OGGI È  
Donne, moda e tendenze capelli . Il sito delle donne online

Home | Donne e salute | Dermatologia plastica | Fegato e problemi della pelle

Fegato e problemi della pelle

Spesso ingiustamente accusato di essere causa di molte malattie cutanee, il fegato in realtà può essere associato ad alcune patologie internistiche di cui la cute può costituire la spia.

Ricordiamo tra questi l'emocromatosi, caratterizzata dal deposito di ferro nei tessuti e negli organi di tutto il corpo; ciò determina una colorazione bronzina diffusa della cute perdita di capelli ed alterazioni ittiosiformi della cute stessa.

Un'altra espressione di patologia epatica, peraltro di origine sconosciuta, è costituita dall'eritema palmare, colorazione cremisi del palmo delle mani e della punta delle dita, che sembra sia dovuto all'aumento delle prostacicline e dell'ossido nitrico. L'ipeprpigmentazione cutanea può invece accompagnare l'epatopatia alcolica e la cirrosi.

Alcune patologie cutanee hanno un origine epatica più discussa ma sembra probabile un loro nesso con una alterata funzionalità epatica: parliamo del lichen ruber planus e della malattia di Dupuytren che sembra associata ad una associazione eccessiva di alcool.

Ad alterazioni della sintesi epatica dell'eme con accumulo di porfirine circolanti è dovutala porfiria cutanea tarda in cui è fondamentale l'interazione con le radiazioni solari. Sebbene sia associata con tutti i disordini epatici, i pazienti con epatite C hanno un maggiore rischio di svilupparla.; essa si manifesta in genere con lesioni vescicolo-bollose ed ulcerative.

Anche il prurito, che in dermatologia può essere ascritto ad una infinità di cause, può essere legato ad alterata funzionalità epatica con conseguente aumento dei sali biliari. Tipico è il prurito da ostruzione da calcoli.

Altre manifetazioni di insufficienza epatica sono costituite da sanguinamenti, ecchimosi e dai cossidetti spider naevi dilatazione dei vasi sanguigni prossimità della superficie cutanea. In genere si manifestano quando si determina un aumento del livello degli estrogeni, come nella cirrosi, durante terapie ormonali o in gravidanza. Possono essere facilmente trattati con laser vascolari.

E' noto poi che determinati farmaci usati in dermatologia quali i retinoidi possono provocare sofferenza epatica cosi come l'interferone nella cura della epatite C possa determinare distruzione dei melanociti cutanei e comparsa di vitiligine.


TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Teniamoci in contatto!
Iscriviti gratis alla newsletter di Margherita.net. Ricevi i nostri aggiornamenti settimanali direttamente nella tua mailbox

ADVERSUS
Moda uomo, modelle, stile e tendenze capelli uomo. Fai click qui, leggi ADVERSUS
Fai di Margherita.net la tua homepage. Basta fare click qui

Teniamoci in contatto! :-)
Iscriviti gratis alla newsletter di Margherita.net.
Ricevi i nostri aggiornamenti settimanali direttamente nella tua mailbox