OGGI È  
Donne, moda e tendenze capelli . Il sito delle donne online
Margherita nei tuoi preferiti? Click!

Home | Donne e salute | Dermatologia plastica | Creme anti-aging

Le rughe del decolletè, cosa fare?

Tante donne vengono confrontate, presto o tardi, con la comparsa di rughe sul decolleté. Queste rughe possono diventare anche molto profonde e piuttosto antiestetiche. Perché proprio lì, e perché così evidenti? Abbiamo intervistato il Dott. Giuseppe Parodi, Dermatologo a Genova, e gli abbiamo posto alcune domande sulla formazione delle rughe, come cercare di prevenirle, come intervenire quando sono comparse. Ecco cosa ci ha risposto.

Quali sono le cause? Ci viene da pensare alla eccessiva esposizione al sole. Alcune donne invece sostengono che le rughe del decolleté siano più profonde dopo una notte di sonno e cercano la causa anche nella posizione in cui dormono...

La causa è sicuramente da cercare nella degradazione progressiva della costituzione del derma con denaturazione del collageno; il danno si verifica maggiormente in soggetti che si sono esposte al sole senza protezione solare.

Tutto ciò infatti contribuisce ad una maggiore lassità cutanea in questa area che è molto sensibile ai processi di degradazione del collageno.

Ci sono tipi di pelle che sono più predisposti all'insorgenza di queste rughe?

Sicuramente i fototipi chiari ma anche i fototipi scuri non vengono risparmiati, soprattutto se non rispettano le norme di prevenzione solare.

Cosa si può fare per prevenirne l'insorgenza?

Oltre alla fotoprotezione, può essere utile cominciare in giovane età con l'applicazione di crema a base di vitamina C e sostanze antiossidanti, applicate in maniera regolare e continua tutte le sere. Anche l'iniezione, a scopo preventivo, di sostanze revitalizzanti a base di vitamine e acido ialuronico, può essere sicuramente molto utile.

Cosa si può fare per 'curarle', eliminarle o magari attenuarle? Che creme usare? Vanno bene gli stessi trattamenti che applichiamo sul viso (crème anti-età, scrub, magari retinolo?). O ci sono altre soluzioni?

Per attenuarle consiglio l'utilizzo di laser frazionati alternando in sedute diverse laser frazionati ablativi e laser frazionati non ablativi; i primi provocano una esfoliazione molto omogenea e delicata, i secondi provocano delle colonne di micronecrosi nel derma, stimolando la rigenerazione della cute e la produzione di collageno nuovo. Entrambi i trattamenti frazionati sono compatibili con la vita sociale e non sono dolorosi. A mio avviso le creme sono utili a scopo preventivo, quando le rughe si sono formate è necessario intervenire in maniera più energica, associando comunque i trattamenti del dermatologo con l'applicazione di creme a livello domiciliare.


TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

SEGUI MARGHERITA.NET

Teniamoci in contatto!
Iscriviti gratis alla newsletter di Margherita.net. Ricevi i nostri aggiornamenti settimanali direttamente nella tua mailbox

ADVERSUS UOMINI
10 cose che le ragazze notano (eccome) in un uomo
Fai di Margherita.net la tua homepage. Basta fare click qui
Teniamoci in contatto! :-)
Iscriviti gratis alla newsletter di Margherita.net.
Ricevi i nostri aggiornamenti settimanali direttamente nella tua mailbox