OGGI È  
Donne, moda e tendenze capelli . Il sito delle donne online
Margherita nei tuoi preferiti? Click!

Home | Donne e salute | Dermatologia plastica

I filtri solari
Vogliamo parlare ancora di sole, puntualizzando alcuni concetti utili e importanti, soprattutto in questa stagione, soprattutto per quanto riguarda la radiazione UVA, sicuramente meno conosciuta di quella UVB.

La radiazione ultravioletta è composta dagli UVC (che non raggiungono la superficie terrestre) dagli UVB e dagli UVA .Questi ultimi che sono in proporzione nella radiazione ultravioletta in quantità 20 volte superiore agli UVB, non sono filtrati dal vetro e producono il 50% dell'irradiazione che si verifica all'ombra.

A differenza degli UVB che producono un eritema che si verifica nel giro di 4 ore dall'esposizione e raggiunge il suo picco nel giro di 8-24 ore per poi scomparire nel giro di un giorno (più a lungo nei soggetti di pelle chiara), le radiazioni UVA producono un eritema molto inferiore a quello degli UVB e una pigmentazione molto efficiente. Esistono due tipi di pigmentazione indotta dagli UVA: quella immediata che scompare nel giro di due ore (IPD) e che è dovuta all'ossidazione della melanina esistente e quella ritardata che comincia a 72 ore dopo la irradiazione ed è dovuta dall'aumento della attività della tirosinasi. (PPd)

Da tutti è ormai conosciuto il cosiddetto SPF che valuta l'attività di protezione nei confronti delle radiazione UVB e che serve comunemente per valutare l'efficacia di un filtro solare. Molto importante è però conoscere anche il PPD di un filtro solare se questo viene dichiarato attivo anche contro gli UVA. L'American Academy of Dermatology ha recentemente stabilito che un filtro solare per gli UVA debba avere un fattore superiore a 4.

Ma se le radiazioni UVA producono solo un leggero eritema - si potrebbe obbiettare - perchè dovremmo proteggerci contro queste radiazioni? Il motivo è costituito dal fatto che queste radiazioni producono un danno al DNA cellulare e innescano meccanismi pericolosi sia per l'invecchiamento cutaneo che la carcinogenesi.


TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

SEGUI MARGHERITA.NET

Teniamoci in contatto!
Iscriviti gratis alla newsletter di Margherita.net. Ricevi i nostri aggiornamenti settimanali direttamente nella tua mailbox

ADVERSUS UOMINI
10 cose che le ragazze notano (eccome) in un uomo
Fai di Margherita.net la tua homepage. Basta fare click qui
Teniamoci in contatto! :-)
Iscriviti gratis alla newsletter di Margherita.net.
Ricevi i nostri aggiornamenti settimanali direttamente nella tua mailbox