L'oroscopo del giorno Margherita.net

Frange, la soluzione più semplice per un look trendy

Tendenze capelli

Le trecce per un look alla moda (ma non solo!)

L'oroscopo dell'anno: 2015

Trend: la camicia in pelle

Home | Donne e salute | Dermatologia plastica

Una testa d'aquila dopo un solo trattamento con laser q-switch

Rimuovere i tatuaggi

Riceviamo davvero tantissime lettere dalle nostre lettrici, e dai nostri lettori, che chiedono di avere più informazioni sulle tecniche relative alla rimozione dei tatuaggi, sui costi, sui possibili rischi. Abbiamo intervistato il Dott. Giuseppe Parodi, Dermatologo plastico a Genova, e gli abbiamo girato le vostre domande. Ecco le sue risposte:

È possibile rimuovere un tatuaggio, o un tatuaggio è 'per sempre'?
Quando si ci si sottopone ad un tatuaggio bisogna sapere che il pigmento, introdotto dal professionista che lo esegue, non rimane nell'epidermide ma migra nel derma profondo dove viene disperso dalle cellule particolari, chiamate macrofagi.

Questo vale per la maggioranza dei tatuaggi, ovviamente; esistono però anche i tatuaggi cosiddetti temporanei, che utilizzano dei coloranti naturali, tra cui il più diffuso è sicuramente l'henna, e che durano normalmente da qualche giorno a qualche settimana. E i tatuaggi semipermanenti che hanno una durata da sei mesi a due anni; si tratta di tatuaggi che vengono per lo più impiegati per marcare le sopracciglia e il contorno delle labbra e degli occhi. In questi ultimi l'attenuazione e la successiva scomparsa del colore si verifica nel tempo come conseguenza del fisiologico turnover degli strati cellulari.

Quali sono state finora le tecniche più utilizzate e quali i loro limiti? quali invece le tecniche più nuove e quali i loro vantaggi?
Prima dell'affermarsi della tecnologia laser Q-switch le metodiche della rimozione di un tatuaggio si sono sempre basate sulla rimozione chirurgica diretta nel caso di un tatuaggio di piccole dimensioni o nei tatuaggi più grossi sul peeling o sulla dermoabrasione.Famoso è il metodo francese, basato sulla introduzione di acido tannico e nitrato d'argento, o tramite incisione o dopo una dermoabrasione superficiale. Con questo sistema, con cui si ottiene un esito atrofico-cicatriziale di livello accettabile, bisogna comunque eseguire anestesia locale. Un metodo ancora oggi seguito è la cosidetta salabrasione, che consiste nella applicazione di sale grosso da cucina dopo una dermoabrasione superficiale; metodo sicuramente economico ma non esente da complicanze imprevedibili. Negli ultimi tempi è stato utilizzato anche il laser CO2 il quale funziona tramite la vaporizzazione dei tessuti mediante assorbimento di acqua.Con questo sistema si può rimuovere il tatuaggio con una singola applicazione ma si assiste spesso ad esiti discromici e atrofico-cicatriziali. Risultati leggermente migliori si ottengono dopo vaporizzazione incompleta con laser CO2 seguita dal trattamento con urea.

La metodica laser che ha rivoluzionato l'ablazione dei tatuaggi è il laser q-switch, cioè un laser che genera un impulso con picco di potenza molto elevato ma di breve durata (nell'ordine dei nanosecondi) provoca la frammentazione del pigmento senza effetti termici sui tessuti circostanti. Le particelle di pigmento vengono poi disperse e vengono eliminate o dai macrofagi e/ o per via trancutanea. Il laser utilizzato oltre ad essere q-switch deve avere anche la caratteristica di disporre di più lunghezze d'onda in quanto i diversi colori dei tatuaggi sono sensibili a lunghezze d'onda diverse.(ci vorrà una lunghezza per il rosso, una per il blu..ecc). L'assenza di effetti termici garantisce l'assenza di cicatrici.

È doloroso rimuovere un tatuaggio?
Il laser q-switch non richiede anestesia per iniezione.Tuttavia l'applicazione della luce laser (soprattutto la lunghezza 1064 per i tatuaggi neri e blu) non è del tutto indolore e noi consigliamo, un 'ora e mezza prima del trattamento, l'applicazione di una crema anestetica.

