OGGI È  
Donne, moda e tendenze capelli . Il sito delle donne online
Margherita nei tuoi preferiti? Click!

Home | Donne e salute | Dermatologia plastica

Sudorazione eccessiva, cause, cure e rimedi

La sudorazione è un fatto fisiologico, normale e anzi importantissimo per il corretto 'funzionamento' del nostro organismo. Perchè però alcune persone sudano più e altre meno? Da cosa dipende la maggior 'propensione' alla sudorazione? Normalmente la sudorazione è una risposta dell'organismo all'aumento della temperatura corporea e questo è quello che succede normalmente in tutti i soggetti. Tuttavia il centro ipotalamico nel cervello che controlla le palme le piante e le ascelle è distinto dagli altri centri e riceve stimoli nervosi dalla corteccia cerebrale ma non da elementi termosensibili. In questo caso l'origine dell'iperidrosi è sostanzialmente emozionale e può associarsi ad altri sintomi ansiosi come la tachicardia e l'instabilità vasomotoria.

Con i primi caldi il problema della sudorazione si fa sentire, in tutti i sensi. Cosa determina il cattivo odore del sudore? Ne è responsabile solo la eventuale scarsa igiene o posso intervenire fattori di tipo ormonale o di altro genere? L'origine del cattivo odore è legata alla interazione della flora batterica con i prodotti della secrezione delle ghiandole stesse. Tra questi prodotti figurano sicuramente sostanze ormonali quali l'androstenedione e l'androstenediolo; a seconda della composizione della flora ascellare cambia la natura dell'odore prodotto. Certamente la scarsa igiene può contribuire ma anche le alterazioni della cute (infiammazioni, dermatiti) ecc...

Come fare per contrastare la sudorazione eccessiva? Quali i metodi più efficaci? Per combattere la ipersudorazione si usano in genere gli antitraspiranti a base di cloruro di alluminio; questi formano un "tappo" occlusivo all'interno della ghiandola: essi hanno in genere buona efficacia anche se dei limiti (vedi nostro articolo sull'argomento); possono inoltre provocare dermatiti. Un'altra metodica si basa sul principio dell'ionoforesi e si usa generalmente per l'iperidrosi palmoplantare. Attualmente viene utilizzata la ionoforesi senza l'aggiunta di sostanze chimiche ma unicamente tramite l'azione della corrente elettrica .

È vero che in alcuni casi particolarmente gravi si può addirittura arrivare a interventi chirurgici? Sì, tramite interventi di neurochirurgia a livello del midollo ma solo in casi particolarmente gravi.

E il botox? Anche il botox funziona; i suoi inconvenienti: l'alto costo il dolore dell'iniezione e la breve durata.

Ultima domanda relativa al cattivo odore. Quali gli accorgimenti più utili ed indicati per limitarlo e contrastarlo? In alcuni casi nemmeno l'uso di prodotti deodoranti sembra avere un grande effetto... Quali accorgimenti i soliti: detersione accurata, depilazione della zona interessata, i deodoranti con principi moderni quali l'etilcitrato (che inibisce le lipasi batteriche ) e gli adsorbenti. E poi molti profumi sempre che non si sia allergici...


TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

SEGUI MARGHERITA.NET

Teniamoci in contatto!
Iscriviti gratis alla newsletter di Margherita.net. Ricevi i nostri aggiornamenti settimanali direttamente nella tua mailbox

ADVERSUS UOMINI
10 cose che le ragazze notano (eccome) in un uomo
Fai di Margherita.net la tua homepage. Basta fare click qui
Teniamoci in contatto! :-)
Iscriviti gratis alla newsletter di Margherita.net.
Ricevi i nostri aggiornamenti settimanali direttamente nella tua mailbox