OGGI È  
Donne, moda e tendenze capelli . Il sito delle donne online

Home | Donne e salute | Dermatologia plastica

Il laser per ringiovanire

"Trattare le rughe con il laser?" Se davvero le aspettative riposte in questa magica parola dovessero essere corrisposte il problema delle rughe sarebbe già risolto.

In realtà le metodiche di ringiovanimento tramite laser, sicuramente innovative e di grande interesse tecnologico, offrono risultati molto interessanti sia nel campo del trattamento che nel campo della prevenzione, ma non costituiscono una soluzione che si imponga in maniera definitiva rispetto ad altre metodiche più tradizionali.

Il ringiovanimento ablativo eseguito con laser CO2, cosiddetto resurfacing, è senza dubbio un 'ottima metodica perchè consente di rimuovere parti di epidermide e di derma in modo più preciso e selettivo del peeling chimico, ma è soggetto alle stesse problematiche post operatorie e richiede comunque un periodo di astensione dalla vita sociale. Tuttavia, eseguito in regioni localizzate, quali per esempio il distretto perioculare o peribuccale, può essere più accettabile, anche se dovrà in ogni caso essere eseguito in anestesia locale e, nei soggetti sensibili, in stato di sedazione.

Il ringiovanimento non ablativo è una metodica di introduzione recente che utilizza diversi tipi di laser quali il laser a diodo 1450 nm, il dye laser oppure la luce pulsata. A differenza dei laser ablativi, questi laser si prefiggono di ottenere un rimodellamento del collageno tramite un danno termico che rispetti e protegga l'epidermide. Sono i cossidetti "lunch laser" cioè trattamenti che possono essere eseguiti anche durante l'ora del pranzo e che non comportano nessuna astensione dalla vita sociale. Gli studi eseguiti hanno dimostrato che dopo una serie di trattamenti esiste un un aumento del numero e della densità delle fibre collagene a livello istologico; ma a livello clinico tutto ciò non sempre corrisponde ad un evidente miglioramento.

Pertanto l'uso del "lunch laser" è da ritenersi utile come metodica di prevenzione dell'aging piuttosto che un modo per affrontare una situazione di rilassamento e di degenerazione del collageno in stato avanzato. Inoltre la produzione di collageno che consegue alle iniezioni di acido polilattico sarà sicuramente superiore rispetto a quella indotta dalla stimolazione laser.

Tutto ciò ci induce a concludere che il laser per il ringiovanimento è uno strumento utilissimo, sia quello ablativo che quello non ablativo, ma non è esente da limiti e, in alcuni casi, non offre vantaggi particolari rispetto a metodiche forse leggermente più invasive perchè comportano l'introduzione di sostanze tramite ago, ma di efficacia sicuramente più immediata.


TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Teniamoci in contatto!
Iscriviti gratis alla newsletter di Margherita.net. Ricevi i nostri aggiornamenti settimanali direttamente nella tua mailbox

ADVERSUS
Moda uomo, modelle, stile e tendenze capelli uomo. Fai click qui, leggi ADVERSUS
Fai di Margherita.net la tua homepage. Basta fare click qui

Teniamoci in contatto! :-)
Iscriviti gratis alla newsletter di Margherita.net.
Ricevi i nostri aggiornamenti settimanali direttamente nella tua mailbox