OGGI È  
Donne, moda e tendenze capelli . Il sito delle donne online

Home | Donne e salute | Dermatologia plastica | Rimozione del trucco semipermanente

Rimozione del trucco semipermanente

Una delle problematiche maggiori che sta affiorando è quella della rimozione dei pigmenti dei trucchi cosiddetti semipermanenti, vale a dire le pigmentazioni che vengono introdotte a scopo cosmetico in maniera sempre più frequente. Spesso la rimozione viene richiesta perché il trucco eseguito non è più di gradimento dopo un certo periodo, oppure perché la paziente non soddisfatta del risultato ottenuto.

Come per il tatuaggio ornamentale, è il laser q-switch la metodica adeguata per rimuovere tale pigmentazione grazie alla sua capacità di lavorare selettivamente sulle particelle di inchiostro. Come per il tatuaggio ornamentale sono richieste più sedute anche se in genere in numero minore in quanto il pigmento è più superficiale.

Tuttavia mentre il viraggio di colore nel tatuaggio ornamentale è cosa piuttosto rara e legata soprattutto a determinati pigmenti verdi e blu, nel tatuaggio cosmetico il rischio di viraggio del colore quando il pigmento è carneo si presenta come una eventualità piuttosto frequente.

Questa eventualità è legata ad una reazione chimica che prevede la trasformazione dell'ossido ferroso in ossido ferrico ed è innescata dal laser q-switch. Purtroppo un iscurimento del pigmento è cosa allarmante per la paziente che non è preparata ad una simile evenienza, anche se molto spesso tale pigmento risponderà ai successivi trattamenti con il laser q-switch.

D'altronde metodiche alternative quali i laser ablativi si presentano decisamente più rischiosi in quanto, vista la localizzazione del pigmento cosmetico, espongono al rischio ben più grave e reale di esiti cicatriziali indesiderati.


TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Teniamoci in contatto!
Iscriviti gratis alla newsletter di Margherita.net. Ricevi i nostri aggiornamenti settimanali direttamente nella tua mailbox

ADVERSUS
Moda uomo, modelle, stile e tendenze capelli uomo. Fai click qui, leggi ADVERSUS
Fai di Margherita.net la tua homepage. Basta fare click qui

Teniamoci in contatto! :-)
Iscriviti gratis alla newsletter di Margherita.net.
Ricevi i nostri aggiornamenti settimanali direttamente nella tua mailbox