Donne, moda e tendenze capelli. Il sito delle donne online
HOME MODA BELLEZZA SALUTE DIMAGRIRE CUCINARE OROSCOPO AMORE UOMINI
 

Home | Donne e salute | Dermatologia plastica | Ringiovanimento e rimodellamento delle labbra

Ringiovanimento e rimodellamento delle labbra

Una delle pratiche di dermatologia plastica sicuramente più diffuse è sicuramente quella del rimodellamento del labbro: esso è richiesto sia dalle pazienti giovani ai fini dell'aumento volumetrico sia da quelle più anziane che presentano segni di atrofia labiale unitamente alla presenza di rughe e solchi in tutto il distretto periorale.

L'impianto di un filler nelle labbra è finalizzato ad ottenere quattro tipi di effetti: la definizione dei contorni, l'eversione, la proiezione anteriore, l'apertura degli angoli della bocca; la scelta del tipo di effetto da ottenere viene definito sulla base delle caratteristiche della paziente.

Spesso il medico, nel tentativo di assecondare i desideri della paziente, dimentica alcuni parametri fondamentali che devono essere invece fatti valere ai fini di mantenimento dei canoni estetici: ci riferiamo al rapporto tra labbro inferiore e labbro superiore, alle proiezioni delle labbra, ecc.

Una delle tecniche più richieste è quella del cossidetto "Paris Lip" vale a dire la definizione dei contorni labiali che viene eseguita infiltrando il bordo labiale al passaggio cute-vermiglio. Anche l'eversione è un effetto molto richiesto dalle pazienti e permette di ottenere un aumento volumetrico del bordo rosso con rotazione di questo verso l'alto nel labbro superiore e verso il basso nel labbro inferiore..

Infine molto frequente e più delicata di tutte è da considerare la proiezione anteriore sia nel labbro superiore che in quello inferiore la quale viene ottenuta attraverso una infiltrazione dello spazio compreso tra il piano muscolare e la mucosa orale. In questo caso è necessario una infiltrazione estremamente omogenea per evitare irregolarità percepibili che si ripercuotono sulla superficie esterna del labbro.