OGGI È  
Donne, moda e tendenze capelli . Il sito delle donne online
Margherita nei tuoi preferiti? Click!

Home | Donne e salute | Dermatologia plastica

irsutismo La presenza di peli indesiderati è un uno dei principali problemi che interessa il pubblico femminile e che richiede sempre in ogni caso una corretta impostazione medica.

Bisogna distinguere la ipetricosi in cui si evidenzia un aumento dei peli ma si tratta di peli vello che si sono trasformati in peli terminali, dall'irsutismo, caratterizzato dalla presenza di peli a distribuzione maschile in donne o bambini, coinvolgendo perciò il labbro superiore, il mento, le guance, le areole mammarie, la linea alba. La causa dell'irsutismo può essere una eccessiva produzione di androgeni o un aumentata sensibilità dei recettori dell'apparato pilifero agli ormoni. L'irsutismo può essere associato ad altri segni di mascolinizzazione quali acne, alopecia androgenetica di tipo maschile, ipetrofia clitoridea, atrofia mammaria.

L'ipetricosi lanuginosa è una malattia in cui sono presenti peli a tipo lanugo: esiste la forma congenita in cui i peli sono presenti alla nascita e la forma acquisita che è generalmente un marker di neoplasie maligna. L'ipertricosi acquisita circoscritta è legata invece a microtraumi, al calore, o all'uso topico di corticosteroidi. Esistono inoltre malattie dermatologiche in cui si può sviluppare ipertricosi, così come malattie endocrine, quali acromegalia e ipotiroidismo. I farmaci non provocano la crescita di nuovi peli ma possono convertire i peli del vellus in peli terminali. Ricordiamo essenzialmente il minoxidil, la ciclosporina, il diazossido, la penicillamina, la fenitoina, gli psoraleni, la streptomicina.

L'irsutismo cioè l'aumentata crescita di peli a disposizione tipicamente maschile può essere causato da disturbi endocrini o da farmaci ad azione androgenica (quali l'acth, gli steroidi anabolizzanti, gli androgeni, i progestinici). Esistono due sindromi acquisite che si manifestano con irsutismo. Esse sono la sindrome di Stein e Leventhal (irsutismo, ovaio polistico, alopecia androgenetica maschile, obesità e amenorrea) e la sindrome di Achard-Thiers (irsutismo, diabete mellito, obesità, iperostosi delle bozze frontali)

Nell'irsutismo idiopatico, i dosaggi ormonali e gli esami strumentali sono normali: esiste cioè una ipersensibilità del follicolo pilifero all'azione dell'ormone sessuale.

Prima di procedere a qualunque trattamento, in caso di irsutismo, è sempre opportuno eseguire accertamenti ormonali, dosando come minimo, il testosterone e il diidroepiandrosterone solfato per la produzione ovarica e surrenalica di androgeni .Per fortuna la maggior parte delle pazienti soffre di una forma idiopatica di irsutismo: tuttavia anche in queste forme, in cui il difetto è solo a livello recettoriale, le terapie ormonali possono essere di grande utilità. Quando queste terapie non sono gradite o attuabili, possono essere prese in considerazione la laserdepialzione o l'utilizzo della eflornitina cloruro.


modesto irsutismo dopo due sedute di laser depilazione.


TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

SEGUI MARGHERITA.NET

Teniamoci in contatto!
Iscriviti gratis alla newsletter di Margherita.net. Ricevi i nostri aggiornamenti settimanali direttamente nella tua mailbox

ADVERSUS UOMINI
10 cose che le ragazze notano (eccome) in un uomo
Fai di Margherita.net la tua homepage. Basta fare click qui
Teniamoci in contatto! :-)
Iscriviti gratis alla newsletter di Margherita.net.
Ricevi i nostri aggiornamenti settimanali direttamente nella tua mailbox