OGGI È  
Donne, moda e tendenze capelli . Il sito delle donne online
Margherita nei tuoi preferiti? Click!

Home | Donne e salute | Dermatologia plastica | Il laser per il trattamento delle onicomicosi

Il laser per il trattamento delle onicomicosi

Una delle novità più recenti è costituita dall'utilizzo del laser - comunemente riservato a problematiche di carattere estetico - nel trattamento di vere e proprie patologie dermatologiche.

Tra queste novità, descritta recentemente in letteratura, vi è l'utilizzo del laser per il trattamento della onicomicosi, una affezione molto frequente caratterizzata da distrofie ungueali con ispessimento e discromie della lamina unueale, trattata finora con topici locali o assunzione di farmaci, entrambi per prolungati periodi di tempo.

In questi lavori recentemente pubblicati si fa riferimento ad un laser 1064 neodimioyag, comunemente utilizzato per il trattamento dei capillari delle gambe o nella depilazione permanente. La caratteristica di questo 1064 è però quella di avere una durata d'impulso particolarmente breve, tale da provocare una aumento di temperatura dell'unghia senza richiedere il raffreddamento dei tessuti. Tale aumento di temperatura è in grado di provocare la soppressione dei miceti esistenti.

Gli studi effettuati hanno dimostrato una negativizzazione degli esami colturali per miceti in quasi tutti i pazienti testati e un netto miglioramento dell'aspetto clinico dell'unghia. In genere tali risultati venivano ottenuti dopo due - tre sedute di trattamenti laser.

Vista la problematicità delle terapie finora disponibili sia in termini di tollerabilità che di compliance, questà novità appare particolarmente interessante.


TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

SEGUI MARGHERITA.NET

Teniamoci in contatto!
Iscriviti gratis alla newsletter di Margherita.net. Ricevi i nostri aggiornamenti settimanali direttamente nella tua mailbox

ADVERSUS UOMINI
10 cose che le ragazze notano (eccome) in un uomo
Fai di Margherita.net la tua homepage. Basta fare click qui
Teniamoci in contatto! :-)
Iscriviti gratis alla newsletter di Margherita.net.
Ricevi i nostri aggiornamenti settimanali direttamente nella tua mailbox