscritte ed a limiti netti, senza segni d'infiltrazione e ricoperte da squame lamellari a più strati, secche, dall'aspetto biancastro somigliante alla mica.

Dobbiamo aggiungere anche che si tratta di una dermatosi ad eredità autosomica dominante, che è caratterizzata da un aumento della proliferazione dell'epidermide e dalla formazione di squame, come abbiamo detto, specialmente in certe condizioni cliniche e fisiologiche che comprendono l'irritazione della cute, le alterazioni del metabolismo, il menarca, la gravidanza, l'allattamento e la menopausa.

La localizzazione e l'estensione delle aree interessate sono variabili, ma generalmente la dermatosi psoriasica interessa il cuoio capelluto, i gomiti, le ginocchia, le palme delle mani e le piante dei piedi.

Le unghie sono frequentemente colpite e si presentano giallastre, ispessite e distrofiche. L'interessamento del volto è raro, ed eccezionale quello delle mucose.

Per quanto riguarda la morfologia delle lesioni ricordiamo la forma cosiddetta "volgare", con chiazze fisse e grandi, la forma "guttata" , con piccole chiazzette a forma di "goccia", la forma "pustolosa" ed altre tra cui l' "artrite psoriasica", con dolore articolare alle piccole articolazioni delle mani e dei piedi e con deformazioni varie.

Per terminare la parte descrittiva di questa scheda ci manca soltanto di aggiungere che, contrariamente a quello che si pensa, la Psoriasi non è una malattia particolarmente pruriginosa, se si fa eccezione per la forma del cuoio capelluto e per quella della regione ano-genitale. Ricordiamo infine che può insorgere a qualsiasi età ed ha la stessa incidenza nei due sessi.
Per quanto riguarda il trattamento di tale dermatosi teniamo presente innanzi tutto di evitare quei farmaci che possono aggravare il quadro morboso ( beta-bloccanti, antiinfiammatori,ecc…) e poi il trattamento specifico che può essere locale e/o sistemico. Terapia locale: cheratolitici, riducenti (catrami ), cortisonici ed il calcipotriolo, derivato della vitamina D3. Terapia sistemica: retinoidi, cortisonici, immunosoppressori. Per l'artrite psoriasica si usano gli antimalarici, i sali d'oro, gli immunosoppressori, oltre alla terapia riabilitativa e chirurgica.

Per concludere la Psoriasi può avere remissioni spontanee, non è contagiosa né invalidante. Va tenuto presente che la comparsa di lesioni psoriasiche in sedi esteticamente importanti, specie nelle donne, può condizionare gravemente i rapporti sociali, creando ansia e depressione reattive.

Prof. Giovanni Cristianini
http://www.geragogia.net/


TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

SEGUI MARGHERITA.NET

Teniamoci in contatto!
Iscriviti gratis alla newsletter di Margherita.net. Ricevi i nostri aggiornamenti settimanali direttamente nella tua mailbox

ADVERSUS UOMINI
10 cose che le ragazze notano (eccome) in un uomo
Fai di Margherita.net la tua homepage. Basta fare click qui
Teniamoci in contatto! :-)
Iscriviti gratis alla newsletter di Margherita.net.
Ricevi i nostri aggiornamenti settimanali direttamente nella tua mailbox