OGGI È  
Donne, moda e tendenze capelli . Il sito delle donne online
Margherita nei tuoi preferiti? Click!

Home | Donne e salute | Dermatologia plastica

Grasso e adipositÓ localizzata E' stato il "grasso" o meglio il tessuto adiposo il grande protagonista del congresso mondiale Anti aging svoltosi a Parigi in questo week-end. In diverse sessioni è stato analizzato il problema sia dal punto di vista teorico (le premesse di fisiopatologia) sia dal punto di vista pratico (le varie metodiche atte a rimuovere il grasso in eccesso)

Premesso ancora una volta che cellulite e "grasso" sono due cose diverse è stato ribadito che il tessuto adiposo può essere distrutto o con meccanismo lipolitico (stimolando le lipasi prevalentemente col drenaggio linfatico) o con meccanismo lipoclastico.

Quest'ultimo sistema è senza dubbio il più diffuso e si avvale di varie metodiche tutte volte alla distruzione delle cellule adipose. Le tre metodiche fondamentali che posseggono attività lipoclastica sono costituite dalla metodica laser, dagli ultrasuoni (soprattutto nella più moderna versione della "cavitazione") e dalla ben nota fosfatidilcolina.

La metodica laser si avvale di un sistema neodimio 1064 ed è comunque una metodica invasiva in quanto la fibra laser viene introdotta nel tessuto adiposo che viene disintegrato tramite la generazione di calore. Della fosfatidicolina si è parlato a lungo; si è riconosciuta la indubbia validità ma anche la non selettività della metodica che può provocare danni a strutture non adipose. Inoltre uno dei problemi della fosfatidilcolina è costituito dal fatto che il suo uso per la adiposità localizzata non è approvato ufficialmente in Italia.

A nostro avviso la metodica ultrasonica costituisce una delle metodiche più promettenti soprattutto nella sua nuova versione di cavitazione, riservata esclusivamente a personale medico. Infatti è stato dimostrato che la iniezione di grandi quantità di fisiologica nel tessuto adiposo fatta seguire dalla applicazione di ultrasuoni determina una rottura della adipocita con notevoli riduzione del tessuto adiposo, come sperimentato dalla Scuola brasiliana di medicina estetica.

In ogni caso la cura della adiposità localizzata non può prescindere da una impostazione medica del problema sia dal punto di vista ormonale che da quello più propriamente dietologico.


TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

SEGUI MARGHERITA.NET

Teniamoci in contatto!
Iscriviti gratis alla newsletter di Margherita.net. Ricevi i nostri aggiornamenti settimanali direttamente nella tua mailbox

ADVERSUS UOMINI
10 cose che le ragazze notano (eccome) in un uomo
Fai di Margherita.net la tua homepage. Basta fare click qui
Teniamoci in contatto! :-)
Iscriviti gratis alla newsletter di Margherita.net.
Ricevi i nostri aggiornamenti settimanali direttamente nella tua mailbox