OGGI È  
Donne, moda e tendenze capelli . Il sito delle donne online
Margherita nei tuoi preferiti? Click!

Home | Donne e salute | Dermatologia plastica | Acne: Aumenta in autunno. Quali le cause?

Ringraziamo il Prof. Francesco Bruno, Dermatologo a Milano, Responsabile Nazionale Dipartimento Acne e Disordini delle Ghiandole Sebacee ISPLAD. Membro del Mediterranean Acne Board - www.francescobrunodermatologo.it

Acne: Aumenta in autunno. Quali le cause?

Il Prof. Francesco Bruno, Dermatologo a Milano, Membro del Mediterranean Acne Board, considerato uno dei massimi esperti europei di acne, ci spiega perché il problema dell'acne nel periodo autunnale tende a riacutizzarsi. Sole estivo, inquinamento, ormoni le cause principali.

L'acne colpisce un italiano su 7, in 20 anni aumento del 10%. Professore l'acne è un problema che riguarda solo gli adolescenti?

Assolutamente no! L'acne in alcuni casi si può protrarre sino a trenta-quaranta anni. (acne tardiva).

E' vero che questa malattia è in aumento? O oggi si è solo più attenti all'estetica?

L'acne è realmente aumentata. Negli ultimi venti anni è stato registrato un aumento del 10 per cento in tutte le fasce d'età. Più colpiti i paesi mediterranei, riguarda in ugual misura uomini e donne.

Perché l'autunno è il periodo più critico per chi soffre di acne?

I motivi sono molti. In autunno si incrementa la produzione di sebo (seborrea), perché aumenta la produzione degli ormoni androgeni, aumenta lo stress legato al ritorno a scuola e alla vita lavorativa, il ritorno in città dalle ferie ci espone all'inquinamento e si pagano le conseguenze della troppa esposizione al sole nei mesi estivi.

"È infatti ancora molto radicata la falsa credenza che gli ultravioletti curano l'acne, continua Bruno, invece è una mera illusione.

Il paziente avverte un miglioramento: la pelle è più "asciutta" e il colorito migliora. Ma poi in questa stagione arrivano le brutte sorprese. L'azione del sole determina infatti un ispessimento dell'epidermide, con un aumento della cheratina in superficie a formare una sorta di "tappo" (il comedone), che peggiora la situazione di chi soffre di acne.

Per tenere sotto controllo il problema bisogna invece proteggere la pelle con schermi ad alto fattore di protezione e mantenere la pelle sempre ben pulita, idratata e nutrita"?

L'acne rischia di essere sottovalutata e considerata un semplice "inconveniente" di tipo estetico: si tratta invece di un disturbo complesso, con notevoli riflessi psicologici. E continua ad essere radicata la falsa credenza che la recidiva autunnale sia dovuta alla 'troppa cioccolata' o alle trasgressioni alimentari estive.

Grazie

Ringraziamo il Prof. Francesco Bruno, Dermatologo a Milano, Responsabile Nazionale Dipartimento Acne e Disordini delle Ghiandole Sebacee ISPLAD. Membro del Mediterranean Acne Board
www.francescobrunodermatologo.it

A.C. per Margherita.net


TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

SEGUI MARGHERITA.NET

Teniamoci in contatto!
Iscriviti gratis alla newsletter di Margherita.net. Ricevi i nostri aggiornamenti settimanali direttamente nella tua mailbox

ADVERSUS UOMINI
10 cose che le ragazze notano (eccome) in un uomo
Fai di Margherita.net la tua homepage. Basta fare click qui
Teniamoci in contatto! :-)
Iscriviti gratis alla newsletter di Margherita.net.
Ricevi i nostri aggiornamenti settimanali direttamente nella tua mailbox