OGGI È  
Donne, moda e tendenze capelli . Il sito delle donne online

Home | Donne e salute | Dermatologia plastica

Il trucco di brufoli e pelle grassa

Una delle richieste che le giovani pazienti acneiche rivolgono al dermatologo plastico è quella relativa ai suggerimenti sul trucco in rapporto ai problemi di "brufoli" e di "pelle grassa".

Il compito del trucco è in questo caso duplice: quello di mascherare le imperfezioni del viso e nello stesso tempo esercitare un controllo della iperseborrea.

Il primo passo di un corretto make up è quello della applicazione di un crema base prima di qualsiasi cosmetico. Esistono a questo proposito numerosi prodotti contenenti sostanze ad azione seboassorbente che possono essere utilizzate, ricordando che se si utilizzano prodotti in gel questi possono modificare il colore del fondo tinta e che pertanto devono essere lasciati asciugare bene. Il gel può sere costituito anche da una sostanza antibiotica o da un filtro solare. Non si dovrà però chiedere ai prodotti seboassorbenti la riduzione della produzione di sebo !

La seconda fase del trucco è quella della applicazione di un correttore per correggere le imperfezioni: normalmente questi correttori sono in stick; i migliori sono quelli in versione fluida perchè non tendono a fare spessore.

L'uso del fondo tinta non è vietato - a differenza di quanto sostenevano i vecchi dermatologi - ma certamente vanno usati soltanto fondo tinta oil free di tipo fluido e solo in determinati casi fondo tinta compatti, ma solo del tipo "wet and dry". I fondo tinta in commercio differiscono molto tra loro quanto a capacità di camouflage; d'altronde il camouflage di un acne comedonica non è lo stesso di quello di un acne papulosa. Nei soggetti che non abbiano grandi esigenze di camouflage può essere più pratico ricorrere da una crema colorata.

L'uso della cipria è molto importante nella cosmesi della pelle acneica. Infatti essa serve sia per fissare il trucco che per aumentarne il potere coprente che normalmente, trattandosi di un un fondo tinta fluido, non è molto elevato. Si utilizzano generalmente ciprie in polvere trasparenti che soprattutto nelle zone da "nascondere" vengono addizionate al fondo tinta fluido in modo da aumentarne il potere coprente. Il fondo tinta può essere poi riapplicato finchè non si ottenga l'effetto coprente voluto.

Possono essere utilizzati anche i fard, ricordando però che molto spesso possono contenere pigmenti ad azione comedogenica. Il trucco sarà poi completato dall'eyeliner e dalla applicazione di ombretti, rigorosamente in polvere.


TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Teniamoci in contatto!
Iscriviti gratis alla newsletter di Margherita.net. Ricevi i nostri aggiornamenti settimanali direttamente nella tua mailbox

ADVERSUS
Moda uomo, modelle, stile e tendenze capelli uomo. Fai click qui, leggi ADVERSUS
Fai di Margherita.net la tua homepage. Basta fare click qui

Teniamoci in contatto! :-)
Iscriviti gratis alla newsletter di Margherita.net.
Ricevi i nostri aggiornamenti settimanali direttamente nella tua mailbox