OGGI È  
Donne, moda e tendenze capelli . Il sito delle donne online
Margherita nei tuoi preferiti? Click!

Home | Donne e salute | Dermatologia plastica

Le palpebre, e i loro problemi Le palpebre costituiscono una parte molto delicata del viso e spesso il loro aspetto contribuisce in maniera determinante ad indicare lo stato di salute e l'età di un individuo. Anche da un punto di vista puramente dermatologico, esse costituiscono l'oggetto di frequenti patologie che spesso implicano problemi di diagnosi differenziale.

L'eczema atopico spesso presenta una localizzazione palpebrale determinando uno stato di prurito cronico talora associato ad edema. Molto importante e distintivo in questi casi è il raddoppiamento della piega palpebrale inferiore come segno diagnostico. Molte reazioni allergiche sistemiche, causate da alimenti e inalanti, cominciano con edema palpebrale.

Le dermatiti irritative o allergiche da contatto alle palpebre sono molto frequenti in quanto i prodotti applicati (mascara, eyeliner, ombretti, matite...) sono fonte di allergia. L'eczema palpebrale, inoltre, è frequentemente provocato da una detersione troppo aggressiva tale da alterare la barriera cutanea, soprattutto quando i cosmetici applicati sono particolarmente pesanti.

D'altronde l'igiene di questa zona impone la rimozione dell'eccesso di sebo per prevenire la blefarite seborroica. Essa corrisponde alla localizzazione palpebrale della dermatite seborroica e si manifesta con un eritema del margine libero della palpebra che può essere accompagnato a spiccata desquamazione (blefarite secca) oppure se la cute è umida e unta da un induito schiumoso (blefarite oleosa) La blefarite seborroica è più facilmente riconoscibile se accompagnata da un quadro franco di dermatite seborroica su tutto il viso.

La palpebra è una sede tipica della rosacea oculare. Questa malattia, la rosacea, di cui abbiamo più volte parlato su "Margherita" può presentare una localizzazione oculare che talora precede addirittura (e spesso misconosciuta) la rosacea del viso. Essa è dovuta ad una alterazione del film lacrimale che oltre alla blefarite può dare anche congiuntivite e, nei casi non trattati, anche cheratiti (lesioni corneali)

Anche le iperpigmentazioni possono localizzarsi alle palpebre: a parte le occhiaie, dovute alla sottigliezza della cute in quella sede, esse possono essere dovute all'evoluzione cronica di un precedente eczema, ma anche all'assunzione di farmaci (esempio l'amiodarone, la clorochina, la clorpromazina) che possono provocare ipermelanosi.

L'uso degli schermi solari per le palpebre è molto importante sia per prevenire le scottature (protezione dagli UVB) sia l'invecchiamento cutaneo (protezione dagli UVa) Le rughe sottopalpebrali sono dei segni di aging più frequenti e di difficile trattamento in dermatologia plastica.


TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

SEGUI MARGHERITA.NET

Teniamoci in contatto!
Iscriviti gratis alla newsletter di Margherita.net. Ricevi i nostri aggiornamenti settimanali direttamente nella tua mailbox

ADVERSUS UOMINI
10 cose che le ragazze notano (eccome) in un uomo
Fai di Margherita.net la tua homepage. Basta fare click qui
Teniamoci in contatto! :-)
Iscriviti gratis alla newsletter di Margherita.net.
Ricevi i nostri aggiornamenti settimanali direttamente nella tua mailbox