OGGI È  
Donne, moda e tendenze capelli . Il sito delle donne online
Margherita nei tuoi preferiti? Click!

Home | Donne e salute | Dermatologia plastica | La mappatura dei nevi

La mappatura dei nevi

E' ormai entrato nel comune sentire di gran parte della popolazione il concetto di "mappatura dei nevi" e sempre più sono le pazienti che accanto alla valutazione clinica chiedono questo tipo di prestazione.

Ma che cos'è in effetti la mappatura dei nei?

Con questa espressione si intende non solo la valutazione microscopica con dermatoscopia dei nevi potenzialmente rischiosi presenti sulla nostra superficie corporea ma anche la sua acquisizione su un supporto informatico in modo che questo possa essere conservato nel tempo e confrontato anno dopo anno (se necessario anche prima) per individuare eventuali trasformazioni in senso negativo di questi nevi.

Sappiamo infatti che ai i criteri di valutazione di un nevo giunzionale (assimetria,bordo,colore e diametro) si è aggiunto un altro criterio quello della evoluzione. Fra un nevo giunzionale apparentemente irregolare ma stabile e un nevo apparentemente regolare ma con variazioni repentine nell'aspetto è sicuramente più pericoloso quest'ultimo.

La dermatoscopia ha consentito dei grandi progressi nel controllo dei nevi giunzionali e della loro possibile trasformazione in melanomi consentendo così di evitare inutili interventi chirurgici di nevi che appaiono pericolosi solo clinicamente e che spesso lasciano sulla cute esiti cicatriziali antiestetici.

Tuttavia per quanto un controllo dermatoscopico annuale sia importante è anche importante la autovalutazione mensile del nevo stesso da parte del paziente riguardo i nevi più a rischio.In questo caso è utile avere a disposizione una foto del nevo in dimensioni reali ch e poi il paziente potrà confrontare con altre foto da lui scattate di mese in mese.

Ovviamente la dermatoscopia serve anche per diagnosticare neoformazione diverse da nei (distinguendo anche per esempio una lentigo solare da una maligna ai fini del trattamento laser) ma il suo uso più diffuso consiste appunto in questa mappatura dei nevi a rischio.Noi consegniamo ai pazienti una chiavetta USB in cui sono presenti questi dati microscopici ed eventuali foto macro in modo da eseguire periodicamente un controllo di questi dati.considerati a tutti gli effetti dei dati personali.


TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

SEGUI MARGHERITA.NET

Teniamoci in contatto!
Iscriviti gratis alla newsletter di Margherita.net. Ricevi i nostri aggiornamenti settimanali direttamente nella tua mailbox

ADVERSUS UOMINI
10 cose che le ragazze notano (eccome) in un uomo
Fai di Margherita.net la tua homepage. Basta fare click qui
Teniamoci in contatto! :-)
Iscriviti gratis alla newsletter di Margherita.net.
Ricevi i nostri aggiornamenti settimanali direttamente nella tua mailbox