OGGI È  
Donne, moda e tendenze capelli . Il sito delle donne online

Home | Donne e salute | Dermatologia plastica

Le reazioni da corpo estraneo Le reazioni da corpo estraneo sono manifestazioni cliniche non frequentissime in dermatologia ma di grande interesse in dermatologia plastica. Infatti esse rappresentano una risposta infiammatoria a molecole organiche e d inorganiche che sono state introdotte nella cute e che manifestano resistenza alla degradazione.

Accanto alle tradizionali reazioni già ampiamente conosciute quali quelle da talco, da silicio, alluminio e zirconio, da aculei di riccio, infatti le più comuni tecniche dermoplastiche si trovano a fare i conti con nuovi tipi di reazione di questo genere come effetto collaterale indesiderato.

Tra le reazioni da corpo estraneo importanti in dermatologia plastica dobbiamo considerare quelle dovute ai pigmenti di inchiostro dei tatuaggi.

Esse si manifestano in genere entro poche settimane dalla introduzione del pigmento con formazione di noduli eritematosi o placche. e sono in generale più frequenti con i pigmenti di colore rosso.

In questi casi il trattamento con laser q switch è in genere controindicato in quanto può dare luogo a reazioni sistemiche per liberazione del pigmento a d opera del laser.

E' evidente che qualsiasi sostanza introdotta nella cute a scopo estetico porti con sè il rischio di una reazione granulomatosa da corpo estraneo; per questo si consiglia sempre di evitare fillers non riassorbibili che possono più facilmente dare luogo a reazioni di questo tipo e soprattutto prodotti quali il silicone che sono oltrettutto proibiti dalla legislazione italiana.

La sostanza che più raramente determina reazioni di questo tipo è l'acido ialuronico (0,42%) il quale, soprattutto se di buona qualità, si conferma come il prodotto più sicuro in assoluto. Per quanto riguarda l'acido polilattico, la natura di questa sostanza e il suo meccanismo di azione sono tali da rendere possibili formazioni granulomatose che poi comunque - come è stato dimostrato da seri studi - vengono completamente riassorbite. La accurata diluizione e preparazione, il massaggio post trattamento e domiciliare rendono questa evenienza molto rara, soprattutto se l'acido polilattico viene iniettato in aree tranquille e non a rischio.


TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Teniamoci in contatto!
Iscriviti gratis alla newsletter di Margherita.net. Ricevi i nostri aggiornamenti settimanali direttamente nella tua mailbox

ADVERSUS
Moda uomo, modelle, stile e tendenze capelli uomo. Fai click qui, leggi ADVERSUS
Fai di Margherita.net la tua homepage. Basta fare click qui

Teniamoci in contatto! :-)
Iscriviti gratis alla newsletter di Margherita.net.
Ricevi i nostri aggiornamenti settimanali direttamente nella tua mailbox