OGGI È  
Donne, moda e tendenze capelli . Il sito delle donne online

Home | Donne e salute | Dermatologia plastica | Ipertricosi. Quella odiata 'peluria'. Cosa fare?

Ipertricosi. Quella odiata 'peluria'. Cosa fare?

L'aumento del numero e consistenza dei peli nella donna può determinare un quadro clinico denominato ipertricosi. Intervista al Prof. Andrea Romani, Dermatologo Plastico Montecatini Terme.

DI MARGHERITA.NET



Ipertricosi. Quella odiata 'peluria'. Cosa fare?

Una peluria eccessiva può essere un fatto normale, oppure essere il sintomo di un problema più serio. In ogni caso, se pensate di soffrire di ipertricosi, o di irsutismo, rivolgetevi ad uno specialista. In questa intervista il Prof. Andrea Romani, Dermatologo Plastico a Montecatini Terme e Docente di Dermatologia Plastica presso l'Università di Siena risponde alle nostre domande.

Quali sono i metodi più efficaci per rimuovere (nella maniera più definitiva possibile) la antiestetica peluria sul viso di cui soffrono molte donne? A chi rivolgersi e a cosa fare attenzione per evitare di finire nelle mani sbagliate?

L'aumento del numero e consistenza dei peli nella donna può determinare un quadro clinico denominato ipertricosi quando un maggior numero di peli visibili compare in zone dove normalmente sono presenti, mentre si parla di irsutismo quando compaiono peli terminali in zone più caratteristiche del maschio quali mento, torace, addome, spalle e schiena.

Occorre quindi un'attenta anamnesi ed eventuali dosaggi ormonali per inquadrare al meglio il problema e instaurare se necessario una terapia farmacologica generale.

Attualmente abbiamo a disposizione diverse tecniche che ci permettono di attenuare questo inestetismo attraverso una epilazione progressivamente permanente,sempre che non permanga uno stimolo ormonale in grado di far maturare nuovi follicoli piliferi ,condizione piuttosto frequente.L'attivazione di nuovi follicoli determinerà la crescita di nuovi peli e quindi la necessità di effettuare nuovi trattamenti.

Vediamo quali sono:
IPL o luce pulsata (con potenze medicali)
Laser a diodi
Laser Alessandrite
Laser Nd-YAG

I vari fattori che influenzano una buona riuscita del trattamento sono relativi al colore del pelo,alla sede trattata,alla diversa profondità del follicolo,alla fase del ciclo di crescita.

Ogni metodica deve essere effettuata dal medico che abbia maturata la necessaria esperienza con l'utilizzo di queste metodiche.

Ringraziamo il Prof. Andrea Romani
Dermatologo Plastico Montecatini Terme
ISPLAD Past President
Docente Dermatologia Plastica Università di Siena

Alessio Cristianini per Margherita.net


TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Teniamoci in contatto!
Iscriviti gratis alla newsletter di Margherita.net. Ricevi i nostri aggiornamenti settimanali direttamente nella tua mailbox

ADVERSUS
Moda uomo, modelle, stile e tendenze capelli uomo. Fai click qui, leggi ADVERSUS
Fai di Margherita.net la tua homepage. Basta fare click qui

Teniamoci in contatto! :-)
Iscriviti gratis alla newsletter di Margherita.net.
Ricevi i nostri aggiornamenti settimanali direttamente nella tua mailbox