OGGI È  
Donne, moda e tendenze capelli . Il sito delle donne online

Home | Donne e salute | Starbene | Starbene

Dieta e tumori

Si leggono spesso su molti giornali femminili ( ma anche sui vari inserti medici di alcuni quotidiani) le raccomandazioni che taluni esperti rivolgono al grosso pubblico sulla prevenzione dei tumori. A tale proposito si parla frequentemente dell'alimentazione che, a seconda del tipo, potrebbe intervenire come fattore di rischio o di protezione nei confronti della malattia neoplastica.

Noi riteniamo che ci vorrebbe un pò più di cautela, in genere, nell'indicare possibili fattori di rischio alimentari o, sul versante opposto, nel proporre regimi dietetici che possano definirsi anti-cancro con una buona approssimazione. Sulla base delle conoscenze acquisite sarebbe più prudente, a nostro avviso, limitarsi a segnalare ai lettori alcuni probabili fattori di protezione, ritenuti tali dalla maggioranza degli studiosi, e raccomandare una certa prudenza nel consumo di alcuni principi nutritivi che sembrano maggiormente correlati all' incidenza della cancerogenesi.

In linea generale si può oggi sostenere che elevati consumi di frutta e verdura (specie cruda) sarebbero in grado di ostacolare l'insorgenza di alcuni tumori, specie del tubo digerente, probabilmente per il contenuto di alcune vitamine (C,E e betacarotene) che agirebbero come antiossidanti ed inibitori di alcune sostanze cancerogene.

Si ritiene, inoltre, che l'alimentazione ricca di frutta e vegetali abbia un effetto protettivo anche per l'alto contenuto di fibre, che interviene modificando la flora intestinale ed aumentando il volume fecale, ottenendo così una specie di "diluizione" degli eventuali cancerogeni presenti. Inoltre l'assorbimento di questi ultimi sarebbe ridotto, oltre che dalla loro minore concentrazione intestinale, anche dalla aumentata velocità di transito provocata dalle fibre alimentari. Ricordiamo a questo proposito che l'effetto protettivo di frutta e verdure non è riferibile, comunque, soltanto al loro contenuto in fibre, ma anche alla presenza in alcune particolari sostanze ( tiocianati, indoli...) che mostrerebbero un effetto utile nelle prevenzione dei tumori colorettali. Per soddisfare le legittima curiosità delle nostre lettrici ricorderò soltanto che tali principi protettivi sarebbero contenuti specialmente in certe verdure come i broccoli, i cavolfiori, il cavolo nero toscano ed i famosi cavolini di Bruxelles.

Vediamo ora di elencare alcuni dei principali fattori di rischio. Ricordiamo anzitutto i pericoli dell'alcol che, consumato in quantità elevate ed in maniera continuativa, sarebbe in grado di aumentare il rischio di neoplasie della bocca, del faringe e dell'esofago, oltre a quelle del laringe e del fegato. Gli alimenti conservati sotto sale e quelli affumicati aumenterebbero il rischio di tumore gastrico per il contenuto di nitrosamine, le quali possono comportarsi come importanti cancerogeni. Anche i grassi animali, specie quelli saturi, si crede aumentino l'incidenza di certi tumori ( carcinoma prostatico?) e persino alcuni olii vegetali (come l'olio di mais e di girasole) sono stati incriminati come possibili promotori di neoplasie per la notevole quantità di acido linoleico. La dieta mediterranea, invece, ricca di acido oleico ( contenuto nell'olio di oliva ) avrebbe invece effetti protettivi, come anche l'acido "eicosapentanoico" contenuto nel grasso di alcuni pesci.

Teniamo sempre presente che l'uso dei grassi in generale deve, comunque, essere controllato per evitare il sovrappeso e l'obesità, condizioni che sono notoriamente associate a diversi tipi di tumore, tra cui quelli della mammella, del corpo uterino e della colecisti.
In conclusione gli studi più recenti dimostrerebbero il valore protettivo della dieta mediterranea per l'elevato contenuto di frutta, vegetali, acido oleico, fibre, vitamine, mentre i cibi affumicati e conservati sotto sale, alcuni grassi, l' alcol e l'obesità sembrano associarsi ad una maggiore incidenza di tumori.

Prof. Giovanni Cristianini
http://www.geragogia.net/


TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Teniamoci in contatto!
Iscriviti gratis alla newsletter di Margherita.net. Ricevi i nostri aggiornamenti settimanali direttamente nella tua mailbox

ADVERSUS
Moda uomo, modelle, stile e tendenze capelli uomo. Fai click qui, leggi ADVERSUS
Fai di Margherita.net la tua homepage. Basta fare click qui

Teniamoci in contatto! :-)
Iscriviti gratis alla newsletter di Margherita.net.
Ricevi i nostri aggiornamenti settimanali direttamente nella tua mailbox