OGGI È  
Donne, moda e tendenze capelli . Il sito delle donne online
Margherita nei tuoi preferiti? Click!

Home | Donne e salute | La salute delle donne | Le malattie sessualmente trasmissibili

La prevenzione delle malattie sessualmente trasmissibili

"La prevenzione delle malattie sessualmente trasmissibili"

In collaborazione con i consulenti dell' Istituto di Sessuologia Clinica www.sessuologiaclinicaroma.it di Roma, in occasione della settimana della consulenza telefonica dedicata alle MST (malattie sessualmente trasmissibili), abbiamo preparato questa breve guida alla prevenzione e all'informazione responsabile su un tema così delicato e attuale.

Parliamo subito della malattia sessualmente trasmissibile che più fa paura: l'AIDS. Riceviamo molte lettere da parte di lettrici, soprattutto giovani, che chiedono quali sono le regole fondamentali da seguire per vivere la propria sessualità in maniera sicura, ma anche senza eccessiva angoscia. Può darci una mano elencando i comportamenti da evitare, e quelli che invece sono meno a rischio, almeno teorico, di contagio per quanto riguarda il caso specifico del virus HIV?

Nei rapporti sessuali il preservativo è l'unica reale barriera protettiva per difendersi dall'HIV. Non vanno usati, invece, lubrificanti oleosi (vaselina, burro) perché potrebbero alterare la struttura del preservativo e provocarne la rottura. E' necessario usare il preservativo durante i rapporti vaginali, anali ed orali e cambiarlo dopo ogni rapporto. Anche un solo rapporto non protetto potrebbe contagiare. L'uso del preservativo deve essere quindi una consuetudine. L'importante è non viverlo come uno strumento estraneo al rapporto ma imparare a proporlo ed utilizzarlo in un contesto di gioco e di seduzione.

Le coppie cosiddette 'sierodiscordanti' - quelle in cui un partner è sieropositivo - vivono un problema molto importante, sia dal punto di vista della salute, ma anche dal punto di vista affettivo. Voi siete quotidianamente a stretto contatto con queste realtà. Può parlarci un po' più approfonditamente di questo argomento?

Nelle coppie sierodiscordanti, il rischio di contagio da un lato e la progressione della malattia dall'altro costringono i partner a sviluppare strategie relazionali rivolte sia alla prevenzione che alla cura. Un'adeguata consulenza psico-sessuologica rivolta ad entrambi i partner risulta infatti molto spesso fondamentale. Questa infatti assume sia un ruolo informativo, permettendo una conoscenza approfondita dei rischi e delle strategie per prevenire il contagio, sia affettivo, aiutando la coppia a superare una visione prettamente infermieristica della propria vita e stimolando nei partner un rapporto di condivisione e rispetto.

Dal 3 al 7 dicembre l'Istituto di Sessuologia Clinica di Roma dedica il suo servizio di consulenza telefonica alla Settimana della Consulenza Telefonica per le tematiche relative alle malattie sessualmente trasmesse (dalle ore 15.00 alle ore 19.00 Tel. 0685356211- 0685355507). Come vi siete organizzati? Chi risponderà alle telefonate? Chi può rivolgersi al vostro servizio? Si tratta di un servizio gratuito? E anonimo?

In occasione della settimana della consulenza telefonica dedicata alle MST, abbiamo previsto ogni giorno la presenza di due consulenti telefonici che risponderanno a quesiti sulle problematiche relative all'HIV, all'AIDS, alle MST più in generale, e alla gestione emotiva della vita sessuo-affettiva nelle coppie sierodiscordanti. Gli operatori sono sessuologi esperti laureati in Psicolgia e poi formati presso la nostra Scuola di Formazione dell'Istituto di Sessuologia Clinica di Roma. Il servizio offerto è aperto a tutti ed è assolutamente anonimo, la telefonata è gratuita (al costo della telefonata urbana se si chiama da Roma, o interurbana per chi chiama da fuori Roma).

Il vostro servizio di consulenza telefonica è attivo anche durante il resto dell'anno con le stesse modalità?

Assolutamente si! Il servizio è attivo da oltre 15 anni e l'anonimato e la gratuità sono da sempre le sue caratteristiche principali. Ovviamente, al di là dell'iniziativa di cui abbiamo parlato, per tutto l'anno i nostri operatori rispondono a questioni di natura sessuologica e psicologica ad ampio spettro, tra cui ricorrono in modo più frequente: disfunzioni sessuali, aspetti relazionali, funzionamento fisiologico dell'apparato genitale, malattie a trasmissione sessuale e loro prevenzione, problematiche legate all'identità di genere o alle fantasie sessuali.

