OGGI È  
Donne, moda e tendenze capelli . Il sito delle donne online
Margherita nei tuoi preferiti? Click!

Home | Donne e salute | Dermatologia plastica

I detergenti per la pelle, i detergenti per il corpo
Intervista al Dott. Giuseppe Parodi, Dermatologo plastico

Cosa significa 'detergere'? La detersione è una operazione con la quale si rimuove dalla cute un eccesso di sebo, sudore, si rimuovono i contaminanti ambientali (smog,ecc) e vengono asportati i residui dei cosmetici o dei cosmeceutici applicati localmente.

Cosa è un tensioattivo? La detersione per tensioattivi è una delle metodiche più sfruttate nella pratica. Il tensioattivo è una sostanza chimica caratterizzato da una struttura bipolare: una componente lipofila che lega le impurità liofile e una testa idrofila che le mantiene in soluzione acquosa permettendone la rimozione dalla superficie cutanea. Esistono poi anche delle altre metodiche di detersione; per esempio quella per affinità, tipica dei latti detergenti.

Ci sono diversi tipi di detergenti in commercio, quali sono i principali e a cosa si deve fare attenzione al momento dell'acquisto?
I diversi tipi di detergente sono soprattutto legati ai diversi tipi di tensioattivi esistenti; i più utilizzati perchè meno costosi sono i detergenti anionici, tra i quali ci sono i saponi, che tendono ad alcalinizzare la cute: esistono poi i detergenti cationici,che hanno essenzialmente un effetto antisettico. Procedendo in alto nella... scala dei tensioattivi troviamo quelli anfoteri fino ai tensioattivi non ionici i quali rappresentano il massimo della delicatezza per la cute (sono molto tollerati anche sulla cute lesa e sulle mucose) e sono anche i più costosi in assoluto... la qualità si paga!!!

In che cosa si differenziano tra di loro? La diversità di questi tipi di tensioattivi è dovuta alle loro caratteristiche chimiche: per esempio i detergenti anfoteri variano la loro polarità in rapporto all'ambiente (ph) mentre i tensioattivi non ionici (i più delicati) non hanno carica elettrica.

Esistono detergenti diversi per diversi tipi di pelle. Come mai, e quanto è importante scegliere il tipo di detergente più adatto alla nostra pelle? Molto spesso ai detergenti vengono aggiunte sostanze particolari che li qualificano ulteriormente; per esempio sostanze antiseborroiche per la pelle grasse, sostanze vitaminiche per nutrire la pelle, antimicotiche per avere azione preventiva sulle infezioni… Tuttavia il tempo di contatto di un detergente è troppo breve per garantire una reale efficacia: e' ovvio comunque che chi ha la pelle secca non dovrà scegliere detergenti con tensioattivi aggressivi.

Fa male lavarsi tanto? Lavarsi tanto soprattutto con detergenti scadenti provoca una alcalinizzazione della cute e un depauperamento del manto lipidico con alterazioni della barriera cutanea.

Esistono detergenti particolari per la pelle sensibile e per determinate malattie dermatologiche? La pelle sensibile richiede sicuramente una detersione particolare che rispetti il più possibile la barriera cutanea; in genere si usano detergenti lipid-free, syndet senza fragranze, coloranti e conservanti. Per la dermatite atopica invece, considerata la xerosi cutanea,s ono assolutamente indicati gli oli da bagno. Anche nella psoriasi sono indicati detergenti con aggiunta di sostanze emollienti.

Esistono dei detergenti che possono aiutare a prevenire le malattie dermatologiche? Prevenire malattie dermatologiche… Solo nel caso delle infezioni micotiche e batteriche, per quanto possibile, se si aggiungono ai detergenti sostanze dotate di alto potere antimicotico e antibatterico.. Ma è chiaro che si tratta soltanto di coadiuvanti.

Esistono detergenti per zone specifiche del corpo e perché ogni zona del corpo ha bisogno di un detergente particolare? Il viso è sicuramente quella parte del corpo che richiede particolare attenzione nella detersione in rapporto al tipo di cute (pelle grassa, sensibile, acneica, ecc)e anche in rapporto ai prodotti utilizzati per le specifiche patologie. Anche sulle mucose è in genere necessaria una detersione particolare molto delicata. Su altre zone, per esempio il dorso in genere si preferisce una detersione più aggressiva con aggiunta di sostanze acidificanti.


TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

SEGUI MARGHERITA.NET

Teniamoci in contatto!
Iscriviti gratis alla newsletter di Margherita.net. Ricevi i nostri aggiornamenti settimanali direttamente nella tua mailbox

ADVERSUS UOMINI
10 cose che le ragazze notano (eccome) in un uomo
Fai di Margherita.net la tua homepage. Basta fare click qui
Teniamoci in contatto! :-)
Iscriviti gratis alla newsletter di Margherita.net.
Ricevi i nostri aggiornamenti settimanali direttamente nella tua mailbox