OGGI È  
Donne, moda e tendenze capelli . Il sito delle donne online
Margherita nei tuoi preferiti? Click!

Home | Donne e salute | Dermatologia plastica | La maschera all'acido retinoico

La maschera all'acido retinoico

Se c'è un prodotto famoso e conosciuto in dermatologia plastica questo è l'acido retinoico. Utilizzato inizialmente nel trattamento dell'acne sin dal 1962 ed ed essenzialmente per l'acne comedonica, ne sono state scoperte le virtù anche in campo cosmetico e da anni vengono apprezzate le sue capacità di ridurre ed attenuare le espressioni del fotoinvecchiamento cutaneo con con assottigliamento dell'ipercheratosi epidermica, perdita della rugosità fino al neodeposito di fibre collagene.

Purtroppo il retinoide topico è gravato da una serie di effetti collaterali che non lo rendono accettabile a tutti i tipi di pelle e provoca spesso la cossidetta dermatite da retinoide caratterizzata dalla comparsa di segni di eritema, edema, xerosi e desquamazione accompagnata da sintomi quali bruciore e prurito. Queste manifestazioni sono in genere proporzionali alla concentrazione e al tipo di veicolo, essendo noto che essendo poco solubile l'acido retinoico viene disperso spesso in gel alcoolici che ne amplificano il potere idratante. I prodotti a base di retinolo, i i più conosciuti al grande pubblico, per quanto attivi non hanno l'efficacia dell'acido retinoico.

Negli ultimi anni la sperimentazione clinica con tretinoina a elevate concentrazioni applicata per brevi periodi di tempo (short contact therapy) ha evidenziato ottimi risultati ottimi in termini di efficacia e tollerabilità ottenendo riussultati superiori a quelli dei prodotti lost lasting.

Cio è stato ottenuto attraverso un innovativo sistema di dispersione della tretinoina che ha reso possibile l'ottenimento di un gel polimerico privo di alcool contenete una concentrazione di tretinoina parti al 2,5%. Questa maschera viene lasciata in posa ad asciugare per circa 30 minuti e successivamente rimossa mediante peel off, senza alcuna neutralizzazione.

Numerosi studi clinici eseguiti su questo prodotto,eseguiti sia in pazienti acneici che in pazienti affetti da photoaging hanno dimostrato un miglioramento globale dell'acne con riduzione delle lesioni sia infiammatorie che comedoniche oltre da una attenuazione degli eritemi post acneici e dell'iperseborrea. Per quanto riguarda l'aging è stato osservato un aumento significativo dei valori di idratazione, un aumento della levigatezza e dell'omogeneità cutanea. Nonostante l'altissima concentrazione di tretinoina, il trattamento è stato ben tollerato.


TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

SEGUI MARGHERITA.NET

Teniamoci in contatto!
Iscriviti gratis alla newsletter di Margherita.net. Ricevi i nostri aggiornamenti settimanali direttamente nella tua mailbox

ADVERSUS UOMINI
10 cose che le ragazze notano (eccome) in un uomo
Fai di Margherita.net la tua homepage. Basta fare click qui
Teniamoci in contatto! :-)
Iscriviti gratis alla newsletter di Margherita.net.
Ricevi i nostri aggiornamenti settimanali direttamente nella tua mailbox