OGGI È  
Donne, moda e tendenze capelli . Il sito delle donne online
Margherita nei tuoi preferiti? Click!

Home | Donne e salute | Dermatologia plastica

La melatonina

E' tornata recentemente di moda in campo dermatologico in concomitanza con l'entrata in commercio una lozione per la caduta di capelli ma in realtà è del suo uso sistemico che vogliamo parlare: è la melatonina, una sostanza che dagli Stati Uniti si è diffusa anche in Europa e in Italia.

La melatonina è una molecola prodotta dalla epifisi durante la notte, con un incremento che inizia alle ore 20 fino ai valori massimi delle 3-4 del mattino. I suoi effetti sull'organismo umano sono molteplici e possono essere così riassunti:

1) Agendo come antagonista dell'eccesso di cortisolo, la melatonina ha una importante azione antistress; all'interno della cellula svolge una funzione di neutralizzazione dei radicali liberi sia in maniera diretta che indiretta. Le proprietà antiossidanti della melatonina, studiate in vari modelli sperimentali, sono ormai accertate sia livello endoteliale che dei neuroni cerebrali.

2) E' sicuramente in grado di regolare varie componenti del sonno: se somministrata all'ora di andare a letto essa migliora in maniera significativa la qualità del sonno e riduce il tempo necessario per l'addormentamento.

3)Sincronizzando i ritmi biologici endogeni, la melatonina riduce i sintomi da jet-lag, avvertibili dopo i voli intercontinentali.

4) Secondo gli studi più recenti la melatonina, avrebbe avrebbe anche un importante ruolo nella prevenzione cardiovascolare, sia per l'azione antiossidante sulle cellule endoteliali sia per le proprietà antiaggreganti e antiadrenergiche.

Tenendo conto che in molte malattie o in corrispondenza dell'assunzione di numerosi farmaci i livelli di melatonina tendono a scendere, la supplementazione di melatonina può effettivamente essere in grado di ripristinare determinate condizioni di base dell'organismo ai suoi valori originari.

Inoltre la melatonina avrebbe anche una attività antiandrogena esercitata sulle cellule prostatiche del maschio: questa attività antiandrogena sarebbe alla base della lozione dermatologica di cui si parlava all'inizio, teoricamente utile nelle alopecie androgenetiche femminili.

A noi pare che la melatonina abbia senza dubbio una sua dignità e un suo ruolo fra le molecole antiinvecchiamento anche se molte delle sue funzioni devono essere meglio chiarite.


TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

SEGUI MARGHERITA.NET

Teniamoci in contatto!
Iscriviti gratis alla newsletter di Margherita.net. Ricevi i nostri aggiornamenti settimanali direttamente nella tua mailbox

ADVERSUS UOMINI
10 cose che le ragazze notano (eccome) in un uomo
Fai di Margherita.net la tua homepage. Basta fare click qui
Teniamoci in contatto! :-)
Iscriviti gratis alla newsletter di Margherita.net.
Ricevi i nostri aggiornamenti settimanali direttamente nella tua mailbox