OGGI È  
Donne, moda e tendenze capelli . Il sito delle donne online

Home | Donne e salute | Dermatologia plastica | Le rughe di espressione

Le rughe di espressione

Le rughe di espressione rappresentano quelle rughe che vengono a formarsi in seguito alla contrazione volontaria e involontaria della muscolatura mimica del volto. Intervista al Prof. Andrea Romani, Dermatologo Plastico Montecatini Terme.

DI MARGHERITA.NET



Le Le rughe di espressione

Le rughe. Chi ne ha di più, chi ne ha di meno. Chi le accetta e chi le rifiuta. Chi vorrebbe farci qualcosa, ma non sa cosa fare. Abbiamo chiesto al Prof. Andrea Romani, Dermatologo Plastico Montecatini Terme e Docente di Dermatologia Plastica presso l'Università di Siena di spiegarci meglio come prevenire la formazione delle rughe di espressione, e come trattarle quando si sono invece già formate.

Perché alcune donne sviluppano queste rughe molto più di altre? Si tratta di una questione congenita, oppure cura della pelle e stile di vita giocano un ruolo importante?

Le rughe di espressione rappresentano quelle rughe che vengono a formarsi in seguito alla contrazione volontaria e involontaria della muscolatura mimica del volto. Si distinguono le rughe di espressione lineari della fronte , le rughe glabellari quelle che si formano tra le sopracciglia, le rughe orbicolari degli occhi, le cosiddette zampe di gallina e le rughe orbicolari della bocca.

Giorno dopo giorno queste zone sono sottoposte alla continua azione della contrazione muscolare e determinano, insieme alla diminuita elasticità cutanea, la comparsa di queste rughe, inizialmente presenti solo durante la mimica, in seguito anche a riposo. Nelle donne che hanno una mimica molto accentuata, una maggiore lassità cutanea unitamente ad una maggiore esposizione solare questo processo è più marcato e si possono avere dei solchi cutanei molto profondi e rughe particolarmente antiestetiche.

Cosa propone la moderna dermatologia plastica per 'ammorbidire' (non risolvere) le rughe di espressione?

I rimedi che possiamo attuare per cercare di diminuire le rughe di espressione sono diversi: mantenere un corretto stile di vita,utilizzare quotidianamente una protezione solare, evitare il fumo, applicare una buona crema idratante sono sicuramente consigli generali utili.

Un rimedio naturale effettuabile ogni giorno da sola con risultati ottimi è la ginnastica facciale. Esistono numerosi esercizi da fare quotidianamente nei momenti liberi che aiutano tantissimo nel mantenere tonici e allenati i nostri muscoli facciali che renderanno la nostra pelle più elastica, tonica e meno segnata dalle rughe. Possiamo trovare manuali che insegnano come fare.

L'intervento del Dermatologo plastico può aiutare nei casi più evidenti.

Se sono presenti piccole rughe anche a riposo, quando cioè i muscoli non sono contratti, l'acido ialuronico naturale risulta essere il rimedio più efficace e sicuro. Si effettueranno microiniezioni nel derma superficiale seguendo tutta la lunghezza della ruga.

Questo tipo di acido ialuronico è molto morbido e riuscirà a distendere queste piccole rughe superficiali. Se invece le rughe compaiono solo durante la mimica l'unica sostanza in grado di allentare la contrazione involontaria della muscolatura mimica è la tossina botulinica. Ricordiamo che piccole dosi di questo farmaco possono essere utilizzate per diminuire le rughe glabellari e perioculari.

Dopo 8-10 giorni dalle iniezioni la contrazione della muscolatura mimica diminuirà e di conseguenza anche le rughe mimiche tenderanno ad attenuarsi e scomparire. Il trattamento ha una durata di circa4-6 mesi.

Ringraziamo il Prof. Andrea Romani
Dermatologo Plastico Montecatini Terme
ISPLAD Past President
Docente Dermatologia Plastica Università di Siena

Alessio Cristianini per Margherita.net


TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Teniamoci in contatto!
Iscriviti gratis alla newsletter di Margherita.net. Ricevi i nostri aggiornamenti settimanali direttamente nella tua mailbox

ADVERSUS
Moda uomo, modelle, stile e tendenze capelli uomo. Fai click qui, leggi ADVERSUS
Fai di Margherita.net la tua homepage. Basta fare click qui

Teniamoci in contatto! :-)
Iscriviti gratis alla newsletter di Margherita.net.
Ricevi i nostri aggiornamenti settimanali direttamente nella tua mailbox