Ci sono dei limiti nelle dimensioni dei tatuaggi che è possibile rimuovere?
Non c'è nessun limite alla rimozione del tatuaggio relativamente alla sua grandezza se non... il tempo e la spesa ... Infatti più grande è il tatuaggio maggiore sarà la durata della seduta e il costo della rimozione (non il numero delle sedute)

Quali sono i tempi necessari per rmuovere un tatuaggio con successo?
Non è possibile prevedere purtroppo il numero delle sedute se non in maniera approssimativa; tutto ciò dipende da numerose variabili quali la localizzazione del pigmento,la risposta alla luce laser. Normalmente occorrono dalle tre alla sei sedute; ma per una rimozione completa potrebbero essere necessarie anche di più. Con le prime sedute si ottengono generalmente buoni risultati ma non completi. Per esempio nel caso che presentiamo con una seduta è scomparso quasi tutto il pigmento...

Quali i costi?
In considerazione del alto livello della tecnologi a laser q-switch i costi sono piuttosto alti e oscillano dai 100 euro (per un tatuaggio molto piccolo e monocolore) a 400 -500 euro per tatuaggi molto estesi e policromatici. Per seduta si intende.

Cosa ci si deve aspettare, dal punto di vista estetico, al termine del trattamento? delle cicatrici, una pelle più chiara o scura...
L'esito estetico è ottimale: l' assenza di cicatrici è sicura. Può residuare una ipopigmentazione (soprattutto nei fototipi scuri) assolutamente transitoria. L'importante è sapere che il trattamento laser per i tatuaggi non può essere eseguito su cute abbronzata e che la zona trattata dovrà essere tenuta coperta con unguento antibiotico e non sposta al sole per almeno due mesi.

 

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE


Ti piace leggere Margherita.net? Allora ISCRIVITI ALLE nostre news settimanali.

Tendenze capelliTre acconciature per le feste

Durante le feste vogliamo essere al massimo, vogliamo splendere... [Leggi]

Propositi di fine anno per una forma nuova

Un decalogo, dieci regole su cui non dovrete... [leggi]

Tendenze capelliCome realizzare l'acconciatura di Victoria's Secret

I boccoli morbidi fanno parte integrante del look... [Leggi]

Victoria's Secret

Modelle famose e bellissime in passerella per Victoria's Secret, nomi... [moda]

Idee capelli per le feste
Tendenze capelli
Come realizzare l'acconciatura delle Angels di Victoria's Secret

I boccoli morbidi fanno parte integrante del look delle modelle di Victoria's Secret, le cosiddette 'Angels'. Anche nell'ultima sfilata a Londra... [Leggi]

L'oroscopo 2015
L'oroscopo 2015

Entriamo nel mese in cui la curiosità di scoprire cosa ci riserveranno le stelle per l'anno che sta per iniziare diventa forte... [Oroscopo 2015]

L'oroscopo di oggi
Oroscopo Ariete Oroscopo Gemelli Oroscopo Toro Oroscopo Cancro
Oroscopo Leone Oroscopo Vergine Oroscopo Bilancia Oroscopo Scorpione
Oroscopo Sagittario Oroscopo Capricorno Oroscopo Acquario Oroscopo Pesci
L'oroscopo di Margherita.net

Scegli il tuo segno zodiacale, scopri subito quello che le stelle hanno in serbo per oggi! Fai click qui!... [Leggi]

Oroscopo del mese | Oroscopo dell'anno

In primo piano
Come realizzare l'acconciatura delle Angels di Victoria's Secret
La musica come terapia nelle malattie della pelle...
La coppia, un rifugio conflittuale
Victoria's Secret Show
Il fondotinta in inverno
L'oroscopo dell'anno: 2015
Makeup inverno 2014/2015 e trucco per le feste
Il trucco per l'autunno inverno 2015/2015. E il makeup per le feste
Il trucco per l'inverno. E per le feste di fine anno!
Le tendenze trucco per l'inverno 2014 2015
Tendenza trucco: l'ombretto oro
FAI DI MARGHERITA.NET LA TUA HOMEPAGE. BASTA FARE CLICK QUI

Teniamoci in contatto! :-)
Iscriviti gratis alla newsletter di Margherita.net.
Ricevi i nostri aggiornamenti settimanali direttamente nella tua mailbox