OGGI È  
Donne, moda e tendenze capelli . Il sito delle donne online

Home | Donne e salute | Dermatologia plastica | I trattamenti laser dopo l'estate

I trattamenti laser dopo l'estate

Quanto l'abbronzatura, ancora presente sulla pelle, visto che l'estate è appena passata, può incidere sui trattamenti dermoplastici, laser compreso?

E' noto infatti che molti trattamenti non sono eseguibili nel periodo estivo per la concomitante esposizione solare; ora è il tempo di riprenderli ma non sempre è possibile fino a che l'abbronzatura stessa non è scomparsa.

Se infatti le iniezioni di acido ialuronico (sia come filler che come revitalizzante) possono essere eseguite in qualunque periodo dell'anno in quanto non hanno alcun rapporto con l'esposizione al sole, altre seguono dei particolari ritmi annuali.

La depilazione, se eseguita con laser o con luce pulsata, richiede che la cute non sia abbronzata in quanto per il suo stesso meccanismo tende a provocare perdita di pigmento. L'unico sistema in grado di lavorare sulla pelle scura senza depigmentare è costituito dal laser 1064 neodimio yag per la sua minore affinità con la melanina. Tuttavia è noto che per le superfici ampie si preferiscono i sistemi a luce pulsata.

Anche il trattamento della couperose richiede che la pelle abbia perso l'abbronzatura visto la possibilità di determinare discromie col laser 532 KTP; lo stesso dicasi a maggior ragione per il trattamento delle lentigo del viso in quanto l'abbronzatura ancora presente non consente di evidenziarle appieno.

Con lo sbiadire dell'abbronzatura e del suo effetto coprente tende ad evidenziarsi il melasma il quale proprio in questo periodo andrà trattato con prodotti topici e sistemi laser.

Il trattamento dei capillari degli arti inferiori viene eseguito con laser 1064 neodimio yag, quindi può in teoria essere effettuato anche su cute abbronzata; tuttavia ,anche ai fini di una migliore individuazione dei capillari stessi, è meglio aspettare che la cute ritorni bianca. Il tempo giusto è dunque novembre-dicembre non la primavera poichè sarebbe allora imminente la nuova esposizione alle radiazioni UV!

Il trattamento delle rughe con laser frazionati o non potrebbe avvenire su cute anche leggermente abbronzata; tuttavia, anche in questo caso, per evitare effetti collaterali, è meglio evitare di eseguirlo anche perchè i trattamenti domiciliari pre-operatori potrebbero schiarire la pelle prematuramente.

In ogni caso, è meglio programmare in tempo il trattamento che si vuole eseguire e discuterne i tempi col proprio Dermatologo Plastico di fiducia.


TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Teniamoci in contatto!
Iscriviti gratis alla newsletter di Margherita.net. Ricevi i nostri aggiornamenti settimanali direttamente nella tua mailbox

ADVERSUS
Moda uomo, modelle, stile e tendenze capelli uomo. Fai click qui, leggi ADVERSUS
Fai di Margherita.net la tua homepage. Basta fare click qui

Teniamoci in contatto! :-)
Iscriviti gratis alla newsletter di Margherita.net.
Ricevi i nostri aggiornamenti settimanali direttamente nella tua mailbox