OGGI È  
Donne, moda e tendenze capelli . Il sito delle donne online
Margherita nei tuoi preferiti? Click!

Home | Donne e salute | Dermatologia plastica

parliamo di filtri solari Parlare di filtri solari non è poi così strano, visto che sono imminenti le vacanze invernali, montane e tropicali e anche soprattutto in base al concetto - fondamentale in dermatologia - che la protezione solare va eseguita tutto l'anno.

L'occasione ci viene fornita da un recentissimo articolo della grande cosmetologa Zoe Diana Draelos circa le possibilità di aumentare il grado di soddisfazione delle pazienti riguardo l'applicazione cutanea dei filtri solari. Si tratta di un articolo interessante, ricco di osservazioni interessanti, per quanto discutibili.

Quali sono i punti fondamentali dell'articolo della Draelos ?

1) La Paziente si lamenta che il filtro è viscoso e appicicaticcio: tutto ciò dipende dalla concentrazione della sostanza attiva che è tanto maggiore quanto più alto è il fattore di protezione solare. L'autrice consiglia di usare il fattore di protezione solare più basso possibile in rapporto al fatto che la differenza dei filtri nel bloccare la radiazione UVB è solo del 4%. Vorremmo a questo punto commentare che comunque con un fattore di protezione più basso saremo comunque costretti ad una applicazione più frequente, cosa scarsamente accettabile per una buona parte di pazienti.

2) La paziente si lamenta che il filtro solare rende più calda la pelle. Ciò dipende dall'uso di filtri chimici (metossicinnamato, benzofenone, ecc) i quali trasformano in calore la radiazione UVB. L'autrice suggerisce pertanto l'uso di un filtro fisico con ossido di zinco o biossido di titanio. Nostra osservazione: ma quali filtri fisici sono accettati dalla paziente? Spesso per le pazienti il fastidio del solo filtro fisico è maggiore dello stesso aumento di calore cutaneo.

3) I filtri solari sono causa di acne. Trattasi normalmente di una eruzione consistente in papule infiammatorie, senza comedoni chiusi o aperti, che la Draelos considera una dermatite da contatto irritativa. La cosmetologa consiglia l'esecuzione di prove su zone ristrette prima della applicazione sul viso; inoltre ritiene che una delle cause di"acne" potrebbe essere l'occlusione prodotta da sostanze resistenti all'acqua. In questi casi,l'autrice sconsiglia prodotti "waterproof" in favore di formulazioni più leggere da applicare più di frequente.

4) Il filtro solare pizzica quando applicato. (soprattutto se va nell'occhio) Per l'Autrice questo fenomeno accade più di frequente con le formulazioni in gel per l'alta concentrazione di sostanze alcoliche. Questi prodotti vanno evitati nella zona perioculare dove andranno preferiti stick più pesanti. Il concetto fondamentale - conclude la Draelos - e questo lo dobbiamo assumere come insegnamento fondamentale - è scegliere il giusto filtro solare in rapporto alla zona cutanea che intendiamo proteggere.

5) Il filtro solare non funziona. Ciò può dipendere da una insufficiente applicazione dei prodotti ma anche dalla loro "sostantività" vale a dire dalla loro capacità di rimanere in sede. Il fattore di protezione solare si riferisce ad una situazione ideale in assenza di traspirazione,di contatto con acqua, bassa umidità, assenza di vento... Non tutti i filtri con lo stesso fattore di protezione sono uguali - conclude l'autrice. Scegliete quelli di buona marca. Come dissentire?

6) I filtri solari danno un effetto lucido e non vanno d'accordo con i cosmetici del viso. Anche in questo caso l'Autrice raccomanda - sulla base della non necessità di filtri alti - l'uso di fondo tinta con adeguati filtri solari e l'uso di ciprie in polvere per ridurre l'effetto lucido. Valgono in questo caso le nostre riserve espresse già al primo punto sulla necessità di più frequenti applicazioni per avere un rigoroso effetto di fotoprotezione. Anche in frequenti problematiche dermoplastiche (eritrso, melasma, ecc.), o dopo interventi di laserterapia, l'uso di filtri bassi può essere fonte di inconvenienti.


TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

SEGUI MARGHERITA.NET

Teniamoci in contatto!
Iscriviti gratis alla newsletter di Margherita.net. Ricevi i nostri aggiornamenti settimanali direttamente nella tua mailbox

ADVERSUS UOMINI
10 cose che le ragazze notano (eccome) in un uomo
Fai di Margherita.net la tua homepage. Basta fare click qui
Teniamoci in contatto! :-)
Iscriviti gratis alla newsletter di Margherita.net.
Ricevi i nostri aggiornamenti settimanali direttamente nella tua mailbox