In quest'ultima domanda vorremmo chiederle di aiutarci ad elencare qui sotto le malattie sessualmente trasmissibili più comuni, con delle indicazioni pratiche che aiutino le lettrici a capire innanzitutto a cosa fare attenzione, come evitarle, e poi come riconoscerle e a chi rivolgersi, soprattutto per le più giovani che spesso hanno un problema a parlarne in famiglia.

La MST più diffusa è la tricomoniasi, seguono le infezioni da Clamidia. Sono MST anche la gonnorea, la sifilide, la condilomatosi genitale, l'herpes, le epatiti e l'HIV. Il contagio avviene durante i rapporti sessuali attraverso il contatto diretto di liquidi organici infetti (sperma, secrezioni vaginali) con le mucose. Alcune patologie, quali le infezioni da herpes, si trasmettono anche attraverso la saliva e in caso di gravidanza il contagio può coinvolgere il feto e, al momento del parto, il neonato. La maggior parte delle MTS (tranne l'epatite B e l'Aids, che coinvolgono tutto l'organismo) si manifestano con sintomi localizzati alle zone in cui è avvenuto il contatto, ma purtroppo la maggior parte di queste malattie sono asintomatiche. La persona infetta non presenta quindi segni evidenti, pur essendo contagiosa. Se si ritiene di aver contratto una malattia o di aver avuto un rapporto con una persona infetta, è opportuno rivolgersi al medico, al ginecologo o ai consultori familiari. Esistono anche centri specialistici multiprofessionali, chiamati Centri IST/MTS, diffusi sul territorio nazionale. In ogni caso la strategia più efficace per difendersi è quella della prevenzione!!!

Si ringraziano i Consulenti dell' Istituto di Sessuologia Clinica www.sessuologiaclinicaroma.it

Servizio gratuito di consulenza telefonica (0685356211)
tutti i giorni feriali dalle 15 alle 19. Servizio gratuito di consulenza mail consulenza@sessuologiaclinicaroma.it

Istituto di Sessuologia Clinica

SETTIMANA DELLA CONSULENZA TELEFONICA
DEDICATA ALLE MALATTIE SESSUALMENTE TRASMESSE
DAL 3 AL 7 DICEMBRE 2012

IN OCCASIONE DELLA XX GIORNATA MONDIALE CONTRO L'AIDS - 1°DICEMBRE 2012

Il virus HIV continua a diffondersi: si stima che le persone sieropositive in Italia siano oltre 140.000, con circa 4.000 nuove infezioni all'anno ed un sieropositivo su 4 è inconsapevole di esserlo. La dimostrata efficacia dei farmaci antiretrovirali nel ridurre la mortalità in chi ha contratto la malattia ha fatto calare, nel corso dell'ultimo decennio, l'attenzione generale verso il problema.

In occasione della Giornata mondiale contro l'AIDS, giunta ormai alla sua ventesima edizione, L'Istituto di Sessuologia Clinica di Roma dedica il suo servizio di consulenza telefonica alla Settimana della Consulenza Telefonica per le tematiche relative alle malattie sessualmente trasmesse.

L'iniziativa è gratuita, il solo costo della telefonata urbana se si chiama da Roma o interurbana per chi chiama da fuori Roma, e sarà rivolta a tutti coloro che desiderano ricevere informazioni sulle problematiche relative all'HIV, all'AIDS, alle Malattie Sessualmente Trasmesse più in generale e alla gestione emotiva della vita sessuo-affettiva nelle coppie sierodiscordanti.

L'intento della settimana è quello di incoraggiare la divulgazione di informazioni scientificamente corrette al fine di promuovere la diffusione di una cultura della sessualità rispettosa del proprio e altrui benessere psico-fisico.

dal 3 AL 7 DICEMBRE 2012
dalle ore 15.00 alle ore 19.00
Tel. 0685356211- 0685355507

A.C. per Margherita.net


TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

SEGUI MARGHERITA.NET

Teniamoci in contatto!
Iscriviti gratis alla newsletter di Margherita.net. Ricevi i nostri aggiornamenti settimanali direttamente nella tua mailbox

ADVERSUS UOMINI
10 cose che le ragazze notano (eccome) in un uomo
Fai di Margherita.net la tua homepage. Basta fare click qui
Teniamoci in contatto! :-)
Iscriviti gratis alla newsletter di Margherita.net.
Ricevi i nostri aggiornamenti settimanali direttamente nella tua mailbox