OGGI È  
Donne, moda e tendenze capelli . Il sito delle donne online

Home | Donne e salute | Dermatologia plastica

Fractional resurfacing E' senza dubbio la novità più importante di questi anni l'arrivo dagli States del "Fractional resurfacing". Per resurfacing si è inteso fin ora un trattamento ablativo del viso per eliminare rughe e cicatrici di acne; questo trattamento sicuramente efficace è però gravato da vari inconvenienti poichè produce la distruzione dell'epidermide e di parte del derma e quindi richiede tempi di guarigione con inconvenienti legati all'astensione dalla vita sociale. D'altronde i trattamenti non ablativi che pure vengono apprezzati per il loro effetto sul "refreshing" del viso non si sono rivelati efficaci per questo genere di problemi.

Il "resurfacing frazionato" è una nuova metodica basata sui "pixel": analogamente ad una macchina fotografica digitale infatti esso produce migliaia di radiazioni che determinano zone di necrosi microscopiche invisibili ad occhio nudo. Il danno microscopico provocato è ben diverso da quello del resurfacing tradizionale così come è ben diverso il post trattamento: nel giro di un giorno si assiste alla completa riepitelizzazione e il paziente può subito tornare alle sue normali attività. Questo perchè le zone di micronecrosi sono circondate da zone di tessuto sano che determinano una riepitelizzazione rapida. Normalmente sono necessarie dalle quattro alle sei sedute.

Fraxel è il nome commerciale di questo tipo di laser già in commercio in Italia ma in realtà gia più d'una sono le apparecchiature che effettuano il resurfacing tramite il sistema dei pixel.

I vantaggi di questa tecnica sono costituiti dalla minore invasività anche se, come abbiamo detto, rispetto al resurfacing tradizionale un maggior numero di sedute è necessario. Tuttavia con questo sistema anche i tradizionali effetti collaterali del classico resurfacing (infezioni, iper e ipopigmentazioni, ecc) diventano inesistenti.

Il particolare meccanismo di questa tecnica, secondo i più recenti dati della letteratura, consentirebbe non solo il trattamento del fotoaging e degli e siti cicatriziali di acne ma anche dello stesso melasma, in cui finora i tradizionali trattamenti laser si erano dimostrati deludenti.


TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Teniamoci in contatto!
Iscriviti gratis alla newsletter di Margherita.net. Ricevi i nostri aggiornamenti settimanali direttamente nella tua mailbox

ADVERSUS
Moda uomo, modelle, stile e tendenze capelli uomo. Fai click qui, leggi ADVERSUS
Fai di Margherita.net la tua homepage. Basta fare click qui

Teniamoci in contatto! :-)
Iscriviti gratis alla newsletter di Margherita.net.
Ricevi i nostri aggiornamenti settimanali direttamente nella tua mailbox